Io sono la bottiglia che bevo

L'immagine di sé in soggetti alcolisti

Autori e curatori
Contributi
Maria Armezzani, Michela Bomprezzi, Alessandra Fermani, Maria Teresa Medi
Livello
Testi per insegnanti, operatori sociali e sanitari
Dati
pp. 128,   2a ristampa 2008,    1a edizione  2003   (Codice editore 231.1.6)

Io sono la bottiglia che bevo. L'immagine di sé in soggetti alcolisti
Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 14,00
Disponibilità: Discreta


Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788846443786

Presentazione del volume

Una bottiglia di vino sulla nostra tavola non ha in sé e per sé niente di preoccupante, ma proprio per questo la sindrome da alcol-dipendenza può svilupparsi anche sotto i nostri occhi con estrema facilità. E i dati parlano chiaro: 5.000.000 di italiani abusano di alcol; 1.000.000 di questi sono alcolisti; ogni anno si verificano 30.000 morti direttamente correlate all'assunzione di sostanze alcoliche a cui vanno aggiunte altre 30.000 legate indirettamente (in 35 incidenti stradali su 100, in oltre il 50% degli omicidi, nel 25% dei suicidi e nel 20% degli infortuni sul lavoro l'alcol compare come concausa); per non parlare dei 3.000 bambini che ogni anno nascono con sindrome feto-alcolica.

Il tema che questo libro tratta è quindi di grande interesse e attualità.

Per gli operatori del settore, che vi troveranno indicazioni utili alla loro professione; per gli studenti in formazione, che grazie alle numerose testimonianze dirette raccolte nel volume potranno approfondire diverse tematiche legate all'alcol-dipendenza; e per i familiari di alcolisti, che vi troveranno situazioni note e possibilità di confronto.

Molti sono gli stereotipi e i pregiudizi che ancora circondano l'argomento e l'ignoranza che li caratterizza fa sì che l'alcol-dipendenza provochi gli effetti della sua distruzione.

Un aiuto, però, possono essere le testimonianze che ci propone questo volume, voci di quanti vivono sulla propria pelle la schiavitù dall'alcol, perché questi sono i racconti di chi è impegnato a rendersene libero.

Paola Nicolini , psicologa e psicoterapeuta, insegna Psicologia generale all'Università di Perugia. Si occupa di interpretazione di testi, in particolare autopresentazioni, e di interazione verbale nelle relazioni educative e d'aiuto. Per i nostri tipi ha pubblicato: Che pensi di te stesso (1999); Conoscere il corpo (2000); Sentimenti pensieri e pregiudizi nella relazione interpersonale , in collaborazione con B. Pojaghi (2000).

Indice


Paola Nicolini, Introduzione
Parte I. Alcuni concetti per l'impiego delle autopresentazioni
Paola Nicolini, Per una definizione del concetto di Sé
(Definizione del concetto di Sé; Struttura e dinamica dell'Io fenomenico; Autopresentazioni e concetto di Sé; Conclusioni)
Michela Bomprezzi, Paola Nicolini, La scelta dell'autopresentazione
(Il ricorso all'autopresentazione; Conclusioni)
Parte II. Analisi dei temi presenti nelle autoprestazioni
Michela Bomprezzi, Paola Nicolini, Le autopresentazioni di un gruppo di alcolisti
(I riferimenti all'alcol: analisi quantitativa; I riferimenti all'alcol: analisi qualitativa; L'ideale di sé: meta difficile; "Me stesso" ovvero la maschera; Conclusioni)
Michela Bomprezzi, Paola Nicolini, Le autopresentazioni di gruppo di familiari di alcolisti
(Per parlare di sé: anche l'alcol; La maschera; Conclusioni)
Parte III. Riflessioni e piste di lettura
Maria Teresa Medi, Alcolismo e legami familiari
Alessandra Fermani, Alcolismo e umorismo ovvero ho sposato la bottiglia anziché la moglie
(Il riso come atto sociale nelle autopresentazioni degli alcolisti; Ironia e aggressività: contro gli altri, contro se stessi; Rettorica e umorismo nero nelle autopresentazioni degli alcolisti; Conclusioni)
Maria Armezzani, La responsabilità dell'interpretazione nel costruttivismo kelliano
(Sospetto e rispetto: un criterio etico per la psicologia; Il costruttivismo come alternativa alla psicologia oggettivistica; La psicologia dei costrutti personali; Diagnosi oggettiva e diagnosi transitiva; L'autocaratterizzazione; La diagnosi di alcolismo: un esempio della differenza; La responsabilità dell'interpretazione)
Appendice




  • Psichiatria, neuropsichiatria, neuroscienze, psicofisiologia, psicobiologia
  • Psicologia cognitiva, psicologia della personalità
  • Psicologia sociale, di comunità, politica, ambientale, dell'emergenza, del turismo
  • Scienze e tecniche psicologiche per l'intervento clinico

    Scienze e tecniche psicologiche per il lavoro, l'impresa, le organizzazioni

    Teoria e tecniche dei test, psicometria, psicodiagnostica

    Scienze e tecniche psicologiche dello sviluppo e dell'educazione

    Teoria e tecniche per la riabilitazione

    Prevenzione e clinica delle dipendenze

    Psicologia giuridica, investigativa, forense, criminale, psicologia della devianza

    Psicologia della salute, psicologia del benessere, educazione al benessere

    Psicologia dell’arte e della letteratura, psicologia estetica

    Storia della psicologia

    Professione psicologo

    Servizi di cura

    Pubblicazioni in Open Access


    Pubblicità