Per il weekend vado in villa. Un modello nuovo di programma respiro per persone con autismo
Contributi
Giuliana Prata
Collana
Livello
Guide di autoformazione e autoaiuto
Dati
pp. 208,   figg. 29,     1a edizione  2003   (Codice editore 1411.40)

Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 23,50
Disponibilità: Discreta


Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788846445247

Presentazione del volume

Le persone con autismo possono condurre una vita normale?

Come si può pensare alla loro vita quando i familiari non ci saranno più?

Come possono le famiglie sopravvivere all'incombenza dell'accudimento della persona con autismo?

Il distacco dalla famiglia è sempre traumatico?

È giusto sentirsi a disagio, come genitori, quando si lascia il proprio figlio disabile in una struttura appositamente pensata per lui per un fine settimana?

Questo libro racconta come delle persone con autismo, indipendentemente dalla severità del loro disturbo e dalla loro età, possano vivere a piccoli gruppi omogenei un fine settimana ogni tanto fuori casa, in una struttura pensata per loro e con un programma rispettoso della loro diversità.

La struttura si chiama Villa Respiro ed è una residenza creata dalla Fondazione Bambini e Autismo Onlus, senza uguali in Italia. Nella Villa si realizza il Programma Respiro, che, oltre a dare sollievo alle famiglie, dà respiro anche alle persone autistiche. Vivendo in una casa pensata per loro, con personale altamente specializzato, queste persone possono trascorrere dei weekend lontani dalla famiglia, occupandosi di sé stesse, facendo cose divertenti e costruendo, un po' alla volta, la loro autonomia. Il libro, frutto di una indagine e di considerazioni fatte a un anno dalla realizzazione del programma, si rivolge a familiari, operatori, amministratori pubblici, docenti, volontari e in generale a tutti coloro che sono curiosi di saperne di più su come si possa organizzare in maniera funzionale e piacevole la vita delle persone con autismo. È un libro che va oltre i tabù delle parole e spiega concretamente come si può migliorare la vita di queste persone e dei loro familiari.

Davide Del Duca , Presidente della Fondazione Bambini e Autismo Onlus, si occupa in particolare di organizzazione e di formazione. Esperto di comunicazione, di cinema e di mezzi di comunicazione di massa, ha curato il rapporto tra questi e l'educazione scolastica, partecipando alla realizzazione di manuali di studio particolarmente innovativi.

Cinzia Raffin , psicologa e psicoterapeuta, direttrice scientifica della Fondazione Bambini e Autismo Onlus, ha al suo attivo molte pubblicazioni sia in Italia che all'estero. È membro di diverse istituzioni scientifiche.

Emanuela Sedran , pedagogista ed esperta in autismo, quale responsabile di Villa Respiro, si occupa della realizzazione dei programmi, dell'organizzazione dei gruppi degli ospiti e della formazione degli operatori.

Indice


Davide Del Duca, Prefazione
Giuliana Prata, Introduzione
Un nuovo modello di Programma Respiro
(Che cos'è l'autismo; Come nasce storicamente il Programma Respiro; È solo la famiglia ad avere bisogno del Programma Respiro?; Perché un programma per soli autistici; Perché abbinare il Programma Respiro ad un programma educativo; Il Programma Respiro come strumento propedeutico alla vita adulta autonoma)
L'organizzazione del programma attuato dalla Fondazione di Pordenone
(Modalità di accesso; Caratteristiche di Villa Respiro: gli spazi; Come si comunica all'intervento della casa; Le attività; Il personale; L'interfaccia con le famiglie e le altre agenzie educative; Il controllo di qualità)
Le sperimentazioni
(Un weekend con mio fratello; Vivere una vacanza con bambini normodotati: il punto verde; Lavorare insieme a tecnici e artigiani su un progetto comune; L'inserimento dei volontari nelle attività di respiro)
I livelli di soddisfazione: testimonianze
(Le famiglie; Gli utenti; Il responsabile della struttura; Gli operatori; Il territorio; Conclusioni)
Bibliografia - Indirizzi utili - Letture consigliate.