L'acqua nella storia

Livello
Studi, ricerche
Dati
pp. 360,   2a ristampa 2010,    1a edizione  2007   (Codice editore 380.341)

L'acqua nella storia
Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 38,00
Condizione: esaurito
Disponibilità: Nulla
Codice ISBN: 9788846491473

In breve

Il libro illustra la storia dell’uso dell’acqua, descrivendo nel dettaglio le diverse tecniche di raccolta, captazione, distribuzione e le relative opere architettoniche finalizzate a soddisfare i fabbisogni idrici. Inoltre il volume descrive l’evoluzione del concetto di potabilità dall’antichità ai giorni nostri.

Utili Link

IA Ingegneria Ambientale Recensione… Vedi...
La Sesia Il cloro nell'acqua?… Vedi...
Focus I domatori dell'acqua (di Maria Leonarda Leone)… Vedi...
Gazzetta di Parma Oro blu, il bene più prezioso (di Maria Pia Forte)… Vedi...
Giornale di Brescia Fiumante di gocce sprecate (di Maria Pia Forte)… Vedi...

Presentazione del volume

Lo sviluppo della civiltà, fin dai tempi più remoti, è strettamente legato alla presenza dell'acqua. Infatti, la vita sociale nacque e si sviluppò in prossimità dei grandi fiumi; tuttavia dall'uso di acque superficiali l'uomo passò gradualmente alla ricerca di migliori fonti di approvvigionamento e all'ideazione delle prime macchine per il sollevamento e il trasporto dell'acqua, anche a distanze considerevoli.
Il libro intende illustrare la storia dell'uso dell'acqua descrivendo nel dettaglio le diverse tecniche di raccolta, captazione, distribuzione e le relative opere architettoniche finalizzate a soddisfare i fabbisogni idrici.
Inoltre il volume descrive l'evoluzione del concetto di potabilità dall'antichità ai giorni nostri. Già in tempi lontani l'uomo aveva stabilito dei criteri per valutare l'idoneità delle acque destinate all'uso potabile; tuttavia solo in tempi molto recenti sono state stabilite delle norme, in larga parte condivise a livello internazionale, che definiscono i requisiti di potabilità delle acque, ufficialmente definite dalla moderna legislazione come "acque destinate al consumo umano".

La Fondazione AMGA è stata costituita nel 2003 per la promozione di iniziative culturali e di ricerca scientifica nel settore delle risorse idriche. Le attività istituzionali della Fondazione sono finalizzate alla promozione e realizzazione di progetti di ricerca, di formazione e informazione, nonché al sostegno di attività intraprese da altri enti in relazione alla gestione e salvaguardia delle risorse idriche.

Indice



Introduzione
Parte I. La gestione e lo sfruttamento della risorsa idrica nel corso dei secoli
Dalle origini agli antichi Greci
(L'acqua nell'antichità remota; Le civiltà asiatiche, l'antico Egitto e il Messico preistorico; L'acqua nell'antica Grecia; Lo sfruttamento delle acque sotterranee)
L'epoca romana
(Aspetti legislativi e tecnici; Gli acquedotti di Roma antica; Gli acquedotti romani in Italia e nell'Impero; Le terme; Glossario delle principali terminologie)
Dal Medioevo ai giorni nostri
(Dalla morte degli acquedotti al ritorno delle acque correnti; Microbiologia e potabilità; La scoperta dell'inquinamento chimico)
Cenni sull'evoluzione storica della gestione delle acque reflue urbane
Parte II. L'evoluzione del concetto di potabilità nel corso dei secoli
Criteri per l'utilizzo delle acque a scopo potabile nell'antichità
Prime basi scientifiche per i criteri di potabilità delle acque
(Gli atti legislativi di fine '800; Criteri di salubrità delle acque potabili ad inizio '900: Roster, Celli, Scala e Issoglio)
La legislazione di inizio '900
(I regi decreti di inizio '900 e i regolamenti comunali d'igiene; La legislazione e le norme degli anni '30)
Verso la legislazione di fine '900
(Il controllo delle acque potabili dopo gli anni '50)
La legislazione attuale
(La legge 5 gennaio 1984, n. 36; Il decreto legislativo 11 maggio 1999 n. 152 e successive modifiche; Il decreto sul vanadio; La normativa relativa all'amianto; La legislazione delle acque potabili in vigore: il decreto legislativo 2 febbraio 2001, n. 31; Gli attuali criteri per l'individuazione dei valori limite dei parametri di qualità delle acque potabili. Le linee guida dell'Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS); Gli atti normativi successivi al d.lgs. 2 febbraio 2001, n. 31; Le deroghe ai valori parametrici; Le linee guida delle Regioni per l'applicazione del d.lgs. n. 31/01; Il decreto ministeriale 6 aprile 2004, n. 174; Il confronto della legislazione delle acque potabili con quella delle acque minerali naturali: una difficile operazione; Cenni sugli aspetti analitici delle acque potabili; La legislazione del futuro; Possibilità e rischi nel futuro dei controlli)
Legislazione di riferimento
(Decreto legislativo 2 febbraio 2001, n. 31)
Bibliografia
Bibliografia legislativa
Gli autori
Ringraziamenti.




newsletter facebook rss

Linkedin Facebook Twitter RSS Informatemi