Teoria politica

Un'introduzione

Autori e curatori
Contributi
Giangiacomo Vale
Collana
Livello
Textbook, strumenti didattici
Dati
pp. 228,      1a edizione  2019   (Codice editore 495.250)

Teoria politica Un'introduzione
Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 25,00
Disponibilità: Discreta


Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788891790149

In breve

Platone, Aristotele, Agostino, Machiavelli, Hobbes, Locke, Kant, Constant, Proudhon, Marx, Rawls e Habermas sono gli autori che hanno definito i concetti fondamentali della politica (scienza del governare) e sono anche oggi le fonti a cui attingiamo per orientarci nella complessità di una realtà sempre più articolata e contraddittoria. Teoria Politica è un’opera didattica, semplice e chiara, che mette in luce il contributo che questi filosofi hanno dato al modo in cui pensiamo oggi.

Presentazione del volume

Le idee sono una parte importante della realtà politica. La fondano, poiché nessun ordine politico può essere stabilito e stabile senza che ne siano condivisi i principi, e nello stesso tempo articolano le categorie critiche che possono anche trasformarla. Queste idee sono l'oggetto del volume, un'opera sintetica e semplice che presenta i protagonisti del pensiero politico occidentale, fermandosi sui punti essenziali.
Platone, Aristotele, Agostino, Machiavelli, Hobbes, Locke, Kant Rousseau, Constant, Proudhon, Marx, Rawls e Habermas sono gli autori che hanno definito i concetti fondamentali della politica e sono ancora oggi le fonti a cui attingiamo per orientarci nella complessità di una realtà sempre più mobile e contraddittoria.
Arricchiscono il volume due capitoli destinati al modo in cui i diversi autori hanno pensato il femminile e il ruolo della donna. Teoria politica mette in luce il contributo che questi filosofi hanno dato al modo in cui pensiamo oggi.

Giuliana Parotto è professore ordinario di Filosofia politica all'Università di Trieste, dove insegna anche Storia delle dottrine politiche. È fellow del Voegelin-Zentrum für Politik, Kultur und Religion presso il Geschwister-Scholl-Institut della Ludwig-Maximilians Universität a Monaco di Baviera. Si è occupata principalmente del pensiero di Eric Voegelin, su cui ha scritto numerosi articoli e il volume Il Simbolo della Storia. Studi su Eric Voegelin (Cedam, Padova 2004) e di leadership mediale, pubblicando Sacra Officina. La simbolica religiosa di Silvio Berlusconi (FrancoAngeli, Milano 2007) e, più recentemente, Oltre il corpo del leader. Corpo e politica nella società post-secolare (Il Melangolo, Genova 2016).

Indice

Prefazione
Platone e la critica del mito
(Platone e la democrazia; Il processo a Socrate; Filosofia; La città giusta; L'idea del bene e i filosofi-re; Le città ingiuste; La felicità del giusto e il giudizio; Una soluzione moderata: le diverse Costituzioni; Considerazioni finali)
Aristotele e l'invenzione della politica
(Aristotele inventore della scienza politica; Il mondo della prassi; Etica e politica; Le virtù; Politica; La polis ideale; Conclusioni)
Agostino e la separazione tra politica e religione
(Religione e politica nel mondo antico; La Città di Dio; La Città terrena; Le due Città; L'Impero cristiano; La perdita del sacro e l'affacciarsi della modernità)
Machiavelli e la realtà politica
(Un pensatore controcorrente; Umanesimo; La realtà politica; Il Principe; La grandezza di Roma e la libertà; Realismo o relativismo?)
Hobbes e la fondazione scientifica della politica
(Thomas Hobbes e la filosofia politica moderna; Cos'è l'uomo?; Stato di natura; Il patto sociale; Non est potestas super terram quae comparetur ei; Teorico del potere assoluto o avanguardia del liberalismo?)
John Locke e il liberalismo
(John Locke, il primo liberale?; Locke e la Gloriosa Rivoluzione; La coscienza; Libertà e diritti; Il patto sociale; Potere legislativo, esecutivo e federativo; La tolleranza, virtù liberale; Un pensatore liberale o l'avanguardia del capitalismo?)
Rousseau e la sovranità del popolo
(Un pensatore contraddittorio; La critica della civiltà: il Discorso sulle scienze e sulle arti; La critica della disuguaglianza: il Discorso sull'origine e i fondamenti dell'inuguaglianza tra gli uomini; Il Contratto sociale e la libertà; Il popolo sovrano; La religione civile; Conclusioni)
Kant e la libertà dell'uomo
(Un pensatore illuminista; Kant e la libertà; Imperativo categorico; Diritto e politica; Il progresso verso il meglio: la Repubblica, la storia e il Progetto della pace perpetua; Un'eredità discussa: il normativismo kantiano e i suoi critici)
Benjamin Constant e il Costituzionalismo
(Un liberale di tipo nuovo; Recepire la Rivoluzione; La forza delle idee; Liberalismo e Costituzione; La libertà degli antichi paragonata a quella dei moderni; Affermare la Costituzione o superarla?)
Giangiacomo Vale, Pierre-Joseph Proudhon. Teoria e pratica del federalismo
(Dall'anarchia al federalismo; Socialismo e centralizzazione; Nazionalità, unità e federalismo; I presupposti teorici e metodologici della teoria federalista; La dialettica libertà/autorità; Il contratto federativo; Federalismo integrale e sovranità popolare)
Karl Marx e l'emancipazione dell'uomo
(Un filosofo rivoluzionario; Critica; Economia politica e alienazione; Il Manifesto del Partito Comunista; Il materialismo storico; Il capitalismo; Stato, società senza classi, lotta di classe)
John Rawls e il neocontrattualismo
(John Rawls interprete del liberalismo; Il "velo dell'ignoranza" e il Contratto; I principi di giustizia; Uomini razionali; Merito e distribuzione; Rawls e il liberalismo politico; Ontologia o relativismo?)
Jürgen Habermas e la teoria critica
(Introduzione; Teoria critica ed emancipazione umana; Dialettica dell'Illuminismo; Jürgen Habermas e "l'agire comunicativo"; Etica del discorso; Democrazia deliberativa; La sfida della modernità e il relativismo)
Teresa Tonchia, La donna nel pensiero politico antico
(Introduzione; Platone, le donne e la polis; Aristotele e la differenza dei sessi; La figura della donna in Agostino; La fortuna è donna! Il femminile in Machiavelli)
Teresa Tonchia, La donna nel pensiero politico moderno
(Introduzione; Hobbes e il potere materno; Locke: uguaglianza e potere; Rousseau e il femminile rivalutato; Constant: uguaglianza e perfectibilitè; Marx e l'emancipazione della donna; Rawls e l'uguaglianza delle opportunità)