La famiglia adottiva.

Come accompagnarla e sostenerla

Autori e curatori
Contributi
Giorgio Macario, Marcia Rovaretti
Livello
Testi per insegnanti, operatori sociali e sanitari. Testi per psicologi clinici, psicoterapeuti
Dati
pp. 252,   3a ristampa 2021,    1a edizione  2010   (Codice editore 1305.130)

La famiglia adottiva. Come accompagnarla e sostenerla
Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 33,00
Disponibilità: Discreta




Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788856830620
Informazioni sugli e-book

Clicca qui per provare l'e-book
Tipologia: E-book (PDF) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 25,99
Possibilità di stampa:  No
Possibilità di copia:  No
Possibilità di annotazione:  Si
Formato: PDF con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788856828894
Disponibile anche in:
Informazioni sugli e-book


Clicca qui per provare l'e-book

In breve

Cresciuta in modo impetuoso negli ultimi anni, l’adozione presenta molti aspetti delicati sia sotto il profilo culturale e valoriale sia sul versante specificamente tecnico, clinico e sociale. Obiettivo del testo è di offrire, a quanti lavorano in questo campo, una guida concettuale e operativa che aiuti a riconoscere e comprendere le peculiarità che caratterizzano il percorso adottivo e a costruire progetti di lavoro sostenibili ed efficaci a favore della famiglia adottiva.

Utili Link

D (la Repubblica) Adozione e reazione (di Daniela Condorelli)… Vedi...

Presentazione del volume

Cresciuta in modo impetuoso negli ultimi anni, l'adozione presenta molti aspetti delicati sia sotto il profilo culturale e valoriale sia sul versante specificamente tecnico, clinico e sociale; gli operatori psico-sociali (e le famiglie) si confrontano con una realtà complessa, in cui il valore del legame biologico, la differenza etnica, la costruzione di un nuovo legame di attaccamento, le conseguenze o le possibilità di recupero di bambini che hanno vissuto esperienze gravemente sfavorevoli sono solo alcuni dei temi più significativi.
Ma, accanto agli aspetti indubbiamente controversi, le ricerche e l'esperienza indicano in modo inequivocabile che un adeguato intervento di accompagnamento e sostegno nella fase post-adottiva rappresenta un fattore importantissimo nell'incrementare le possibilità di riuscita dell'adozione.
Proprio a partire da questa consapevolezza, e dalla diretta esperienza che l'autore ha maturato in molti anni di lavoro sia come operatore sia come formatore e supervisore, il volume concentra la sua attenzione sulla fase che segue l'inserimento del bambino nella famiglia, approfondendo gli aspetti teorici complessivi e le strategie che possono favorire il sostegno e l'intervento nelle situazioni problematiche.
L'obiettivo del testo è quello di offrire, a quanti lavorano in questo campo, una guida concettuale e operativa che aiuti a riconoscere e comprendere le peculiarità che caratterizzano il percorso adottivo e a costruire progetti di lavoro sostenibili ed efficaci a favore della famiglia adottiva, nella convinzione, ampiamente suffragata dalla letteratura internazionale, che l'adozione sia uno strumento di grandissima efficacia per garantire ai bambini una condizione di vita serena e soddisfacente.
Un approccio nuovo, fiducioso e positivo ancorché non semplicisticamente ottimistico, di avvicinarsi e trattare i temi dell'adozione.

Marco Chistolini, psicologo e psicoterapeuta familiare, lavora da molti anni come formatore, consulente e supervisore sui temi dell'adozione. Relatore in convegni nazionali e internazionali, è Responsabile scientifico del Ciai - Centro Italiano Aiuti all'Infanzia. È autore, per i nostri tipi, di Scuola e adozione (2006) e curatore, insieme a M. Raymondi, di Scenari e sfide dell'adozione internazionale (2009) e di Figli adottivi crescono (2010).

Indice



Giorgio Macario, Prefazione
Introduzione
Parte I. I temi del post-adozione
L'adozione e i suoi protagonisti
(L'operatore di fronte all'adozione; Cos'è l'adozione?; I genitori biologici; I genitori adottivi; I figli adottivi; Quale sintesi: riparare o trasformare?)
Le difficoltà e le risorse dei bambini adottati
(Lo stato dell'arte; I fattori di rischio; Le risorse; La modifica dello stile di attaccamento del bambino; Conclusioni)
Le special needs adoption
(Perché lo scenario è cambiato; L'andamento dell'adozione; L'età; L'identità etnica; La capacità e la disponibilità a farsi adottare; L'apprendimento; L'adozione di più bambini; L'adozione di più bambini è a maggior rischio?; Condizioni di malattia e/o di handicap; Gravi problematiche comportamentali; Conclusioni)
Il confronto con le origini
(Il confronto con le proprie origini; Continuità interna e continuità esterna; L'abbandono; Sapere e capire; La dimensione del sapere; La dimensione del capire; Il rapporto tra fatti e significati; Quale immagine dare dei genitori biologici; Quando le informazioni non ci sono; La ricerca dei familiari biologici; Gli aspetti metodologici; La documentazione; Conclusioni)
L'identità etnica nell'adozione
(I contorni della questione; La differenza etnica è un fattore di rischio?; Il processo di costruzione della identità etnica; Quale identità etnica?; La differenza etnica come organizzatore di senso; Accompagnare i genitori ed il figlio adottivo; Conclusioni)
Parte II. Strumenti e metodi di lavoro nel post-adozione
Un modello di intervento nel post-adozione
(Le ragioni del post-adozione; La relazione tra operatori e famiglia; Un modello di lavoro nel post-adozione; La valutazione del funzionamento della famiglia adottiva; La valutazione strutturale; Valutazione anamnestica; La valutazione attuale; La costruzione del progetto di intervento; La collaborazione tra istituzioni; La collaborazione tra operatori; Conclusioni)
Lo strumento del gruppo
(Perché attivare il gruppo; Format ed obiettivi del gruppo; I contenuti; La struttura e l'organizzazione; La conduzione; La riservatezza sui contenuti; Metodologia di lavoro; I gruppi rivolti ai figli adottivi; Perché organizzare un gruppo per i figli adottivi; Le tipologie di gruppi rivolti ai figli adottivi; Perché organizzare un gruppo per i figli adottivi; Le tipologie di gruppi rivolti ai figli adottivi; Conclusioni)
Lavorare con gli adolescenti adottivi
(Le variabili dell'adolescenza; I compiti dell'adolescenza; La specificità dell'adolescenza adottiva; Accompagnare sostenere e prevenire; L'intervento nelle situazioni di crisi; Conclusioni)
L'intervento nelle situazioni di difficoltà
(L'operatore di fronte alla famiglia adottiva in difficoltà; La presa in carico; L'intervento con i genitori adottivi; Quando il minore è seriamente danneggiato; Il lavoro con il minore adottivo; Conclusioni)
Marco Chistolini, Marcia Rovaretti, L'intervento sulle difficoltà di apprendimento
(L'adozione e la scuola: a che punto siamo?; Cosa dicono le ricerche; I requisiti per fare dell'andare a scuola un'esperienza positiva; I disturbi dell'apprendimento; Il sostegno al percorso scolastico; L'attenzione standard alla dimensione scolastica: cosa fare quando un bambino arriva; La valutazione; Il trattamento; Il ruolo della famiglia e della scuola; Se le difficoltà sono comportamentali; Conclusioni)
Bibliografia.




  • Psichiatria, neuropsichiatria, neuroscienze, psicofisiologia, psicobiologia
  • Psicologia cognitiva, psicologia della personalità
  • Psicologia sociale, di comunità, politica, ambientale, dell'emergenza, del turismo
  • Scienze e tecniche psicologiche per l'intervento clinico

    Scienze e tecniche psicologiche per il lavoro, l'impresa, le organizzazioni

    Teoria e tecniche dei test, psicometria, psicodiagnostica

    Scienze e tecniche psicologiche dello sviluppo e dell'educazione

    Teoria e tecniche per la riabilitazione

    Prevenzione e clinica delle dipendenze

    Psicologia giuridica, investigativa, forense, criminale, psicologia della devianza

    Psicologia della salute, psicologia del benessere, educazione al benessere

    Psicologia dell’arte e della letteratura, psicologia estetica

    Storia della psicologia

    Professione psicologo

    Servizi di cura

    Pubblicazioni in Open Access


    Pubblicità