Rappresentazioni sociali del corpo. Il corpo che siamo o che vorremmo essere
Autori e curatori
Contributi
Jean Claude Abric
Livello
Studi, ricerche
Dati
pp. 240,      1a edizione  2011   (Codice editore 1244.2)
Peer reviewed content
Peer Reviewed Content

Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 28,50
Disponibilità: Discreta


Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788856840735

In breve
Una riflessione attenta e attuale sul rapporto che ciascuno intrattiene quotidianamente con il proprio corpo e con quello altrui. Utilizzando gli strumenti d’analisi della psicologia sociale, lo studio si svolge a vari livelli: dal corpo socializzato, che si mostra, vuole apparire o si vuole nascondere, al corpo ordinario e segreto delle abitudini, al corpo biologico, al corpo sessuato, fino al corpo sensibile.
Utili Link
Cosmopolitan Perché non ho mai niente da mettere? (di Federica Dalla Piana)… Vedi...
Vedi...
Presentazione del volume


La psicologia deve riconquistare il corpo. È, questo, un tema particolarmente significativo della modernità. Il corpo costituisce un nodo di conflitti d'idee e di valori, di interazioni tra la sfera sociale e individuale: corpo in sé, per sé e per gli altri, corpo come riferimento di base, legato strettamente all'identità, che ci consente di essere ciò che siamo e di stare con gli altri.
Il libro propone una riflessione attenta e attuale sul rapporto che ciascuno intrattiene quotidianamente con il proprio corpo e con quello altrui. Lo studio che utilizza gli strumenti d'analisi della psicologia sociale si svolge a vari livelli: dal corpo socializzato, che si mostra, che vuole apparire o si vuole nascondere, al corpo ordinario e segreto delle abitudini, al corpo biologico, al corpo sessuato, fino al corpo sensibile. Basandosi sui dati concreti di una ricerca realizzata su un campione della realtà italiana con un approccio metodologico strutturale - che si riferisce ad una delle teorie più attuali ed interessanti della psicologia sociale, la teoria delle Rappresentazioni Sociali - l'autore ci rivela gli elementi del nucleo centrale e ci accompagna poi alla scoperta delle dimensioni essenziali della rappresentazione sociale del corpo.
Cinque dimensioni fondamentali emergono dall'analisi: l'estetica, il peso, la statura, la salute e la forza. Esse si rivelano indispensabili per comprendere la dinamica, il contenuto e la struttura della rappresentazione del corpo proprio e di quello ideale nel confronto tra il corpo che siamo e quello che vorremmo essere.
L'analisi rigorosa effettuata permette al lettore di comprendere una ricca gamma di significati e situazioni legate alla sfera corporea e come le norme estetiche e quelle riguardanti il peso tendono, consciamente o inconsciamente, a sottomettere il corpo di ogni individuo, influenzandolo, controllandolo e addomesticandone i vissuti e il tipo di pratiche.

Pier Giuseppe Depetris , psicologo, psicoterapeuta, formatore e supervisore. Dopo vari anni di attività nell'ambito della Psichiatria e aver portato a termine vari tipi di specializzazioni, conclude un dottorato di ricerca in Psicologia presso la facoltà di Psicologia dell'Università Marseille-Aix en Provence, sotto la direzione di Jean Claude Abric. Successivamente è stato docente all'Università degli Studi della Valle D'Aosta e all'Università degli Studi di Pisa, dove insegna tuttora.

Indice


Jean Claude Abric, Prefazione
Introduzione
Approccio teorico e metodologico
(Studi e ricerche sul corpo e sui sensi; Riferimenti teorici generali; Le rappresentazioni sociali; Le rappresentazioni sociali del corpo; L'approccio strutturale; Orientamento e altri studi significativi sul corpo; Gli strumenti specifici; Il campione scelto e il questionario utilizzato)
Il corpo proprio
(Dall'esperienza corporea alla rappresentazione; La rappresentazione sociale del corpo proprio; La coscienza del proprio corpo; Il contenuto e la struttura della rappresentazione del corpo proprio; Le cinque dimensioni; Le relazioni tra le cinque dimensioni; I quattro tipi di campione; I quattro gruppi e i loro nuclei centrali; Le quattro dimensioni essenziali nei quattro gruppi e la loro gerarchia; Le situazioni più importanti in relazione al corpo; Emozioni e sentimenti; Gli opposti e le polarità; Lo specchio e il giudizio; Riepilogo)
L'universo delle emozioni, dei sentimenti e del piacere
(L'universo delle emozioni, dei sentimenti e del piacere; Il piacere e il benessere; Il corpo e le emozioni positive; Le parti più importanti del corpo e che procurano piacere; Le parti del corpo che procurano piacere; Riepilogo)
I limiti e i problemi del corpo
(I limiti e i problemi del corpo; Il corpo come freno e il malessere; Il corpo, le emozioni negative e i divieti; Le parti del corpo che causano problemi; Le paure e i timori associati al corpo; Riepilogo)
Il corpo ideale
(Preambolo: dal corpo proprio al corpo ideale. Il corpo in sé; L'ideale; Il contenuto e la struttura della rappresentazione del corpo ideale; Le relazioni (implicazione) tra le cinque dimensioni; Riepilogo)
Il confronto tra il corpo proprio e ideale
(Le coppie di opposti e la distanza dal corpo proprio; Il corpo ideale: vicino o lontano dal corpo proprio; Differenze di occorrenze tra le dimensioni del corpo proprio e ideale; Differenze di contenuto e struttura tra la R.S. del corpo proprio e ideale; Le caratteristiche e le differenze tra gli elementi del corpo proprio e ideale; Le categorie utilizzate nel corpo proprio e nell'ideale; Riepilogo)
Ruolo dell'età
(Differenze tra giovani e adulti; I giovani; Gli adulti; Confronto tra giovani e adulti; Riepilogo)
Conclusioni
(Riflessioni generali; Considerazioni generali sul giudizio e sul processo di categorizzazione; Dalle categorie semplici alle dimensioni essenziali del corpo proprio e ideale; I quattro gruppi ottenuti dal corpo proprio e la relazione tra corpo proprio e ideale; Il corpo visibile: bellezza e apparenza; Le parti del corpo che causano problemi e la dimensione salute; Il corpo: il malessere, il benessere, il piacere e il dolore; Le parti del corpo più importanti e associate al piacere; Corpo e identità)
Allegati
(Il corpo proprio; Il piacere; I limiti e i problemi del corpo; Il corpo ideale; Confronto tra corpo proprio e ideale)
Bibliografia.




newsletter facebook rss

Linkedin Facebook Twitter RSS Informatemi

  • Psichiatria, neuropsichiatria, neuroscienze, psicofisiologia, psicobiologia
  • Psicologia cognitiva, psicologia della personalità
  • Psicologia sociale, di comunità, politica, ambientale, dell'emergenza, del turismo
  • Scienze e tecniche psicologiche per l'intervento clinico

    Scienze e tecniche psicologiche per il lavoro, l'impresa, le organizzazioni

    Teoria e tecniche dei test, psicometria, psicodiagnostica

    Scienze e tecniche psicologiche dello sviluppo e dell'educazione

    Teoria e tecniche per la riabilitazione

    Prevenzione e clinica delle dipendenze

    Psicologia giuridica, investigativa, forense, criminale, psicologia della devianza

    Psicologia della salute, psicologia del benessere, educazione al benessere

    Psicologia dell’arte e della letteratura, psicologia estetica

    Storia della psicologia

    Professione psicologo

    Servizi di cura


    Segnalazioni

    Pubblicità