Il territorio della geografia.

Approcci a confronto tra Brasile e Italia

Autori e curatori
Contributi
Egidio Dansero, Giuseppe Dematteis, Massimo Quaini
Livello
Studi, ricerche
Dati
pp. 192,      1a edizione  2012   (Codice editore 1387.42)

Il territorio della geografia. Approcci a confronto tra Brasile e Italia
Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 26,50
Disponibilità: Discreta




Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788820405649
Informazioni sugli e-book

Clicca qui per provare l'e-book
Tipologia: E-book (PDF) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 20,99
Possibilità di stampa:  No
Possibilità di copia:  No
Possibilità di annotazione:  Si
Formato: PDF con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788856855081
Disponibile anche in:
Informazioni sugli e-book


Clicca qui per provare l'e-book

In breve

Attraverso il confronto di approcci e scuole tra la geografia italiana e quella brasiliana, e il dialogo con le riflessioni di geografi di punta nel dibattito internazionale, il volume riflette sui legami tra territorio e paesaggio e sul ruolo delle identità territoriali nei processi di sviluppo territoriale auto-centrato e sostenibile.

Presentazione del volume

Questo volume propone un'ampia e articolata riflessione sul concetto di territorio, e sui diversi approcci allo studio dello sviluppo territoriale, attraverso il confronto di approcci e scuole tra la geografia italiana e quella brasiliana, e il dialogo con le riflessioni di geografi di punta nel dibattito internazionale.
Marcos Saquet svolge un'analisi storico-critica e relazionale evidenziando il processo di rinnovamento del pensiero geografico, i significati storici di potere, l'importanza del tempo storico, dei concetti di transcalarità e di multidimensionalità, l'emergere degli studi sulle reti e la promozione di uno sviluppo territoriale sostenibile.
Attraverso l'analisi del pensiero di autori quali G. Dematteis, C. Raffestin, G. Deleuze, F. Guattari, J. Gottmann, M. Quaini, F. Indovina, A. Magnaghi, A. Bagnasco e R. Sack, e la considerazione delle influenze di tali contributi sulla geografia brasiliana, si propone una riflessione sui legami tra territorio e paesaggio e sul ruolo delle identità territoriali nei processi di sviluppo territoriale auto-centrato e sostenibile.
Il volume si rivolge a studiosi, esperti di politiche di sviluppo, amministratori e studenti dei corsi di laurea triennali e magistrali nell'ambito delle scienze del territorio.

Marcos Saquet è professore associato alla Universidade Estadual do Oeste do Paraná - Brasile (Unioeste), dove insegna nel corso di laurea in Geografia e nel corso di dottorato in Geografia; insegna anche alla Universidade Estadual Paulista Júlio de Mesquita Filho (nel corso di dottorato e master in Geografia). La sua ricerca si focalizza sui temi dell'epistemologia della geografia e della geografia economica e rurale.

Indice



Egidio Dansero, Premessa
Giuseppe Dematteis,
Presentazione. Il territorio: un'occasione per ripensare la geografia
Introduzione
Le relazioni di potere e i significati del concetto di territorio
Le condizioni e le caratteristiche della rielaborazione del pensiero geografico negli anni '50-'60
(Il contesto dei cambiamenti socio-spaziali e la riscoperta del concetto di territorio; Tra Francia e Stati Uniti: i contributi di Jean Gottmann; Trame e sviluppo territoriale)
Il concetto di territorio: movimento, processi e multiscalarità
(Storicità e scalarità: il rinnovamento teorico-metodologico focalizzato sul concetto di territorio; Dal territorio utilizzato e come area alla problematica delle reti e dello sviluppo territoriale)
L'affermazione dell'approccio territoriale: un quadro di sintesi
(Le componenti dell'approccio di Claude Raffestin; L'approccio di Giuseppe Dematteis; La prospettiva di Robert Sack; I contributi della prospettiva umanistica; Manifestazioni dell'approccio territoriale in Brasile: regionalizzazione, uso e configurazione territoriale; Sviluppo territoriale: l'espansione degli approcci)
L'espansione e la dissoluzione dell'approccio territoriale
(Bertrad Badie: la fine del territorio?; Economia, politica e territorio: dalla regionalizzazione alle reti e ai luoghi; La continuità delle riflessioni di Gilles Deleuze, Felix Guattari e la riterritorializzazione; Territorio, natura e sviluppo locale: territorialità e autonomia; Percorsi di ricerca in Brasile)
Territorio e paesaggio: dalla costruzione materiale alla rappresentazione?
L'identità come unità processuale, relazionale e come mediazione nello sviluppo del e nel territorio
Costruendo una proposta per un approccio territoriale (im)materiale
Massimo Quaini, Postfazione. L'approccio storico-materialistico: una condizione necessaria per ripensare la geografia
Riferimenti bibliografici.