Linee europee di letteratura per l'infanzia.

I. Danimarca, Francia, Italia, Portogallo, Regno Unito

Autori e curatori
Contributi
Angela Balca, Pino Boero, Cécile Boulaire, Maria Da Natividade Pires, Helene Hoyrup, Peter Hunt
Livello
Studi, ricerche
Dati
pp. 128,   1a ristampa 2015,    1a edizione  2013   (Codice editore 1054.1.6)
Peer reviewed content
Peer Reviewed Content

Linee europee di letteratura per l'infanzia. I. Danimarca, Francia, Italia, Portogallo, Regno Unito
Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 16,00
Disponibilità: Buona




Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788820446437
Informazioni sugli e-book

Clicca qui per provare l'e-book
Tipologia: E-book (PDF) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 12,99
Possibilità di stampa:  No
Possibilità di copia:  No
Possibilità di annotazione:  Si
Formato: PDF con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788820461560
Disponibile anche in:
Informazioni sugli e-book


Clicca qui per provare l'e-book

In breve

Una serie di contributi di riconosciuti studiosi di letteratura per l’infanzia di vari paesi europei (Inghilterra, Danimarca, Francia, Italia, Portogallo) che vuole analizzare, in una prospettiva comparativa, i caratteri e le tendenze della letteratura per ragazzi nella cultura europea in età contemporanea.

Presentazione del volume

Questo volume è il primo del progetto "Letterature per l'infanzia a confronto", teso ad analizzare e confrontare a livello internazionale la produzione letteraria per bambini e ragazzi, a partire dal secondo dopoguerra per giungere fino all'oggi.
I singoli contributi, sulla base di una struttura comune, offrono al lettore italiano una panoramica delle principali tendenze che caratterizzano la produzione dei rispettivi paesi, corredata da utili appendici sui principali autori, sulle principali collane editoriali e sui classici 'sempreverdi'.
L'ambizione è quella di offrire uno strumento in grado di aiutare studiosi, bibliotecari, ma anche editori, genitori e singoli lettori ad approfondire e gestire, con particolare attenzione al versante educativo, le dinamiche di uno dei settori editoriali di maggior successo. Un successo, va detto, che se ha contribuito in maniera determinante a superare un radicato pregiudizio che ha visto a lungo considerare la letteratura per l'infanzia una letteratura di serie B, al tempo stesso ha attribuito un ruolo sempre più di primo piano a quelli che sono i cosiddetti bisogni del mercato.
In quest'ottica l'approccio comparato contribuisce attivamente a sviluppare uno sguardo critico che, muovendosi tra problemi, contraddizioni ma anche inedite potenzialità, affronti un bisogno che appartiene nel profondo all'uomo di ogni età e luogo: il bisogno di raccontare e ascoltare storie.

Alessandra Avanzini insegna presso le Università di Ferrara e di Milano Statale. Tra le sue pubblicazioni più recenti, con questa casa editrice, Ancora Pinocchio. Riflessioni sulle avventure di un burattino, con S. Barsotti, 2012; Il viaggio di Alice. Una sfida controcorrente, 2011; Peter Pan. Il racconto, il mito, il senso educativo, con L. Bellatalla, 2009; L'educazione attraverso lo Specchio, 2008.

Indice



Alessandra Avanzini, "Linee" di un progetto: letterature per l'infanzia a confronto
Helene Høyrup, La letteratura per l'infanzia e per ragazzi in Danimarca dal 1945 a oggi
Cécile Boulaire,
La letteratura per l'infanzia e per ragazzi in Francia dal 1945 a oggi
Pino Boero,
La letteratura per l'infanzia e per ragazzi in Italia dal 1945 a oggi
Maria da Natividade Pires, Ângela Balça,
La letteratura per l'infanzia e per ragazzi in Portogallo dal 1945 a oggi
Peter Hunt,
La letteratura per l'infanzia e per ragazzi nel Regno Unito dal 1945 a oggi
Appendici
(Danimarca; Francia; Italia; Portogallo; Regno Unito)
Indice dei nomi
Gli Autori.