Tecnologie a rete per la salute e l'assistenza

Contributi
Giulia Angeli, Francesco Maria Battisti, Massimo Busuoli, Annamaria Carloni, Sergio Cofferati, Maurizio Esposito, Carla Fiori, Teresa Gallelli, Gerardo Lupi, Fausto Marchetta, Mike Martin, Lella Mazzoli, Stefania Mele, Mauro Moruzzi, Walther Orsi, Elisa Porcu, Sabrina Raspanti, Giandomenico Savorani
Livello
Studi, ricerche
Dati
pp. 240,      1a edizione  2007   (Codice editore 1341.20)

Tecnologie a rete per la salute e l'assistenza
Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 23,00
Disponibilità: Nulla
Codice ISBN: 9788846486899

Presentazione del volume

L'asse tematico di questo numero di "Salute e Società" si identifica col ripensamento dell'integrazione di sociale e sanitario in una nuova configurazione di rete del welfare. Tale orientamento viene sviluppato dai diversi autori, che riflettono in modo distinto, ma convergente, sulla necessità di integrare la dimensione tecnologica nel dibattito sulla riforma organizzativa del welfare.
Al centro degli articoli vi è una consapevolezza comune: la riflessione organizzativa sull'integrazione socio-sanitaria - maturata in questi decenni di analisi e sperimentazione - deve comunicare in modo più profondo ed adeguato con quanto è andato maturando, spesso indipendentemente, nel corso del processo di introduzione delle tecnologie dell'informazione e della comunicazione nel mondo sanitario. Nonostante si siano sviluppati grossomodo negli stessi decenni - in ambedue i casi partendo da un problema originariamente percepito come "tecnico" - la riflessione sulle nuove tecnologie in sanità si è spesso sviluppata in isolamento rispetto alla riflessione socio-organizzativa sui servizi sociali e sanitari. Come conseguenza, molte delle riflessioni disponibili sino a tempi recenti hanno sottovalutato le implicazioni organizzative e culturali dell'innovazione tecnologica, vedendola solo come uno strumento di razionalizzazione dei costi oppure deprecandola come fattore di scadimento della qualità "umana" delle cure.
È dunque elemento di riflessione stimolante capire se un adeguato sistema di welfare deve riconoscere - e praticare - una convergenza tra riforma organizzativa ed innovazione tecnologica e perché. In questa nuova prospettiva, il ricorso alle nuove tecnologie dell'informazione e della comunicazione viene visto come necessario per gestire un numero maggiore e più diversificato di sfide sanitarie, mantenendo al tempo stesso i vincoli derivanti da forme organizzative più razionalizzate e da un'utenza più competente e critica.

Francesca Guarino, Professoressa a contratto di Metodologia dell'indagine criminologica presso l'Università degli Studi di Bologna.
Licia Mignardi, Direttore Area Marketing e Relazioni istituzionali, Cup 2000 s.p.a., Bologna.

Indice



Sergio Cofferati, Editoriale
Francesca Guarino, Licia Mignardi, Introduzione
Saggi
Mauro Moruzzi, Autoreferenzialità, Reti e personalizzazione della cura
Lella Mazzoli, e-Care: la nuova comunicazione attraverso la Rete
Gerardo Lupi, Walter Orsi, Il sistema e-Care per un Welfare del cittadino
Giandomenico Savorani, Reti per l'integrazione tra Sanità ed Assistenza Sociale: opportunità per la Medicina Generale
Maurizio Esposito, Health care e web surfing. Dalla fruizione anomica all'Hon Code
Fausto Marchetta, Sabrina Raspanti, e-Care come strumento della Clinical Governance
Confronti
Giulia Angeli, Le reti del cittadino per un nuovo Welfare
(Tavola rotonda: Alessandro Alberoni, Gilberto Bragonzi, Fosco Foglietta, Giuseppe Paruolo, Gianpiero Pirini, Giancarlo Pizza, Bruno Pizzica, Adriana Scaramuzzino)
Giulia Angeli, Intervista con Giuliano Barigazzi
(L'integrazione socio-sanitaria nelle nuove politiche di Welfare: l'esperienza bolognese)
Esperienze
Elisa Porcu, Ricognizione sullo stato dell'arte in Italia alla ricerca di possibili modelli di e-Care
Annamaria Carloni, Carla Fiori, Stefania Mele, L'integrazione socio-sanitaria e le reti sociali nel nuovo Welfare: un'esperienza di e-Care a Napoli
Massimo Busuoli, Teresa Gallelli, OLDES: e-Services a domicilio per gli anziani e le loro famiglie
Prospettive internazionali
Mike Martin, L'integrazione socio-sanitaria e il ruolo delle ICT in Inghilterra: il programma Connecting for Health
Francesco M. Battisti, Indipendenza professionale ed integrazione sanitaria
Recensioni
Maurizio Esposito, Andy Kessler, The End of Medicine. How Silicon Valley (and Naked Mice) will reboot your doctor
Enrico Aitini, Elio Distante e Paolo Vanni, Il terzo combattente. Dall'iprite in Abissinia alla bomba atomica di Hiroshima
Note
Attualità
Giuseppe Scidà, Rachel Carson, il DDT e l'OMS: un caso di verità impazzita?
Nadia Musolesi, Nuova domiciliarità e non-autosufficienza dell'anziano. Riflessioni sulla situazione e l'esperienza bolognese
Commenti
Costantino Cipolla, Come studiare una società di "drogati" e per quali sostanze psicoattive?
Paolo Ugolini, Michele Sanza, Alessandro Mariani D'Altri, Michela Buda, Il Ser.T. di Cesena tra qualità e soddisfazione. Indagine longitudinale (1998-2005) della soddisfazione dei cittadini-utenti
Matteo Bertaiola, Salute e malattia nel pensiero di Spinoza
Summaries
Notizie sugli autori.