Nulla si butta, tutto si ricicla

Rifiuti: le criticità, la governance e la partecipazione

Autori e curatori
Contributi
Giovanni Puglisi, Massimo Scalia, Michela Mayer, Mario Salomone, Dario Cartabellotta, Gaetano Benedetto, Vanessa Pallucchi, Carlo Degiacomi, Calogero Di Chiara, Maria Airò Farulla, Edo Ronchi, Francesco La Camera, Piero Perron, Sergio Marino, Angelo Pantina, Anna Catania, Piergiorgio Pizzuto, Antonio Cavaliere, Franco Asciutti, Paolo Carcassi, Franco Giannini, Clara Cardella, Marco Correale
Livello
Studi, ricerche. Textbook, strumenti didattici
Dati
pp. 176,      1a edizione  2009   (Codice editore 1561.78)

Nulla si butta, tutto si ricicla. Rifiuti: le criticità, la governance e la partecipazione
Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 21,00
Disponibilità: Discreta




Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788856814026
Informazioni sugli e-book

Clicca qui per provare l'e-book
Tipologia: E-book (PDF) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 14,50
Possibilità di stampa:  No
Possibilità di copia:  No
Possibilità di annotazione:  Si
Formato: PDF con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788856820034
Disponibile anche in:
Informazioni sugli e-book


Clicca qui per provare l'e-book

In breve

Le riflessioni emerse dalla Settimana di Educazione allo Sviluppo Sostenibile sul tema dei rifiuti, un utile strumento per ripensare una questione che può essere affrontata e risolta solo coinvolgendo i cittadini, impegnando le istituzioni e attraverso una gestione industriale efficace, al fine di incoraggiare la riduzione dei rifiuti e la promozione di forme valide di raccolta differenziata, con l’obiettivo di far diventare il rifiuto una risorsa.

Utili Link

.Eco Recensione (di Rossella Coletto)… Vedi...

Presentazione del volume

Il tema dei rifiuti è stato al centro della Settimana di Educazione allo Sviluppo Sostenibile che si è svolta sotto l'egida della Commissione Nazionale Italiana per l'UNESCO e che ha visto la partecipazione di rappresentanti del mondo dell'educazione, delle istituzioni, della politica e dell'impresa.
Il volume raccoglie le riflessioni scaturite da quella Settimana e rappresenta un utile strumento per ripensare la questione rifiuti, questione che può essere affrontata e risolta coinvolgendo i cittadini, impegnando le istituzioni e attraverso una gestione industriale efficace, al fine di incoraggiare la riduzione dei rifiuti e la promozione di forme valide di raccolta differenziata, con l'obiettivo di far diventare il rifiuto una risorsa.
Il libro si articola in tre parti: la prima, dedicata alla cultura del riciclaggio e del riuso, presenta i contributi di Michela Mayer (UNESCO-DESS); Mario Salomone (Università di Bergamo); Dario Cartabellotta (Assessorato Regionale all'Agricoltura della Regione Siciliana); Gaetano Benedetto (WWF Italia); Vanessa Pallucchi (Legambiente); Carlo Degiacomi (Museo A come ambiente); Calogero Di Chiara (ARPA Sicilia); Maria Airò Farulla (Università di Palermo).
La seconda parte del volume, dedicata all'economia e alla governance dei rifiuti, si articola nei contributi di: Edo Ronchi (Fondazione Sviluppo Sostenibile); Francesco La Camera (ORSA); Piero Perron (CONAI); Sergio Marino (ARPA Sicilia); Angelo Pantina (Università di Palermo); Anna Catania (Università di Palermo); Piergiorgio Pizzuto (Università di Palermo).
L'ultima parte contiene i casi studio sulle aree critiche in materia di gestione dei rifiuti, analizzati da: Antonio Cavaliere (Osservatorio Nazionale Rifiuti); Franco Asciutti (parlamentare); Paolo Carcassi (UIL); Franco Giannini (Protezione Civile); Clara Cardella (Università di Palermo); Marco Correale (Università di Palermo).

Aurelio Angelini insegna nell'Università di Palermo e nell'Università IULM di Milano. È presidente del comitato scientifico UNESCO-DESS. Tra le sue più recenti pubblicazioni segnaliamo: Manuale di ecologia, sostenibilità ed educazione ambientale (con P. Pizzuto, 2007); Mediterraneo. Città, culture, ambiente, governance, migranti (2007); Il Piano di gestione UNESCO Isole Eolie (2008); Il Futuro di Gaia (2008); Linee Guida per la redazione dei Piani di Interpretazione Ambientale (2008).

Indice



Giovanni Puglisi, Presentazione
Massimo Scalia, Premessa
Aurelio Angelini, Introduzione
Parte I. - Educare alla riduzione, al riciclaggio
Michela Mayer, Alcune domande chiave sull'educazione per lo sviluppo sostenibile in tema di rifiuti
Mario Salomone, Il rapporto tra rifiuti e territorio. Recuperare la complessità della questione
Dario Cartabellotta, La cultura del risparmio nel settore agricolo
Gaetano Benedetto, Il sistema dei consorzi obbligatori ed il green procurament per una gestione sostenibile dei rifiuti
Vanessa Pallucchi, Il valore educativo dei contesti territoriali e la necessità di educare alla cittadinanza attiva
Carlo Degiacomi, Educare alla sostenibilità ambientale? Un grande problema di interazione
Calogero Di Chiara, Il Laboratorio regionale InFEA
Maria Airò Farulla, Un'esperienza di educazione ambientale
Parte II. - L'economia e la governance dei rifiuti
Edo Ronchi, La normativa europea per una corretta gestione dei rifiuti
Francesco La Camera, L'economia e la governance dei rifiuti... ma quale economia?
Piero Perron, Struttura e compiti del Conai
Sergio Marino, L'Arpa Sicilia e la gestione dei rifiuti
Angelo Pantina, Design da materiale di ri-uso
Anna Catania, Design e gestione eco-efficiente dei materiali e dei rifiuti
Piergiorgio Pizzuto, La visione sistemica per cambiare insieme verso una gestione sostenibile dei rifiuti
Parte III, - Le aree critiche del Paese
Antonio Cavaliere, Politiche top-down e bottom-up nella riduzione e restituzione dei rifiuti
Franco Asciutti, Rifiuti come risorse
Paolo Carcassi, La distanza dell'Italia dall'Europa
Franco Giannini, L'esercito italiano e la crisi dei rifiuti in Campania
Clara Cardella, Una storia di ordinaria emergenza: la gestione dei rifiuti in Sicilia
Marco Correale, L'esportazione dei rifiuti nei Paesi del Terzo Mondo: l'Africa., pattumiera dell'Occidente.