Destination management e pianificazione turistica territoriale.

Casi e esperienze in Italia

Autori e curatori
Contributi
Tonino Pencarelli
Livello
Studi, ricerche
Dati
pp. 144,      1a edizione  2017   (Codice editore 365.1160)

Destination management e pianificazione turistica territoriale. Casi e esperienze in Italia
Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 22,00
Disponibilità: Discreta




Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788891759450
Informazioni sugli e-book

Clicca qui per provare l'e-book
Tipologia: E-book (PDF) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 16,99
Possibilità di stampa:  No
Possibilità di copia:  No
Possibilità di annotazione:  Si
Formato: PDF con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788891758842
Disponibile anche in:
Informazioni sugli e-book


Clicca qui per provare l'e-book

In breve

Dopo aver introdotto concetti fondamentali per comprendere approcci, logiche e modelli di pianificazione turistica territoriale, il volume illustra alcune esperienze italiane di pianificazione di livello nazionale, regionale e locale, attraverso le quali vengono evidenziate criticità e problematiche di un processo divenuto oramai ineludibile per qualsiasi territorio a vocazione turistica.

Presentazione del volume

La competitività del sistema turistico italiano si basa - e sempre più si baserà in futuro - sulle competenze e sulle capacità della moltitudine di attori coinvolti nel turismo. È necessario lo sforzo congiunto di tutti: organi di governo territoriali, enti locali, operatori turistici, ricercatori e finanche cittadini. Non è più sufficiente avere a disposizione le risorse attrattive più importanti del pianeta.
Occorre saper offrire esperienze memorabili, riconoscibili e di crescente valore economico. Occorre saper governare in modo strategico le destinazioni ed instillare la cultura della pianificazione turistica anche nei piccoli centri, al fine di avviare un percorso di rinnovamento degli approcci e degli strumenti di Destination Management. Il volume vuole rappresentare un contributo agile ma completo in tal senso, riportando la sintesi della letteratura più significativa sul tema e l'analisi di casi emblematici di pianificazione turistica in Italia.

Simone Splendiani
è ricercatore confermato di Economia e gestione delle imprese presso il Dipartimento di Economia dell'Università degli Studi di Perugia. Insegna, nello stesso ateneo, Economia e gestione delle imprese turistiche e Destination Management presso la sede distaccata di Assisi.

Indice

Tonino Pencarelli, Prefazione
Introduzione
Il governo delle destinazioni turistiche: profili concettuali, approcci e modelli di analisi
(Il turismo: un fenomeno "senza confini"; Il concetto di destinazione turistica in letteratura; Obiettivi e ambito di applicazione del Destination Management)
Fasi e contenuti della pianificazione turistica
(La pianificazione turistica nella prospettiva del Destination Management; L'analisi strategica; Le scelte organizzative; La formulazione degli obiettivi; La formulazione della strategia; Il sistema informativo e il controllo strategico)
La pianificazione turistica in Italia: assetto legislativo, piano strategico del turismo 2017-2022 e piano dell'Enit 2016-2018
(Introduzione; Cenni sul quadro legislativo vigente; Piano Strategico del Turismo 2017-2022; Il piano triennale 2016-2018 dell'Enit - Agenzia Nazionale del Turismo)
La pianificazione turistica regionale: il caso delle Marche
(Introduzione; L'analisi strategica nel piano triennale; Le scelte organizzative contenute nel piano triennale; Gli obiettivi e le strategie del piano triennale; Il sistema informativo e il controllo strategico; La gestione dell'emergenza sisma)
La pianificazione turistica nei piccoli comuni: il caso di Ficulle
(Introduzione; L'analisi strategica; Gli obiettivi e le strategie; L'organizzazione e il controllo risultati)
Considerazioni conclusive
(I principali risultati dello studio; Implicazioni manageriali e prospettive di ricerca)
Bibliografia.