Musei in Toscana : beni culturali e sviluppo regionale

Contributi
Mariella Zoppi
Collana
Livello
Studi, ricerche
Dati
pp. 144,      1a edizione  2003   (Codice editore 774.50)

Musei in Toscana : beni culturali e sviluppo regionale
Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 18,50
Disponibilità: Buona


Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788846447678

Presentazione del volume

Tema centrale delle ricerche contenute in questo volume è il rapporto tra beni culturali e sviluppo regionale, a partire da una riflessione sulla realtà e l'esperienza di una regione come la Toscana e, in particolare, sul suo patrimonio museale. Nell'introduzione, curata da Antonio Floridia, viene proposto un quadro di riferimento teorico per un corretto approccio al tema della valorizzazione economica del patrimonio culturale. Le forme attraverso cui il patrimonio culturale interagisce con lo sviluppo di un territorio non sono solo quelle legate immediatamente alle attività e alle funzioni connesse alla gestione dei beni culturali, ma investono anche una dimensione immateriale: i beni culturali di una regione sono un vettore di identità collettiva, rappresentano un luogo di accumulazione del capitale sociale di una regione, ed anche per questa via essi ne condizionano la qualità complessiva dello sviluppo.

Il complesso legame tra beni culturali e territorio trova nel patrimonio museale della Toscana un esemplare campo di verifica. Nella prima parte del volume, curata da Antonio Floridia, vengono dapprima analizzati i dati relativi all'insieme dei musei toscani, grazie alla disponibilità di un Archivio informativo curato dalla Regione Toscana, e poi vengono presentati i risultati di un'indagine diretta, condotta attraverso interviste ai responsabili dei musei e ai visitatori.

Nella seconda parte, curata da Massimo Misiti, vengono presentati con uno sguardo più ravvicinato, due casi di studio, riguardanti la Fondazione Scienza e Tecnica di Firenze e il Sistema Museale di San Miniato (Pisa).

Antonio Floridia è dirigente di ricerca dell'Irpet. Nell'ambito dei temi legati alla cultura e alle politiche culturali, ha pubblicato numerosi interventi; recentemente, ha curato i volumi La Toscana sulla scena. Lo spettacolo dal vivo in Toscana: forme di consumo e struttura del mercato (1980-1998) , (Irpet-Angeli, 2000) e Beni culturali in Toscana. Politiche, esperienze, strumenti (Irpet-Angeli, 2001).

Massimo Misiti svolge la sua attività professionale nel settore dei beni culturali. Ha collaborato con l'Istituto e Museo di Storia della Scienza, con l'Università di Firenze, il Centro Universitario Europeo per i Beni culturali di Ravello, il comune di Firenze, l'Irpet, e con il consorzio Civita di Roma.

Indice


Mariella Zoppi, Presentazione
Antonio Floridia, Introduzione: I legami forti tra cultura e sviluppo regionale
(Per un corretto approccio alla dimensione economica delle risorse culturali; L'autonomia e la specificità della cultura come risorsa dello sviluppo; L'impatto delle risorse culturali su un sistema economico regionale; Risorse culturali, ambiente, territorio: cultura e sostenibilità dello sviluppo; Capitale culturale e risorse umane: l'identità regionale come vantaggio competitivo; Da patrimonio a risorsa: il ruolo e lo spazio delle politiche regionali e delle strategie locali)
Parte I. Antonio Floridia, Musei, cultura, territorio
I musei in Toscana: un profilo generale
(Distribuzione territoriale e tipologie dei musei toscani; I soggetti proprietari, le dimensioni, i servizi, le attività, i visitatori; Un patrimonio diffuso: nodi problematici e possibili obiettivi delle politiche locali e regionali)
Organizzare l'offerta
(Una prima verifica: strutture e strategie nelle interviste ai responsabili di 37 musei toscani; Forme e strutture dell'offerta museale: orari e biglietti; Forme e strutture dell'offerta museale: superficie espositiva, opere, guide e cataloghi; Forme e strutture dell'offerta museale: i supporti informativi e i servizi aggiuntivi; Forme e strutture dell'offerta museale: promozione e comunicazione; Conclusioni: potenzialità inespresse e buone pratiche)
L'offerta museale e il profilo dei visitatori
(Il profilo dei visitatori intervistati: un pubblico ad elevato capitale culturale; Come e perché si visita (e la città in cui si trova?); Tempi e modi della visita: visitatori "per caso" e visitatori "motivati"; Le motivazioni della visita; Informazione e visibilità dei musei; Conclusioni)
Parte II. Massimo Misiti, Attività e gestione dei musei. Due casi di studio
Introduzione
(Obiettivi dell'indagine; Individuazione dei soggetti: i due casi esaminati; Metodologia adottata)
La fondazione scienza e tecnica
(Il contesto; Storia dell'Istituzione; Obiettivi dell'Istituzione; L'organizzazione e il personale; Le attività di tutela e conservazione; Le attività sul territorio; I progetti strategici)
Il sistema museale di San Miniato
(Il contesto; Storia della nascita del sistema; L'organizzazione e il funzionamento della struttura; Le attività di tutela e conservazione)
Conclusioni.