Psicologia sociale contemporanea

Direzione: Stefano Boca

Comitato scientifico
Mara Cadinu (Padova), John Jost (New York), Arie Kruglansky (Maryland), Grazia Monaci (Aosta), Giovanna Nigro (Napoli), Maria Paola Paladino (Trento), Giuseppe Pantaleo (Milano), Costanza Scaffidi Abbate (Palermo), Antonio Aiello (Cagliari), Robert Wicklund (Bergen)

I titoli della Collana sono sottoposti a referaggio

La collana si propone come strumento di diffusione e sistematizzazione organica della produzione, sia teorico-interpretativa, sia empirica, di natura peculiarmente psicologica ed inerente i vasti, profondi e complessi problemi posti al singolo e al gruppo dalla società contemporanea.
I processi in atto stanno rapidamente e profondamente modificando tutte le forme e gli assetti psicosociali. È dunque fondamentale dotarsi di nuovi strumenti concettuali, di nuovi approcci e metodologie, in grado di fornirci conoscenze adeguate e insieme visioni progettuali per affrontare consapevolmente il futuro.
Luogo di confronto per studiosi, operatori ed esperti impegnati nelle differenti istituzioni, la collana intende portare un contributo attivo allo sviluppo della disciplina, affidando i singoli lavori a studiosi affermati ed emergenti e garantendo rigore scientifico e metodologico indipendentemente da contenuti specifici espressi dagli autori, in coerenza con la legittimità della pluralità di possibili approcci sia di merito sia disciplinari.

Tutti i testi sono preventivamente sottoposti ad almeno due referee anonimi.

(leggi tutto)

Collana Peer Reviewed

Proponi un Libro Open Access

Massimo Giuseppe Eusebio

Il problema dell'altro

Psicologia dei media tra identità e alterità

A partire da una ricognizione su quella che oggi autorevoli studiosi chiamano «infosfera» o «interrealtà» come segno distintivo del presente, che vede l’individuo immerso in uno spazio informazionale intessuto di reale e virtuale, il volume descrive l’influenza esercitata dalle trasformazioni della realtà mediale sulla rappresentazione del Sé e sulle relazioni interpersonali, con particolare riguardo al rapporto tra narcisismo e disposizioni empatiche e al problema dell’altro colto nella nostra sovraesposizione al suo sguardo.

cod. 1244.10

Alessandra Salerno, Sebastiana Giuliano

La violenza indicibile

L'aggressività femminile nelle relazioni interpersonali

Il tema dell’aggressività femminile viene qui affrontato attraverso contributi teorico-empirici riferiti alle sue svariate manifestazioni e ai relativi contesti interpersonali; in particolare, il testo approfondisce i temi della violenza della donna nella relazione di coppia (eterosessuale e omosessuale), l’abuso sull’infanzia a opera della madre, lo stalking, il mobbing e il bullismo al femminile, la rappresentazione della donna violenta nel cinema e nella letteratura.

cod. 1244.5

Maria Garro, Francesco Pace

Sorveglianza dinamica e regime aperto

Cambiamenti normativi, organizzativi e psicosociali

Il volume intende riflettere sul riassetto organizzativo che ha influenzato la quotidianità sia dei ristretti sia degli operatori penitenziari dopo la condanna che la Corte Europea dei Diritti Umani ha inflitto all’Italia alla luce della sentenza Torreggiani, che puntava l’indice sul trattamento inumano e sul sovraffollamento degli istituti penali.

cod. 1244.9

Antonio Aiello, Patrizia Deitinger

Il modello "Valutazione dei Rischi Psicosociali" (VARP)

Metodologia e strumenti per una gestione sostenibile nelle micro e grandi aziende: dallo stress lavoro-correlato al mobbing

Un volume fondamentale per tutti coloro che si occupano di gestione del benessere nelle organizzazioni. Il testo presenta il modello “Valutazione dei Rischi Psicosociali” (VARP), studiato in particolare per indagare il rischio da stress lavoro-correlato, e quindi per verificare lo stato di salute di un’organizzazione e individuare i fattori di criticità sui quali progettare interventi di miglioramento.

cod. 1244.3

Stefano Boca, Costanza Scaffidi Abbate

Altruismo e comportamento prosociale

Temi e prospettive a confronto

Le recenti scoperte neuropsicologiche e i nuovi modelli socioeconomici hanno risvegliato nella comunità scientifica l’interesse per l’agire altruistico. Il volume propone un’analisi multidisciplinare del tema dell’altruismo, con l’obiettivo di definire un punto fermo nella sua teorizzazione.

cod. 1244.1

Pamela Mastrilli, Roberta Nicosia

Photovoice

Dallo scatto fotografico all'azione sociale

Attraverso una combinazione di fotografia e discussioni di gruppo, Photovoice consente di attivare i membri della comunità nell’identificare i loro punti di vista e utilizzarli come leve per il cambiamento sociale. Un metodo efficace per analizzare esperienze di vita quotidiana, sviluppare empowerment e dare voce a soggetti emarginati.

cod. 1244.7

Marco Cacioppo, Sergio Severino

La prossimità a distanza

Contributi psico-sociali per lo studio degli usi, abusi e dipendenze nel Web 2.0

Frutto di diversi contributi integrati della psicologia, della sociologia e della psicologia sociale, il volume analizza le potenzialità e i rischi della Rete, fornendo al lettore un quadro ampio del fenomeno e delle sue complesse implicazioni in costante via di sviluppo.

cod. 1244.6

Maria Garro, Alessandra Salerno

Oltre il legame

Genitori e figli nei nuovi scenari familiari

Figli di genitori adottivi, di genitori non coniugati, di coppie omosessuali, bambini coinvolti nella violenza domestica: sono alcuni esempi di nuove realtà cui è urgente oggi porre attenzione. Attraverso riflessioni teoriche e dati empirici, il volume tenta di delineare il profilo di figli appartenenti a specifici nuclei familiari di cui vengono rilevati elementi di criticità e di forza, ponendo in primo piano la costituzione relazionale e sociale dell’essere umano.

cod. 1244.8

Monica Legittimo

Donne che lavorano

Tra ruoli e difficoltà da superare

Analizzare e familiarizzare le ragioni psicologiche e sociali del perché le lavoratrici fatichino più della controparte maschile a trovare un senso e un posto sicuri nel lavoro: questo l’obiettivo del testo, che propone le principali prospettive teoriche sul gap di genere nel contesto lavorativo a più livelli e richiama costantemente i numerosi risultati empirici delle ricerche prodotte sul tema.

cod. 1244.4

Pier Giuseppe Depetris

Rappresentazioni sociali del corpo

Il corpo che siamo o che vorremmo essere

Una riflessione attenta e attuale sul rapporto che ciascuno intrattiene quotidianamente con il proprio corpo e con quello altrui. Utilizzando gli strumenti d’analisi della psicologia sociale, lo studio si svolge a vari livelli: dal corpo socializzato, che si mostra, vuole apparire o si vuole nascondere, al corpo ordinario e segreto delle abitudini, al corpo biologico, al corpo sessuato, fino al corpo sensibile.

cod. 1244.2