Aree di criticità nell'applicazione di alcuni principi contabili internazionali.

A cura di: Alessandro Montrone

Aree di criticità nell'applicazione di alcuni principi contabili internazionali.

Lo IAS 38 - Intangibile Assets e l'Ifrs 3 - Business Combinations

Le aree di criticità di due tra i principi contabili internazionali che, per l’ampiezza e la delicatezza delle tematiche affrontate, presentano maggiori discontinuità rispetto alla normativa previgente e, quindi, potenziali difficoltà nella loro applicazione: lo IAS 38 Intangible Assets e l’IFRS 3 Business Combinations.

Edizione a stampa

22,50

Pagine: 200

ISBN: 9788856802566

Edizione: 1a edizione 2008

Codice editore: 365.666

Disponibilità: Buona

Pagine: 200

ISBN: 9788846494887

Edizione:1a edizione 2008

Codice editore: 365.666

Possibilità di stampa: No

Possibilità di copia: No

Possibilità di annotazione:

Formato: PDF con DRM per Digital Editions

Informazioni sugli e-book

Questo volume proviene dalla raccolta dei contributi sviluppati dall'Unità operativa dell'Università degli Studi di Perugia nell'ambito del PRIN su "I nuovi principi contabili internazionali: problemi di applicazione e contributo all'efficienza informativa del mercato dei capitali", attuato in collaborazione con altre due Unità operative, entrambe dell'Università della Calabria.
Come noto l'elaborazione a livello internazionale di principi contabili di generale accettazione sta attraversando una fase critica: dalle indicazioni di principio si sta passando ad una più diffusa applicazione e, dunque, all'emersione di possibili problematiche che solo la concreta operatività può evidenziare.
Proprio alla luce dell'evoluzione in atto il progetto di ricerca dell'Unità operativa di Perugia ha focalizzato la propria attenzione sulle aree di criticità di due tra i principi contabili internazionali che, per l'ampiezza e la delicatezza delle tematiche affrontate, presentano maggiori discontinuità rispetto alla normativa previgente e quindi potenziali difficoltà nella loro applicazione: lo IAS 38 Intangible Assets e l'IFRS 3 Business Combinations.

Alessandro Montrone, professore ordinario di Economia aziendale nella Facoltà di Economia dell'Università degli Studi di Perugia, insegna Economia aziendale e Analisi dei bilanci per la valutazione d'impresa e di Comunicazione economica, finanziaria e sociale d'impresa presso il Polo scientifico e didattico di Terni. È autore di numerose pubblicazioni tra le quali si ricordano, per FrancoAngeli, Il valore aggiunto nella misurazione della performance economica e sociale dell'impresa (2000), Il bilancio di gruppo tra normativa nazionale e principi contabili internazionali (2005), Il sistema delle analisi di bilancio per la valutazione dell'impresa (2005), ed Economia aziendale, curato con Giuseppe Fabbrini (2006).



Alessandro Montrone, Introduzione
(Premessa; Il processo di armonizzazione contabile; Il recepimento dei Principi Contabili Internazionali)
Cecilia Chirieleison, Ias 38 - Le Immobilizzazioni immateriali
(Premessa; Le risorse immateriali e lo IAS 38; L'iscrizione in bilancio; La valutazione; La svalutazione e l'impairment test; Il ripristino di valore; La dimissione)
Alessandro Montrone, Ifrs 3 - Le Aggregazioni di Imprese
(Premessa; Dallo IAS 22 allo IFRS 3; Le metodologie di contabilizzazione delle business combinations; La valutazione del costo per l'acquirente; La Phase II di revisione dell'IFRS 3; L'IFRS 3 (2008); Il metodo dell'acquisizione; Il consolidamento integrale delle partecipazioni di controllo in Italia tra IFRS 3 (2004) e D.Lgs. n. 127/1991)
Antares D'Achille, Il Passaggio agli Ias/Ifrs: un'analisi empirica
(Presentazione del campione; Presentazione dei casi aziendali; Analisi delle variazioni complessive; Calcolo degli indici di redditività; Considerazioni conclusive)
Bibliografia.

Contributi: Cecilia Chirieleison, Antares D'Achille

Collana: Economia - Ricerche

Argomenti: Economia e gestione aziendale

Livello: Studi, ricerche

Potrebbero interessarti anche