Cultura pedagogica nella scuola dell'Italia contemporanea

Aspetti e problemi

Autori e curatori
Contributi
Alessandra Avanzini, Luciana Bellatalla, Piergiovanni Genovesi, Annunziata Marciano, Elena Marescotti, Paolo Russo
Livello
Studi, ricerche
Dati
pp. 128,      1a edizione  2007   (Codice editore 284.31)

Cultura pedagogica nella scuola dell'Italia contemporanea. Aspetti e problemi
Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 17,50
Disponibilità: Discreta


Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788846489234

In breve

Cosa si intende oggi per “cultura della scuola”? Questo volume non descrive la scuola in atto, ma l’idea di scuola, in quanto idea regolativa della scuola concreta. E se anche questi interventi guardano alla scuola concreta, lo fanno per confrontarla con quell’idea regolativa. Questa interpretazione consente di lavorare contemporaneamente sul paradigma scientifico di educazione e scuola e sui modelli storicamente definiti di tale paradigma.

Presentazione del volume

La domanda, implicita eppure centrale in queste pagine, riguarda il significato e l'orizzonte di senso dell'espressione "cultura della scuola". Se la coincidenza tra cultura della scuola ed aspetti materiali dell'esistenza della scuola è riduttiva ed insoddisfacente, non meno perplessi lascia l'identificazione di questa espressione con la qualità culturale o con i risultati culturali che la scuola può conseguire e far conseguire a coloro che la frequentano.
Più adeguato e più rispondente alla Scienza dell'educazione, che si volge alla scuola come ad uno dei suoi oggetti legittimi in nome della costitutiva complementarità tra educazione e scuola, è intendere questa espressione per indicare sia la produttività della scuola sia il modo di riflettere su tale produttività. Vale a dire per indicare il significato, i connotati, le strutture di una scuola concepita secondo i canoni della Scienza dell'educazione e, in quanto tale, come oggetto di Scienza.
Questo volume non descrive la scuola in atto, ma l'idea di scuola, in quanto idea regolativa della scuola concreta. E se anche questi interventi guardano alla scuola concreta, lo fanno per confrontarla con quella idea regolativa. Questa interpretazione consente di lavorare contemporaneamente sul paradigma scientifico di educazione e scuola e sui modelli storicamente definiti di tale paradigma.

Giovanni Genovesi è docente di Pedagogia generale all'Università di Ferrara e direttore della rivista "Ricerche Pedagogiche". Fra le sue opere: Storia della scuola in Italia dal Settecento ad oggi, Laterza, Roma-Bari, 20046; Scienza dell'educazione. Linguaggio, rete di ricerca e problemi sociali, Del Cerro, Tirrenia-Pisa, 2005; Scienza dell'educazione e Pedagogia speciale, Carocci, Roma, 2005.

Indice



Presentazione
Giovanni Genovesi, La Pedagogia a scuola. L'identità della Pedagogia e in un manuale della scuola secondaria superiore
Luciana Bellatalla, L'idea di scuola tra Scienza dell'educazione, politica scolastica e pratica docente
Elena Marescotti, Alfabetizzazione degli adulti e scuola. Il ruolo dei Centri Territoriali Permanenti (1997-2006)
Alessandra Avanzini, Il sistema-scuola: la sfida della didattica
Piergiovanni Genovesi, Il manuale di storia: il caso del Libro unico di Stato nell'Italia fascista
Paolo Russo, Annunziata Marciano, La cultura della scuola e la pedagogia cattolica
Indice dei nomi.