Dietro lo schermo. Il cinema come percorso di costruzione del significato personale
Contributi
Maurizio Dodet, Mario Antonio Reda
Collana
Livello
Testi per psicologi clinici, psicoterapeuti
Dati
pp. 208,      1a edizione  2011   (Codice editore 1250.178)

Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 29.00
Disponibilità: Buona


Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788856838855

In breve
La vita come un film, e la psicoterapia come dipanarsi del significato: il volume vuole mettere in evidenza come questo modello rappresenti un metodo d’indagine complesso della realtà, proponendone un utilizzo esplicativo attraverso l’analisi di alcune pellicole cinematografiche.
Utili Link
Psicobiettivo Recensione (di Mauro Coccia)… Vedi...
Presentazione del volume

Guardare un film ci trascina dentro ad una successione di eventi che assumono velocemente una trama narrativa dalla quale emerge lo spessore esistenziale dei personaggi. Il conflitto intorno a cui si svolge la storia fino alla sua risoluzione è inserito e sostanziato da accenni biografici dei personaggi che ci permettono di tratteggiarne le personalità e i caratteri fino a farci sentire quella familiarità che ci porta a partecipare emotivamente, quasi che fossero persone a noi care.
La grandezza di molti film sta proprio nell'attenzione e nella cura posta dagli autori allo svolgersi delle storie di vita narrate, tanto da essere percepite come racconti in prima persona in cui noi spettatori possiamo cogliere quell'attitudine propria di ogni individuo di "narrativizzare" la propria esperienza.
La vita come un film, e la psicoterapia come dipanarsi del significato.
L'approccio postrazionalista, partendo dall'epistemologia, dalla teoria dei sistemi complessi, dalla psicologia evolutiva e dagli studi sul significato personale e sull'attaccamento, vede la sua nascita dalla sapiente produzione e geniale sintesi del pensiero di Vittorio Guidano. In quest'ottica, l'essere umano è un sistema complesso e organizza il suo esperire in modo narrativo, tanto che l'esistenza diventa Storia e quindi Significato.
Intento degli autori è mettere in evidenza come questo modello rappresenti un metodo di indagine complesso della realtà, proponendone un utilizzo esplicativo attraverso l'analisi di alcune pellicole cinematografiche. La scelta dei film è frutto della selezione di specifici elementi che rendano comprensibili alcuni aspetti del funzionamento umano, sia armonico che psicopatologico.

Daniela Merigliano, psichiatra e psicoterapeuta, si è formata e ha collaborato con Vittorio Guidano. Cofondatrice del Laboratorio di Psicologia Cognitiva Postrazionalista di Roma, didatta SITCC, è professore a contratto all'Università degli Studi di Siena.
Federica Moriconi, psichiatra e psicoterapeuta, allieva di Vittorio Guidano e Maurizio Dodet, socia ordinaria SITCC, dopo aver svolto la sua attività professionale in strutture pubbliche e private, nel 1996 fonda a Roma il Centro Arché e collabora con il Laboratorio di Terapia Cognitiva.
Massimo Diamante, psichiatra e psicoterapeuta formatosi con Vittorio Guidano, socio ordinario della SITCC, collabora fin dalla sua fondazione con il Laboratorio di Psicologia Cognitiva Postrazionalista. Svolge nella Onlus Oikoumene (Messina) l'attività di conduttore di gruppi MTO.

Indice
Ringraziamenti
Mario Antonio Reda, Presentazione
Maurizio Dodet, Prefazione
(Bibliografia)
Daniela Merigliano, Introduzione
(Bibliografia)
Parte I. Sensibilità ai contesti di vita
Massimo Diamante, Continuità del tema narrativo in un ciclo di vita: L'ultimo imperatore di B. Bertolucci
(Introduzione; Il Film; L'autore: vita e opere; Bibliografia)
Federica Moriconi, Processo di autocostruzione e autorganizzazione di un'identità: Un'altra donna di W. Allen
(Introduzione; Il film; L'autore: la vita e le opere; Bibliografia)
Daniela Merigliano, Scompenso ed evoluzione di un'elaborazione di significato psicotica: Giovanna d'Arco di L. Besson
(Introduzione; Il film; L'autore: la vita e le opere; ...Ancora la pulzella d'Orléans in "altro" cinema; Bibliografia)
Parte II. Aspetti elaborativi in un tema di perdita
Daniela Merigliano, Attività diversive fantastiche in un tema di perdita: Il labirinto del fauno e La spina del diavolo di G.Del Toro
(Introduzione; I due film; L'autore: la vita e le opere; Bibliografia)
Federica Moriconi, Evoluzione non generativa di un'identità: Fuoco fatuo di L. Malle
(Introduzione; Il film; L'autore: la vita e le opere; Bibliografia)
Parte III. Concretezza e frammentazione nell'elaborazione di un significato personale
Massimo Diamante, "Spazio" come significato in un vissuto psicotico: Birdy di A.Parker
(Introduzione; Il film; L'autore, la vita e le opere; Filmografia; Bibliografia)
Daniela Merigliano, Sviluppo ed evoluzione psicotica in un'organizzazione di significato ossessiva: A beatiful mind di R. Howard
(Introduzione; Il film; L'autore: la vita le opere; Bibliografia)
Bibliografia.


  • Psichiatria, neuropsichiatria, neuroscienze, psicofisiologia, psicobiologia
  • Psicologia cognitiva, psicologia della personalità
  • Psicologia sociale, di comunità, politica, ambientale, dell'emergenza, del turismo
  • Scienze e tecniche psicologiche per l'intervento clinico

    Scienze e tecniche psicologiche per il lavoro, l'impresa, le organizzazioni

    Teoria e tecniche dei test, psicometria, psicodiagnostica

    Scienze e tecniche psicologiche dello sviluppo e dell'educazione

    Teoria e tecniche per la riabilitazione

    Prevenzione e clinica delle dipendenze

    Psicologia giuridica, investigativa, forense, criminale, psicologia della devianza

    Psicologia della salute, psicologia del benessere, educazione al benessere

    Psicologia dell’arte e della letteratura, psicologia estetica

    Storia della psicologia

    Professione psicologo

    Servizi di cura


    Pubblicità