Ti racconto il viaggio (e quel che ho imparato)

Autori e curatori
Contributi
Annamaria Ciocchetti, Giovanni Colombo, Marco Dallari, Antonio Hans Di Legami, Silvia Guetta, Stefano Malatesta, Emanuela Mancino, Vincenzo Matera, Annamaria Poli, Andrea Saccoman, Mauro Van Aken, Guido Veronese, Franca Zuccoli
Livello
Saggi, scenari, interventi
Dati
pp. 288,      1a edizione  2021   (Codice editore 1420.216)

Ti racconto il viaggio (e quel che ho imparato)
Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 32,00
Disponibilità: Discreta


Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788835110811

In breve

Muovendosi in ambiti disciplinari e scientifici molto diversi, gli Autori e le Autrici di questo volume raccontano (in modo più o meno ampio) esperienze di viaggi di formazione in una parte di mondo vicina o lontana, affinché possano essere formative non solo per chi le ha vissute ma anche per chi le leggerà. Un libro per insegnanti, studiosi di pedagogia e lettori interessati a trovare nuovi sguardi possibili di curiosità e di conoscenza verso la società e il mondo della vita.

Presentazione del volume

Il progetto che ha avviato questo libro è semplice: ho chiesto a un certo numero di Autori e Autrici di raccontare (in modo più o meno ampio, a loro discrezione) esperienze di viaggi di formazione alle quali essi stessi avevano fatto cenno in occasioni pubbliche (convegni, seminari, gruppi di studio), senza però approfondirle con racconti veri e propri.
Nel libro s'incontrano molti luoghi e idee legate al viaggio: paesaggi della Pianura Padana col torrente Samoggia; strade di Milano, memoria viva di storia recente; villaggi rurali in India; Genova, Cuba, Cammino di Santiago; diari di bordo degli esploratori del '500; Faafu-Magoodhoo e arcipelago delle Maldive; Lisbona e isola di Lanzarote; regioni del Corno d'Africa; città della Cina; Parigi e Disneyland Paris; Costa Brava e altopiano di Bettelmatt; l'Antropocene come riflessione sul clima; Palestina e Niger; Harward e l'Università; Tel Aviv e Gerusalemme dove incontrare e capire; la Versilia e la sua pineta come luoghi di ricerca di senso.
I racconti delle esperienze di viaggi e di formazione presenti nel libro sono realizzati dall'interno delle esperienze stesse: gli Autori e le Autrici ripercorrono territori di conoscenza che hanno lasciato tratti di formazione in loro.
Ciascuno si muove nel proprio ambito disciplinare e scientifico (pedagogia, estetica, storia, antropologia, geografia, psicologia, narrativa) per misurarsi con il viaggio e racconta una parte di mondo vicina o lontana. Dopo aver oltrepassato città, oceani, atmosfere, storie e confini; dopo aver percorso strade e incontrato persone, ora gli scritti, qui raccolti, rendono trasmissibili le esperienze di viaggi compiute.
I territori sono stati interpretati e disegnati come nuove mappe metaforiche di conoscenza; sono stati raccontati affinché possano essere formativi non solo per chi li ha percorsi e studiati ma anche per chi leggerà.
Il libro si rivolge a insegnanti, a studiosi di pedagogia e ai lettori interessati a trovare nuovi sguardi possibili di curiosità e di conoscenza verso la società e il mondo della vita.

Mariangela Giusti
è professore associato di Pedagogia interculturale all'Università degli studi di Milano-Bicocca. Suoi libri sono nei cataloghi delle maggiori case editrici nazionali: Laterza, Cortina, Utet, Giunti, De Agostini Marietti. Con FrancoAngeli ha pubblicato Formarsi all'intercultura (2004 e ristampa 2006) e Formazione e spazi pubblici (2010 e nuova edizione aggiornata 2015). Il suo libro, L'Educazione interculturale nella scuola (Rizzoli Etas, 1995), nel 2020 è stato, ancora una volta, ristampato e aggiornato raggiungendo 35.000 copie di vendita.

Indice

L'idea del libro
Mariangela Giusti, Viaggi fra pedagogia e altre scienze
Parte I. Viaggio e scrittura per strada
Marco Dallari, C'è almeno un racconto all'inizio e alla fine di ogni viaggio
Andrea Saccoman, Camminare a Milano, nei luoghi del Sessantotto e dintorni
Mariangela Giusti,
Strade di città e di villaggi: appena uno sguardo sull'India
Giovanni Colombo,
Avventurarsi in un viaggio: orizzonti di autoformazione
Parte II. Mettersi in viaggio
Vincenzo Matera, Pensiero, viaggio, scrittura. Note sul significato culturale del mettersi in viaggio
Stefano Malatesta,
Fu così che l'Arcipelago divenne a noi familiare. Storie di viaggi negli atolli centrali delle Maldive
Emanuela Mancino,
Partire da sé. Il viaggio come patria irrinunciabile
Antonio Hans Di Legami,
Mettersi in viaggio nelle zone del Corno d'Africa
Franca Zuccoli,
Viaggiare in Cina e perdersi
Annamaria Ciocchetti,
Fra vissuto e professione: ripercorrere identici itinerari di viaggio (a distanza di anni)
Mariangela Giusti,
Inviti al viaggio
Parte III. Il viaggio come impegno, tutela, sostegno
Mauro Van Aken, Viaggio nell'Antropocene: culture nei cambiamenti climatici
Guido Veronese, Diritti Umani e politiche della salute mentale in Palestina e Niger: un viaggio personale
Annamaria Poli,
Viaggio ad Harward: diritti dell'infanzia e didattica con il cinema e la fotografia
Silvia Guetta,
Scambi di conoscenze a Israele: esperienze di vita e di studio
Mariangela Giusti, Brevi viaggi in Versilia, con i piccoli contrattempi del vivere
Gli Autori.