Il valore del dopo: formazione continua e valutazione

Un'esperienza pilota nel settore del legno-arredo nella Brianza Milanese

Autori e curatori
Contributi
Domenico Barricelli, Maria Grazia Bonanomi, Ezio Casati, Franco Frigo, Chiara Lucchetti, Francesco Marcaletti, Laura Molteni, Pietro Luigi Ponti, Davide Premutico, Patrizia Zampaglione
Livello
Studi, ricerche
Dati
pp. 152,      1a edizione  2009   (Codice editore 365.689)

Il valore del dopo: formazione continua e valutazione. Un'esperienza pilota nel settore del legno-arredo nella Brianza Milanese
Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 17,00
Disponibilità: Discreta




Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788856804775
Informazioni sugli e-book

Clicca qui per provare l'e-book
Tipologia: E-book (PDF) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 13,99
Possibilità di stampa:  No
Possibilità di copia:  No
Possibilità di annotazione:  Si
Formato: PDF con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788856808230
Disponibile anche in:
Informazioni sugli e-book


Clicca qui per provare l'e-book

In breve

I risultati della sperimentazione promossa dalla Provincia di Milano in materia di formazione continua. Essa ha testato su un campione di imprese del settore legno-arredo una modalità di finanziamento con risorse pubbliche della formazione continua legata alla valutazione dei risultati raggiunti dal singolo intervento formativo.

Presentazione del volume

Da qualche anno anche in Italia la formazione continua è al centro di politiche ed interventi che, con ritardo rispetto agli altri Paesi europei, cercano da un lato di costruirla come sistema organico e dall'altro di mettere a disposizione un'offerta corsuale adeguata in termini sia quantitativi che qualitativi. Vanno in questa direzione le attività programmate e realizzate a valere sulla legge 236/1993, sul Fondo Sociale Europeo, sulla legge 53/2000 e più recentemente sui Fondi Interprofessionali per la Formazione Continua. Questi ingenti investimenti nella formazione per gli occupati - pubblici ma anche realizzati dalle imprese con risporse proprie - hanno reso necessaria l'attivazione presso i decisori, le istituzioni e le Parti Sociali in primo luogo, di adeguati strumenti di programmazione, governo, monitoraggio e valutazione delle attività: al tempo stesso hanno chiamato tutti i soggetti in gioco ad un progressivo coordinamento operativo delle diverse fonti di finanziamento disponibili.
La sperimentazione promossa dalla Provincia di Milano e presentata in questo volume si colloca all'intreccio di questi temi. Essa ha infatti messo a punto e testato su un campione di imprese del settore legno-arredo una modalità di finanziamento con risorse pubbliche della formazione continua legata alla valutazione dei risultati raggiunti - sia a livello di singolo partecipante sia a livello organizzativo - dal singolo intervento formativo.
La sperimentazione - localizzata nella futura Provincia di Monza e Brianza - ha visto la collaborazione tra la Provincia e le Parti Sociali territoriali e nello specifico l'Associazione degli Industriali di Monza e Brianza (AIMB) e i locali sindacati dei lavoratori (CGIL-CISL-UIL): l'interesse di quanto realizzato risiede pertanto anche in questa dimensione di tipo concertativo.

Alberto Vergani, sociologo, svolge da anni attività di ricerca applicata e assistenza tecnica nell'area delle politiche formative, dell'istruzione, del lavoro, dello sviluppo locale e dei servizi alla persona. Attualmente esercita la libera professione ed insegna all'Università Cattolica di Milano. Sui temi della valutazione e del monitoraggio dei progetti e dei servizi di formazione ha pubblicato numerosi articoli ed alcuni volumi. È stato componente del Direttivo dell'Associazione Italiana di Valutazione ed è membro della Consulta Scientifica dell'Associazione Italiana Formatori.

Indice



Ezio Casati, Pietro Luigi Ponti, Presentazione
Franco Frigo, Introduzione. La formazione continua nelle imprese
Domenico Barricelli, Davide Premutico, Le nuove strategie di finanziamento della formazione per le imprese e i lavoratori: confronti tra alcune esperienze e sperimentazioni internazionali
(Politiche di incentivazione non legate ad alcun tipo di finanziamento; Sperimentazioni basate sul modello ORF; Forme di supporto centrate su incentivi finanziari diretti)
Domenico Barricelli, Davide Premutico, Laura Molteni, Chiara Lucchetti, I sistemi produttivi e della formazione continua lombardi e della Brianza come contesto della sperimentazione LARR
(Il sistema produttivo lombardo: un quadro sintetico: un quadro sintetico; La situazione del Life Long Learning in Lombardia nel contesto italiano ed europeo; Il ruolo dei Fondi Interprofessionali in Lombardia; La Brianza e il distretto del legno-arredo)
Alberto Vergani, Maria Grazia Bonanomi, Gli attori della sperimentazione LARR: il ruolo della Provincia di Milano e delle Parti Sociali
(La Provincia di Milano e la formazione professionale; Il senso e le ragioni di una sperimentazione di sistema sulla formazione continua; Il ruolo delle parti sociali nella sperimentazione: il contesto concertativo di riferimento)
Domenico Barricelli, Davide Premutico, Patrizia Zampaglione, Le caratteristiche tecniche della sperimentazione: il modello adattato, tra limiti e opportunità
(Il contesto di riferimento e la scelta del modello; Le fasi della sperimentazione; Le prassi gestionali a cura della Provincia)
Francesco Marcaletti, I risultati della sperimentazione
(Le aziende coinvolte; Gli investimenti in formazione realizzati presso le imprese; La valutazione delle ricadute della formazione)
Domenico Barricelli, Davide Premutico, Alberto Vergani, Conclusioni: un bilancio della sperimentazione e le potenzialità di applicazione del modello in altri contesti
Allegati
(Protocollo d'intesa tra Assindustria Monza e Brianza e Cgil, Cisl, Uil Monza e Brianza per la formazione; Protocollo d'intesa tra Assindustria Monza e Brianza e Cgil, Cisl, Uil Monza e Brianza, Provincia di Milano per la sperimentazione di nuovi modelli di sostegno pubblico alle imprese nell'ambito della formazione del settore legno e arredo; Provincia di Milano. Settore Formazione Professionale Direzione di Progetto Monza e Brianza. Iniziativa pilota per la sperimentazione di nuovi modelli di valutazione dell'efficacia della formazione continua nel settore legno e arredo. Invito a manifestare interesse; Provincia di Milano. Settore Formazione Professionale Direzione di Progetto Monza e Brianza. Assindustria Monza e Brianza. Progetto LARR - Legno e Arredo. Questionario di candidatura; Dossier di raccolta delle informazioni per la valutazione della formazione realizzata in impresa; Corsi ai quali è stato riconosciuto il finanziamento a seguito di valutazione positiva (prima e seconda scelta))
Bibliografia citata e di riferimento.