Dilthey e il pensiero del Novecento

Autori e curatori
Contributi
K. Acham, Karl-Otto Apel, H. Boeder, G. Cacciatore, G. Calabrò, Hans Georg Gadamer, A. Izzo, G. Marini, A. Marini, O. Marquard, E. W. Orth, M. Perniola, O. Poggeler, M. Riedel, F. Rodi, G. Schmidt, F. Tessitore
Livello
Studi, ricerche
Dati
pp. 304,      2a edizione  1988   (Codice editore 497.1)

Dilthey e il pensiero del Novecento
Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 41,50
Disponibilità: Discreta


Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788820427702

Presentazione del volume

Il volume raccoglie le relazioni del convegno internazionale di studi tenuto a Roma nel maggio 1983 in occasione del centesimo anniversario della pubblicazione della diltheyana "Introduzione alle scienze dello spirito". Autorevoli studiosi italiani e stranieri fanno il punto sulla attualità del pensiero diltheyano ed analizzano sistematicamente il ruolo di quella problematico non solo nella filosofia contemporanea, ma anche nel lavoro teorico che le diverse scienze umane e sociali - dall'antropologia alla storiografia, dalla sociologia alla storia letteraria e alle scienze politico - giuridiche - sono venute svolgendo negli ultimi anni. Il disegno diltheyano di una "critica della ragione storica" risulta così posto a confronto non solo con la kantiana "critica della ragion pura", ma anche con i compiti di una fondazione critica delle scienze tornane e sociali, nei loro rapporti, ma soprattutto nella loro autonomia e distinzione, rispetto alle scienze della natura.

Franco Bianco è professore ordinario di storia della filosofia moderna e contemporanea nell'Università di Roma "La Sapienza". Si è occupato della problematico della demitizzazione, dello storicismo tedesco, dell'ermeneutica moderna da Schleiermacher a Gadamer. Le sue ricerche attuali vertono sui problemi epistemologici e pragmatici delle scienze umano - sociali, con particolare riferimento all'opera di W. Dilthey e di M. Weber. Tra i suoi lavori più recenti: "Dialettica della razionalità: Lukács e Max Weber" (1984); "Dilthey in der gegenwártigen Reflexion úber die Sozialwissenschaften" (1984); "Introduzione a Dilthey" (1 985).

Indice

Introduzione, di Franco Bianco
Dilthey tra romanticismo e positivismo, di Hans - Georg Gadamer
La critica diltheyana alla ragione fondante, di Manfred
Riedel
Il contributo di Dilthey alla filosofia della scienza e all'analisi delle visioni del mondo, di Karl Acbam
Dilthey e la « riabilitazione » della filosofia pratica, di Gaetano Catabrò
Spiegare e comprendere: la « distinzione » diltheyana e le
possibilità di « mediazione », di Karl Otto Apel
Sulla verità delle « spiegazioni comprendenti », di Georg
Henrik von Wright
Politica, diritto e stato in Dilthey, di Giuseppe Cacciatore
Dilthey e l'antropologia, di Odo Marquard
La ricostruzione del sistema della « Introduzione alle scienze dello spirito », di Frithiol Rodi
Croce e Dilthey, di Fulvio Tessitore
Dilthey e la fenomenologia husserliana, di Ernst Wolfgang Orth
Il concetto di tempo in Dilthey e Heidegger, di Otto Poggeler
Heidegger e I'« uomo estetico » di Dilthey, di Mario Perniola
Il distacco di Heidegger da Dilthey nella sua questione sull'essenza della verità, di Heribert Boeder
Dilthey e lo storicismo, dopo Croce, di Giuliano Marini
Dilthey e la teoria critica della società, di Alberto Izzo
Dilthey e la scienza storica, di Gustav Schmidt
Dilthey tra Hegel e Heidegger: -storia della filosofia e scienze umane dopo la metafisica e prima di una teoria generale della conoscenza, di Alfredo Marini