Insegnare prima d'insegnare

Fondamenti per la professionalità docente

Contributi
Franco Frabboni, Maura Gelati, Angelo Luppi, Lanfranco Rosati
Livello
Studi, ricerche
Dati
pp. 144,      1a edizione  2006   (Codice editore 1146.2.12)

Insegnare prima d'insegnare. Fondamenti per la professionalità docente
Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 17,00
Disponibilità: Discreta


Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788846482044

Presentazione del volume

Questo saggio collaborativo si prefigge di esporre i pre-requisiti necessari a coloro che si accingono ad affrontare la professione docente. Non perché intende offrire ricette o regole da spendere immediatamente nella pratica operativa, bensì perché vuole aiutare i futuri docenti ad appropriarsi del congegno concettuale dell'educazione. Insomma, esso presenta e definisce gli arnesi del mestiere, se per arnese si intende non un qualsiasi utensile, ma, secondo il suo primo e più antico significato, l'armatura di ferro con cui il guerriero medievale affrontava la battaglia. In queste pagine si richiama l'attenzione su quella idea-chiave di educazione, senza la quale non è possibile intraprendere l'attività della docenza né entrare nella scuola con la piena consapevolezza del rapporto dialettico tra scuola, educazione e Scienza dell'educazione.
Questa impostazione presuppone la concezione del docente come ricercatore, cioè come un intellettuale che si pone all'interno di un flusso inarrestabile di problemi e di domande che, tuttavia, egli tenta di arrestare da un punto di vista logico, metodologico ed euristico, pur nella consapevolezza che ogni punto di apparente arresto è, di fatto, il punto di una nuova fuga.

Luciana Bellatalla è docente di Storia della scuola e delle istituzioni educative e coordinatore della SSIS all'Univer-sità di Ferrara. Fra le sue opere: Storiografia pedagogica: la dimensione metodologica, Roma, 2005; Scienza dell'educazione e diversità. Dall'Uno al Molteplice, Parma, 2006 (a cura di).
Giovanni Genovesi è docente di Pedagogia Generale all'Università di Ferrara e direttore della rivista "Ricerche pedagogiche". Fra le sue opere: Scienza dell'educazione. Linguaggio, rete di ricerca e problemi sociali, Tirrenia-Pisa, 2005, Scienza dell'educazione e Pedagogia speciale, Roma, 2005.
Elena Marescotti è ricercatore confermato di Pedagogia Generale all'Università di Ferrara. Fra le sue opere: Le parole chiave della pedagogia speciale, Roma, 2006.

Indice



Luciano Bellatalla, Giovanni Genovesi, Elena Marescotti, Presentazione
Giovanni Genovesi, Scienza dell'educazione come rete di ricerca
(Considerazioni preliminari: una metafora ardita; Sulla scienza in generale; Il linguaggio della scienza; Dalla Pedagogia alla Scienza dell'educazione; La Scienza dell'educazione come rete di ricerca; La Didattica, la Storia dell'educazione e altri nodi della rete; Concludendo)
Luciana Bellatalla, I luoghi dell'educazione
(Per una classificazione dei percorsi formativi; Educazione permanente e scuola; L'Extrascuola; L'apporto della Scienza dell'educazione)
Elena Marescotti, Per una Didattica della Pedagogia: le funzioni del manuale tra epidissi e divulgazione
(Premessa; Oggetto di ricerca e rigore metodologico; Alcune indicazioni operative; L'educazione: un orfano in affitto; La Pedagogia come scienza: teoria e prassi; Come valorizzare la funzione epidittica; Divulgare: perché, che cosa a chi?; Come narrare la Pedagogia: quattro punti fermi; Concludendo: modalità narrativo-divulgative a confronto)
Maura Gelati, Relazione educativa e disabilità
(Una premessa: l'integrazione; Funzionamento e partecipazione; Relazione educativa; Una relazione educativa con tante facce; Insegnanti curricolari e di sostegno; Emozioni e paure)
Angelo Luppi, Didattica ed informatica: tracce di un produttivo rapporto
(Il quadro generale; La scuola ed i suoi spazi; La didattica come modalità progettuale; Il concetto di ambiente di apprendimento; L'atteggiamento docente; I percorsi formativi in atto)
Franco Frabboni, Uno sguardo oltre la siepe dell'educazione
(Premessa; Duemila secolo della conoscenza; Duemila secolo della formazione; Il cantiere europeo della scuola; Sette bandiere al vento per la scuola italiana)
Lanfranco Rosati, La scienza dell'insegnare bene
(Il campo della didattica; Motivazioni; Operazioni; Contenuti; Metodo; Linguaggio; Finalità; Epilogo; Bibliografia ragionata: appunti)
Luciana Bellatalla, La relazione educativa: scenari di complessità
(Premessa; Dalla singolarità alla Pluralità; L'educazione come paradosso; Il pregiudizio dell'empatia; L'illusione dell'auto-educazione)
Giovanni Genovesi, Scienza dell'educazione e insegnamento. Proposte su alcuni punti cruciali
(Considerazioni preliminari; Perché il ritardo della Scienza dell'educazione; Il problema del linguaggio: la iattura delle sinonimie; Il problema del linguaggio: necessità di neologismi; L'oggetto dell'indagine: il meccanismo della scuolità; La Didattica: gli aspetti caratterizzanti; L'insegnante, ricercatore o retore; Insegnare prima di insegnare: una necessità)
Indice dei nomi.