Gestire il presente e creare il futuro. L'esigenza di un viaggio aziendale partecipativo
Autori e curatori
Livello
Dati
pp. 128,   figg. 26,  1a ristampa 2006,    2a edizione  2006   (Codice editore 561.267)

Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 15,50
Disponibilità: Discreta


Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788846445421

In breve
Le aziende che si preparano decidono il loro business, chi dovranno essere i loro clienti e chi saranno i loro concorrenti. Avviano il cambiamento prima di essere costrette a farlo. Vittorio D’Amato è considerato uno dei massimi esperti europei sulle tematiche inerenti al pensiero sistemico, all’apprendimento organizzativo ed alla gestione dei processi di cambiamento.
Presentazione del volume

Le persone hanno a disposizione due strade per cambiare la loro vita e le loro aziende. Una è aspettare che l'azienda vada a sbattere contro il muro, nel qual caso non hanno scelta. Questo è il cambiamento reattivo. L'altra strada consiste nello scandagliare l'orizzonte alla ricerca d'opportunità e prepararsi al futuro. Le aziende che si preparano decidono il loro business, chi dovranno essere i loro clienti e chi saranno i loro concorrenti. Avviano il cambiamento prima di essere costrette a farlo.

Per anni si è creduto che la crisi e il dolore fossero le uniche molle per attivare un cambiamento. Noi non la pensiamo così. Le persone lungimiranti sanno scrutare con un occhio il futuro mantenendo l'altro sul presente.

Gestire il presente e progettare il futuro è difficilissimo. Non basta un'intelligenza, occorre saper mobilitare l'intelligenza di tutti, "l'intelligenza aziendale" e l'apprendimento continuo. Se poi si aggiunge il fatto che il cambiamento è continuo, uno stile di vita più che un evento occasionale, si rafforza il convincimento che il cambiamento va attuato con le persone e non sulle persone. Le aziende non possono più permettersi di concentrarsi esclusivamente sulle attività del momento; e condizioni attuali di continuo cambiamento le obbligano a dedicare tempo ed energia sia al miglioramento dei processi in essere (mantenere o migliorare l'inclinazione della prima curva), sia alla progettazione del futuro (creazione della seconda curva).

Lavorare simultaneamente sulle due curve, imparando da entrambe, significa consentire al passato e al futuro di contribuire al presente.

Vittorio D'Amato è considerato uno dei massimi esperti europei sulle tematiche inerenti al pensiero sistemico, all'apprendimento organizzativo ed alla gestione dei processi di cambiamento. Presidente di Akron srl, Centro per lo Sviluppo e l'Innovazione Manageriale, fondatore e Presidente della AIADS Associazione Italiana di Analisi Dinamica dei Sistemi, docente del Dipartimento di Economia aziendale dell'Università Carlo Cattaneo di Castellanza, ideatore e Responsabile dell'Executive Program dell'Università di Castellanza. Autore di oltre sessanta pubblicazioni e di sette libri tra cui L'arte del dialogo e Come costruire oggi il domani .

Indice


I vecchi pilastri della next economy
(Management & leadership: cosa non è cambiato; Il vecchio-nuovo management; La nuova leadership; Il nuovo leader)
Un capo dovrebbe...
(Gli elementi essenziali per permettere alle persone di fare del loro meglio; L'importanza di essere informati; Il nuovo sistema premiante delle learning organization)
Prodotti, servizi, sistemi, idee e creatività: da aziende a "solution company"
(Fammi provare delle emozioni e sarò tuo per sempre; Una società basata sulla competenza e sul talento; Trasformare ogni lavoro in una impresa familiare; Chi non riflette non è intelligente; Idee geniali applicabili: la creatività aziendale)
Come sopravvivere alla sfida del tempo: miglioramento, evoluzione, cambiamento e rivoluzione
(Cambiamento reattivo e cambiamento proattivo; Un doppio cambiamento: migliorare il presente e creare il futuro; Resistere al cambiamento; Il percorso di cambiamento e d'apprendimento individuale; Come guidare con successo i processi di cambiamento aziendali; Una visione sistemica del cambiamento: progetti nel progetto)
L'area dei system thinker: pensiero sistemico in azione
(Vedere il mondo in modo nuovo; Le competenze del pensiero sistemico; Il linguaggio del pensiero sistemico; Feedback e processo decisionale; La ricerca della stabilità: i processi di bilanciamento; I motori della crescita: i processi di rafforzamento; Non si può vincere sempre: il concetto della dominanza)
In cammino verso la meta
(Una capacità di desiderare l'impossibile; Un problema di autostima; Libertà e responsabilità; Ascolto e tranquillità; "Cosa voglio veramente?"; Persone speciali capaci di generare epidemie sociali; Il potere del contesto: ecco perché piccoli cambiamenti generano grandi risultati)
La biblioteca del learning leader: sei libri da leggere
Entra nel mondo dell'apprendimento organizzativo!.


Management

Finanza. Amministrazione. Controllo

Marketing. Pubblicità. Comunicazione. Vendite

Produzione. Logistica. Qualità.

Risorse umane

Banca, credito e assicurazioni

Commercio e turismo

Pubblicazioni in Open Access


Segnalazioni

Pubblicità