Lean relationships

Come sviluppare relazioni snelle in azienda

Autori e curatori
Contributi
Andrea Pontremoli
Livello
Testi per professional
Dati
pp. 128,      1a edizione  2014   (Codice editore 1065.102)

Lean relationships. Come sviluppare relazioni snelle in azienda
Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 16,00
Disponibilità: Discreta





Clicca qui per acquistare
Tipologia: E-book (PDF) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 10,99
Possibilità di stampa:  No
Possibilità di copia:  No
Possibilità di annotazione:  Si
Formato: PDF con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare
Tipologia: E-book (ePub) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 10,99
Possibilità di stampa:  No
Possibilità di copia:  No
Possibilità di annotazione:  Si
Formato: Epub con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare

In breve

Un libro rivolto a tutti coloro che gestiscono persone o che semplicemente si relazionano con altre persone all’interno di un’organizzazione. A loro sono proposti indicazioni e suggerimenti per individuare approcci, tecniche e modalità utili a impostare in modo efficace le “relazioni snelle” e ottenere come conseguenza risultati migliori.

Presentazione del volume

Un libro rivolto a tutti coloro che gestiscono persone o che semplicemente si relazionano con altre persone all'interno di un'organizzazione.
Puntare ad avere "relazioni snelle"o, come si dice in gergo manageriale, "lean", è una necessità per tutte le organizzazioni che intendano raggiungere elevati livelli di performance.
Molto spesso però la maggior parte degli sforzi sono orientati verso l'analisi e il riassetto dei processi tecnici e produttivi, dimenticando che per conseguire risultati positivi le persone, e soprattutto i rapporti che le legano, sono determinanti.
Ma come fare allora per ottenere relazioni snelle? La risposta è da ricercare nella conoscenza dei comportamenti degli esseri umani e dei principali meccanismi che li fanno interagire tra di loro all'interno di un'organizzazione.
Per migliorare la gestione di un'organizzazione e, di conseguenza, i suoi risultati è necessario intervenire sui seguenti elementi:
- comprendere ed utilizzare il ruolo delle emozioni nell'agire umano,
- trovare la chiave per impostare in modo efficace il lavoro di squadra,
- rilevare e correggere le principali disfunzioni legate alla comunicazione interna, alle riunioni e all'uso delle e-mail,
- utilizzare in modo corretto la tecnologia oggi disponibile per agevolare i flussi comunicativi anche a distanza.
È quanto il libro vi aiuterà a raggiungere, proponendo indicazioni e suggerimenti per individuare approcci, tecniche e modalità utili ad impostare in modo efficace le "relazioni snelle" ed ottenere come conseguenza risultati migliori.

Andrea Di Lenna è direttore di Performando, in cui si occupa di formazione manageriale, consulenza organizzativa, training esperienziale e business coaching per aziende nazionali e multinazionali. È autore di La Fabbrica dei campioni, Il Sole 24 Ore, Performare in azienda, Lampi di stampa, 2007 e Time Out Management, Il Sole 24 Ore, 2008. È docente all'Università di Padova in "Human Resource Management for International Firms" e di "Metodologie della Formazione".

Indice



Andrea Pontremoli, Prefazione
Introduzione
Ringraziamenti
È tempo di cambiare
(Dal "tempo degli orologi" al "tempo delle nuvole"; Un esempio "dalle nuvole"; Il secondo esempio "dalle nuvole" e le conseguenze; Non ce lo possiamo più permettere)
Conoscere le persone
(Le persone sono snelle?; Ma conosciamo veramente le persone?; Organigrammi snelli, persone imbarazzate; Snellire attraverso l'empowerment; La motivazione, questa sconosciuta; Sviluppare la motivazione)
Scienza e comportamenti
(Strumenti anche per non addetti; Il mito della PNL; Il match tra razionalità ed emozioni; La miniera dell'economia comportamentale; La rivoluzione delle neuroscienze; Il contributo del "comportamento organizzativo"; L'apporto della psicologia positiva; Una nuova modalità gestionale)
Snellire attraverso il lavoro in team
(L'abitudine dell'orticello; Gruppo o squadra?; Gestire insieme le difficoltà; Risolvere in team; "Retrobottega" e forme affini; Il "fuoco amico"; Le "frasi killer"; Quando la realtà supera la fantasia...; Il confronto; Muoversi verso la squadra snella)
Lean communication
(La comunicazione manageriale snella; Feedback, feedback e ancora feedback; Il feedback: da dove veniamo...; Investire sul feedback positivo; Il feedback tra misurino e bilanciere; I comportamenti concludenti e la coerenza)
La trappola della comunicazione interna
(I nuovi paradigmi; Le riunioni come fonte di problemi; Snelli sì, ma non dappertutto; Le diverse tipologie di riunioni; Un caso reale; Gli eventi aziendali)
Ma la tecnologia ci aiuta?
(Complicarsi la vita con il multitasking; Ma per fortuna che c'è la tecnologia; La perversione delle e-mail; La dimensione del fenomeno; Lo strano fenomeno della "copia conoscenza"; Altre forme di complicazione; Tecnologia e mal-essere; Le possibili soluzioni; Un messaggio di speranza...)
Per concludere
(Le scorciatoie; Una storia interessante)
Bibliografia.






Management

Finanza. Amministrazione. Controllo

Marketing. Pubblicità. Comunicazione. Vendite

Produzione. Logistica. Qualità.

Risorse umane

Banca, credito e assicurazioni

Commercio e turismo

Pubblicazioni in Open Access