Saggi di storia monetaria

Contributi
Gianpietro Belotti, Chiara Dalle Nogare, Anton Muscatelli, Matilde Vassalli
Argomenti
Livello
Studi, ricerche
Dati
pp. 192,      1a edizione  2008   (Codice editore 365.599)

Saggi di storia monetaria
Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 23,00
Disponibilità: Discreta




Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788846495587
Informazioni sugli e-book

Clicca qui per provare l'e-book
Tipologia: E-book (PDF) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 17,99
Possibilità di stampa:  No
Possibilità di copia:  No
Possibilità di annotazione:  Si
Formato: PDF con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788846493453
Disponibile anche in:
Informazioni sugli e-book


Clicca qui per provare l'e-book

In breve

L’andamento dei tassi d’interesse e del cambio della lira italiana. Le analisi si concentrano: sul mercato del credito nel bresciano, dal tardo medioevo alla Rivoluzione francese, alla caduta della Repubblica Veneta; sul tasso di sconto italiano, tra il 1876 e il 1913 e nell’ultimo trentennio di vita della nostra valuta; sul grado di indipendenza della Banca d’Italia; sul cambio della lira italiana nell’intero suo periodo di vita.

Presentazione del volume

Il volume propone cinque saggi sull'andamento dei tassi d'interesse, di mercato e ufficiali, e del cambio della lira italiana. L'approccio è sistematicamente empirico e privilegia il medio-lungo termine.
Le analisi si concentrano: sul mercato del credito nel bresciano, dal tardo medioevo alla rivoluzione francese e alla conseguente caduta della Repubblica Veneta; sul tasso di sconto italiano, tra il 1876 e il 1913 e nell'ultimo trentennio di vita della nostra valuta; sul grado di indipendenza della Banca d'Italia e le "pressioni" esercitate per condizionarne le decisioni; infine, sul cambio della lira italiana nell'intero suo periodo di vita, ovvero negli anni 1861-1998.
Il tutto rende evidente che la ricerca analitica e quantitativa sulla storia monetaria del nostro Paese ha una valenza esplicativa ricchissima e tutt'ora largamente inesplorata, per il suo riferirsi a un sistema economico al centro di ricorrenti trasformazioni e acute fasi patologiche.

Franco Spinelli è docente di Economia monetaria, direttore del Master in Moneta e Finanza presso l'Università degli Studi di Brescia e presidente di Bipop Carire (UniCredit Group). È autore di molti volumi tra i quali A Monetary History of Italy (Cambridge, 1997, con M. Fratianni); La Moneta dall'Oro all'Euro (Milano, 1999); I lombardi in Europa (Milano, 2006).
Carmine Trecroci è docente di Teoria e scelte di portafoglio e Teoria degli investimenti presso l'Università degli Studi di Brescia. I suoi interessi di ricerca vertono prevalentemente sui mercati monetari e finanziari e sulle loro interdipendenze con ciclo economico e politica monetaria. È autore di diversi studi in merito, tra i quali per FrancoAngeli Business Cycles, Macroeconomic Policies and Capital Markets (Milano, 2005).

Indice



Franco Spinelli, Carmine Trecroci, Introduzione
Gianpietro Belotti, Franco Spinelli, Carmine Trecroci, Norme antiusura, prestiti e tassi d'interesse a Brescia, 1425-1789
Franco Spinelli, Carmine Trecroci, Le determinanti del tasso di sconto in Italia negli anni 1876-1913: un'analisi empirica e documentale
Matilde Vassalli, La robustezza della regola di Taylor per la politica monetaria italiana degli anni '80 e '90: un'indagine empirica
Chiara Dalle Nogare, Matilde Vassalli, Pressioni sulla politica monetaria: il caso italiano
Vito Anton Muscatelli, Franco Spinelli, Carmine Trecroci, Introduzione alla problematica del cambio della lira italiana: 1861-1998.