Il mestiere di Capo

Dote innata o learning agility?

Autori e curatori
Livello
Testi per professional
Dati
pp. 364,      1a edizione  2020   (Codice editore 1065.162)

Il mestiere di Capo. Dote innata o learning agility?
Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 39,00
Disponibilità: Discreta





Clicca qui per acquistare
Tipologia: E-book (PDF) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 26,99
Possibilità di stampa:  No
Possibilità di copia:  No
Possibilità di annotazione:  Si
Formato: PDF con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare
Tipologia: E-book (ePub) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 26,99
Possibilità di stampa:  No
Possibilità di copia:  No
Possibilità di annotazione:  Si
Formato: Epub con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare

In breve

Gestire i collaboratori non è solo un’abilità, o frutto di caratteristiche personali, ma è un mestiere. Questo agile “manuale operativo” si rivolge a chi, in azienda, ricopre il ruolo di capo e ha, quindi, una funzione di responsabilità di unità organizzative e di team.

Presentazione del volume

Questo libro vuole essere un agile "manuale operativo" per chi, in azienda, ricopre il ruolo di capo e ha, quindi, una funzione di responsabilità di unità organizzative e di team. Gestire i collaboratori non è solo un'abilità, o frutto di caratteristiche personali, ma è un mestiere. Un mestiere è tale, perché ha un corpus specifico di know-how che, grazie ad alcune capacità, diventa un fare concreto. Il mestiere è il risultato di un apprendimento sistematico che alterna osservazione, riflessione, sperimentazione e fare applicativo. Un mestiere è tale, perché si costruisce nel tempo e si dipana in un susseguirsi di fasi applicative nelle quali la conoscenza si intreccia con l'esperienza e i risultati prodotti. Un mestiere è tale, perché anticipa i bisogni di aggiornamento. Un mestiere è tale, perché è tenuto vivo dal fuoco della motivazione. Un mestiere è tale, perché è anche fonte di orgoglio personale. Se il presupposto di partenza del mestiere è la competenza, diventa fondamentale che questa sia acquisita con un percorso sistematico e sistemico.
Il libro contiene alcuni dei contenuti affrontati nel percorso formativo master dell'Academy del Gruppo Unipol, oltre ai contributi maturati nel percorso Professione Capo della Skill Academy di IdeaManagement.
Il piano del libro si struttura in 10 capitoli che affrontano il tema della gestione dei collaboratori in tema di prassi applicative: motivazione, errori, leadership, performance, coaching, sviluppo di competenze, gestione delle riunioni, relazioni interne e, infine, guarda al futuro affrontando il tema della learning agility. Ciascun capitolo si conclude con alcuni tool gestionali, che ci sentiamo di consigliare per il loro utilizzo sul campo.

Angela Gallo è presidente della società IdeaManagement Human Capital. In Italia è tra gli esperti più qualificati in Assessment e valutazione delle competenze. È responsabile dell'Assessment & Development School, dove coordina il Master in Assessment e Sviluppo Organizzativo e il Master in Skill Coaching e della Skill Academy dove coordina il percorso Professione Capo: Gestione e Sviluppo dei Collaboratori. Presso FrancoAngeli ha pubblicato Fare Assessment (1999), L'assessment in azione (2002), Valorizzare il capitale manageriale tramite gli Assessment Questionnaires (2006), Percorsi ed esperienze di assessment a confronto (2009) e Parlami, capo. Il colloquio nella gestione dei collaboratori (2011). È autore, inoltre, di Competenze e sentimenti (2015), Voglio solo il mio yogurt (2017) e Narrare le capacità (2018) con la casa editrice Este.

Indice

Angela Gallo, Introduzione
Professione Capo
(Il mestiere di Capo; Le competenze del Capo; Toolkit del Capo)
Comunicazione e feedback
(I Colloqui gestionali; I vantaggi del feedback; Le domande; Toolkit del Capo)
Il ruolo della motivazione
(Gli ingredienti della motivazione; Alcune pratiche per sviluppare la motivazione; La bussola della motivazione; Il colloquio motivazionale; Toolkit del Capo)
Le opportunità degli errori
(Apprendere dagli errori; Di chi è la colpa?; L'approccio sistemico all'errore; Il colloquio di corrective counseling; Toolkit del Capo)
Gianfranco Vercellone, La leadership in azione
(To lead or not to lead; La competenza distintiva del leader; La bussola della Daily Leadership; Leadership: dote innata o risultato dell'apprendimento?; Leadership e leve gestionali; Toolkit del Capo)
Fulvia Frattini, Angela Gallo, Il Capo come coach
(La forza evolutiva dell'apprendimento; Sviluppare i collaboratori; Il Capo come allenatore: Tutor? Mentor? Coach?; Il Capo come coach; Allenare le competenze; Toolkit del Capo)
La valutazione della performance
(Il significato di valutazione; Il contributo dell'osservazione; Finalità della valutazione della prestazione; I colloqui gestionali di performance; Dalla parte del collaboratore; Toolkit del Capo)
La gestione delle riunioni
(Utilità del lavoro in team; Regia delle riunioni; Tipologie di riunioni; La struttura di una riunione; Le riunioni nell'era digitale; Toolkit del Capo)
Le relazioni in azienda
(No cooperation no business; Integrazione e collaborazione; Il fattore generazionale in azienda; Il killer delle relazioni interne: i conflitti interpersonali; Contrasti o conflitti?; I conflitti relazionali; Toolkit del Capo)
I pensieri manageriali
(Il pensiero manageriale e la realtà VUCA; Pensiero sistemico e gestione della complessità; Pensiero prospettico e gestione dell'incertezza; Pensiero strategico e gestione dell'ambiguità; Pensiero innovativo e gestione della volatilità; La Learning Agility; Toolkit del Capo: la Learning Agility).







Management

Finanza. Amministrazione. Controllo

Marketing. Pubblicità. Comunicazione. Vendite

Produzione. Logistica. Qualità.

Risorse umane

Banca, credito e assicurazioni

Commercio e turismo

Pubblicazioni in Open Access