ELearning. Capire, progettare, comunicare
Contributi
Tony Bates
Livello
Studi, ricerche
Dati
pp. 240,      1a edizione  2007   (Codice editore 244.1.18)

Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € ,00
Condizione: esaurito
Disponibilità: Nulla
Codice ISBN: 9788846482006
Informazioni sugli e-book

Clicca qui per provare l'e-book
Tipologia: E-book (PDF) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 17,00
Possibilità di stampa:  No
Possibilità di copia:  No
Possibilità di annotazione:  Si
Formato: PDF con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788891715418
Disponibile anche in:
Informazioni sugli e-book


Clicca qui per provare l'e-book

Presentazione del volume

La diffusione e la pervasività delle tecnologie dell'informazione e della comunicazione hanno cambiato e stanno cambiando profondamente il modo in cui viviamo, lavoriamo, comunichiamo, impariamo. Anche il settore della formazione sta conoscendo rapide trasformazioni, al punto da rendere ormai sempre più diffusa e condivisa l'idea che sia l'eLearning a costituire il principale strumento di sviluppo di progetti formativi per la knowledge society.
Prendendo avvio da un inquadramento dell'eLearning all'interno dello specifico ambito della storia della comunicazione e delle sue tecnologie, e dei rapporti tra queste ultime e la formazione, gli autori tracciano un percorso di analisi che attraversa il campo dell'instructional design e si concentra poi sulla gestione e sulla valutazione di alcuni casi concreti, con l'intento prioritario di aiutare il lettore a progettare e sviluppare un'adeguata integrazione delle tecnologie digitali per l'apprendimento e l'insegnamento e a evitare sia il rischio di una valorizzazione univoca e acritica delle tecnologie in sé, sia quello di una riduzione dell'eLearning alla sola pratica dei corsi online.
Pur caratterizzato da un approccio di lungo periodo e di alto respiro culturale, che considera l'eLearning come il frutto di un percorso plurisecolare d'integrazione delle tecnologie della comunicazione nell'esperienza formativa, il libro possiede dunque un forte radicamento empirico, centrato com'è sull'esperienza diretta degli autori come eLearner e come eTeacher. La prospettiva d'analisi, inoltre, è ampia e articolata, prendendo in esame l'applicazione dell'eLearning in diversi contesti: dall'azienda alla sanità, dalla scuola all'università, dalla pubblica amministrazione ai paesi in via di sviluppo.

Lorenzo Cantoni, Luca Botturi e Chiara Succi, così come tutte le altre persone che hanno contribuito a questo volume, lavorano presso il New MinE Lab - New Media in Education Laboratory dell'Università della Svizzera Italiana, a Lugano.

Indice


Tony Bates, Prefazione
Introduzione
Parte I. Comunicazione dei saperi e tecnologie della parola
Alcune questioni epistemologico-metodologiche e uno sguardo d'insieme sull'eLearning
(Cos'è l'eLearning?; eLearning: cenni di epistemologia; eLearning: il contesto della knowledge society)
Formazione e Comunicazione
(Formare è comunicare e comunicare è formare; I contenuti della formazione; Sapere, saper fare, saper essere; Di che cosa è fatta la formazione?; Il contratto didattico; Il mestiere dell'insegnare)
Le tecnologie della parola
(Per una tassonomia delle tecnologie della parola; Le ICT e le loro caratteristiche: una prospettiva formativa; Diverse filosofie di fronte alle ICT (cenni fra Platone e Tufte); L'alfabetizzazione digitale)
La formazione a distanza
(Cenni storici; Modelli paradigmatici; Verso un'industrializzazione della formazione?)
Accettazione e diffusione dell'eLearning
(L'accettazione di un'innovazione; La mediamorfosi nell'eLearning; Nativi e immigrati digitali: uno scarto generazionale; Filosofie e approcci all'eLearning; Le teorie della diffusione; Una mappa per l'eLearning; L'eLearning; Gli strumenti; Il contesto)
eLearning: dove e perché
(Perché introdurre l'eLearning; Contesto aziendale; Contesto universitario)
Parte II. Fare eLearning
eLearning tra contesti e corsi
(L'eLearning nelle organizzazioni. Parola chiave: integrare; eLearning e comunicazione esterna; Diventare un/a bravo/a eLearner; eLearner tra contesto e strategie, tra implicito ed esplicito)
Tecnologie per l'eLearning
(Tre livelli di tecnologie; Learning Management System; Software commerciale e Open Source; Learning Object e Learning Technology Standard; Alcune tecnologie particolari; eLearning e web 2.0)
Un modello per interpretare e progettare
(Alcuni parametri chiave dell'eLearning; Il Modello)
Progettare un corso
(Che cosa vuol dire progettare un corso?; Approccio lineare; Approccio euristico; Modelli per prototipo; Approccio costruttivista; Da dove partire?)
Scegliere le tecnologie
(Che cosa si sceglie quando si sceglie? Tecnologie e case; Il modello SECTIONS; Quanti parametri!)
La valutazione e la qualità
(Definizioni, attori e livelli della qualità; Le attività di verifica nell'eLearning: alcune dimensioni; La qualità e l'eLearning: il caso della formazione superiore; Modelli e parametri per valutare la qualità)
Team, copyright e costi
(Le figure professionali; Aspetti legali e copyright; Costi)
Qualche conclusione su eLearning, router e arte maieutica
(Router di informazioni; Router di tecnologie; Router di persone; L'esempio di Socrate)
Riferimenti bibliografici
Gli autori.




newsletter facebook rss

Linkedin Facebook Twitter RSS Informatemi

Management

Finanza. Amministrazione. Controllo

Marketing. Pubblicità. Comunicazione. Vendite

Produzione. Logistica. Qualità.

Risorse umane

Banca, credito e assicurazioni

Commercio e turismo


Segnalazioni

Pubblicità