Cuore.

De Amicis tra critica e utopia

Livello
Textbook, strumenti didattici. Testi per insegnanti, operatori sociali e sanitari
Dati
pp. 224,      1a edizione  2009   (Codice editore 1054.1.2)

Cuore. De Amicis tra critica e utopia
Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 23,00
Condizione: esaurito
Disponibilità: Nulla
Codice ISBN: 9788856810325
Informazioni sugli e-book

Clicca qui per provare l'e-book
Tipologia: E-book (PDF) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 17,99
Possibilità di stampa:  No
Possibilità di copia:  No
Possibilità di annotazione:  Si
Formato: PDF con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788856818932
Disponibile anche in:
Informazioni sugli e-book


Clicca qui per provare l'e-book

In breve

A poco più di cento anni dalla scomparsa di De Amicis, una riflessione globale sulla sua opera, capace di sottrarsi alla dimensione ideologica e ai pregiudizi che la accompagnarono. Il volume fa perno su Cuore, per approdare a una valutazione complessiva di De Amicis che, al di là delle ambiguità, fu forse l’unico intellettuale italiano a guardare al mondo della formazione con quella disposizione utopica che voleva scommettere su una società migliore.

Utili Link

LG Argomenti Recensione… Vedi...
Andersen Recensione di (Anselmo Roveda)… Vedi...
Linea Quotidiano Discutibile intervento a "cuore" aperto (di Carlo Gambescia)… Vedi...
Libero "Cuore " di De Amicis sconsigliato ai più piccoli… Vedi...
Il Secolo XIX Sadismo e utopia… Vedi...
Corriere Della Sera "Cuore" è lacrimevole e sadico (Giorgio De Rienzo)… Vedi...

Presentazione del volume

Edmondo De Amicis e Cuore: un legame apparentemente indissolubile ha condizionato negli anni la lettura dell'intera opera di De Amicis, scrittore polifonico, scorrevole, problematico, in molti casi ironico e raffinato.
A poco più di cento anni dalla scomparsa dello scrittore si impone, dunque, una riflessione globale sulla sua opera, capace di sottrarsi alla dimensione ideologica e ai pregiudizi che la accompagnarono fin da quando Carducci ironizzò su "Edmondo dai languori, il capitan cortese". In questa prospettiva, i due autori, partendo dalla duplice prospettiva pedagogica e letteraria, fanno perno proprio su Cuore per approdare a una valutazione complessiva di De Amicis che, al di là delle ambiguità, fu forse l'unico intellettuale italiano a guardare al mondo della formazione con quella disposizione utopica che, senza ignorare i problemi e i "drammi della scuola", voleva scommettere su una società migliore, su un mondo "salvato dai ragazzini".

Pino Boero è docente di Letteratura per l'infanzia alla Facoltà di Scienze della formazione dell'Università di Genova. I suoi interessi scientifici si sono rivolti soprattutto allo sviluppo della letteratura italiana fra Otto e Novecento e alla produzione italiana per bambini; fra le numerose pubblicazioni i volumi La letteratura per l'infanzia (in coll. con C. De Luca, Roma-Bari, 200814) e Letteratura per l'infanzia in cento film (in coll. con D. Boero, Recco, 2008). Ha curato inoltre numerose edizioni fra cui I cinque libri di G. Rodari, Torino, 1993. Collabora alla rivista "Andersen".
Giovanni Genovesi è docente di Pedagogia generale all'Università di Ferrara, direttore della rivista "Ricerche Pedagogiche" e presidente della Società di Politica, Educazione e Storia (SPES). Fra le opere più recenti: Scienza dell'educazione, Pisa, 2005; Scienza dell'educazione e Pedagogia speciale, Roma, 2005; Il quaderno, umile segno di scuola, Milano, 2008; Pedagogia e oltre, Roma, 2008; Storia della scuola in Italia dal Settecento ad oggi, Roma-Bari, 2008; Introduzione a I. Kant, La pedagogia, Roma, 2009.

Indice



Giovanni Genovesi, Parte I.
Ragioni e articolazioni di un saggio su De Amicis e la scuola
(De Amicis e il significato di Cuore; Cuore nel percorso intellettuale di De Amicis; La scuola in De Amicis; De Amicis non solo sentimentale; Cuore, ovvero l'utopia della scuola popolare; L'articolazione del presente contributo)
Vita di Edmondo: prima serena, poi inquieta e infine infelice
(La serenità della fanciullezza e dell'adolescenza; Le inquietudini giovinezza e della prima maturità; L'intermezzo di Cuore, o alcuni sprazzi gioiosi; Dubbi e dolori della maturità)
Cuore: un'utopia tra successo e critiche
(Nebbie sulla vita di Edmondo; De Amicis e Cuore: un binomio inscindibile; Edmondo, uno scrittore polifonico; De Amicis nell'occhio del ciclone; Edmondo, scrittore meticoloso e socialista; De Amicis e l'attenzione alla scuola; L'utopia della scuola in Cuore; Il successo di Cuore)
Cuore: una lettura "sub speciale utopiae"
(Modalità di lettura; Leggendo Cuore; Per concludere)
Pino Boero, Parte II.
(Un Cuore di carta; Cronache da un successo contestato; La prigione della scrittura; Le "valvole" del cuore; Penne, scuola, infanzie)
Bibliografia.