Smart Future.

Didattica, media digitali e inclusione

Autori e curatori
Contributi
Alessandra Carenzio, Manuele De Mattia, Floriana Falcinelli, Simona Ferrari, Chiara Laici, Pierpaolo Limone, Chiara Merigo, Elena Mosa, Rosaria Pace
Livello
Testi per insegnanti, operatori sociali e sanitari
Dati
pp. 216,      1a edizione  2014   (Codice editore 1096.1.2)
Peer reviewed content
Peer Reviewed Content

Smart Future. Didattica, media digitali e inclusione
Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 22,00
Disponibilità: Discreta





Clicca qui per acquistare
Tipologia: E-book (PDF) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 16,99
Possibilità di stampa:  No
Possibilità di copia:  No
Possibilità di annotazione:  Si
Formato: PDF con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare
Tipologia: E-book (ePub) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 16,99
Possibilità di stampa:  No
Possibilità di copia:  No
Possibilità di annotazione:  Si
Formato: Epub con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare

In breve

Un punto sulle tecnologie digitali attualmente disponibili e sui contenuti che esse possono veicolare nella scuola. Il testo mette a disposizione di educatori e insegnanti una sperimentazione sul campo – dalla dotazione delle classi di strumenti digitali, alle rappresentazioni di alunni e insegnanti, al lavoro didattico concreto – che diventa un autentico manuale per i docenti che intendano utilizzare tali risorse nel loro lavoro quotidiano.

Utili Link

Il Sole 24 Ore Quando il tablet cambia il modo di fare scuola… Vedi...
360com Prove di futuro (di Daniele Bologna)… Vedi...

Presentazione del volume

L'espressione "scuola digitale" è molto presente nelle attuali retoriche pubbliche.
Essa popola i discorsi sull'istruzione, indica la via all'innovazione, promette la soluzione di tutti i problemi.
L'obiettivo di questo volume è di favorire la riflessione su questo costrutto - al di là di usi indebiti - attraverso uno studio di caso che articola i quadri concettuali della teoria didattica con la ricerca sul campo. Così la sperimentazione del progetto Smart Future di Samsung consente di: mettere a punto un modello di collaborazione virtuoso tra azienda, università e scuola; coinvolgere gli insegnanti delle scuole in un percorso innovativo di sviluppo professionale; verificare l'efficacia didattica degli Episodi di Apprendimento Situato (Eas).
Il risultato è allo stesso tempo un rapporto di ricerca, una proposta ai policy-makers e un vero e proprio manuale per gli insegnanti che intendano utilizzare i media digitali nel loro lavoro quotidiano.

Pier Cesare Rivoltella è professore ordinario di Didattica e Tecnologie dell'istruzione presso l'Università Cattolica di Milano, dove ha fondato e dirige il Cremit (Centro di Ricerca sull'Educazione ai Media, all'Informazione e alla Tecnologia). Dirige le riviste Rem - Research on Education and Media e Sim - Scuola Italiana Moderna.

Indice

Pier Cesare Rivoltella, Introduzione
Floriana Falcinelli, Pierpaolo Limone, La "scuola digitale": a che punto siamo?
(La svolta digitale: tecnologie, competenza, cittadinanza; L'impegno del Miur per l'innovazione tecnologica nella scuola; Verso un'educazione alle e con le nuove tecnologie; I piani dell'innovazione; Il futuro della scuola digitale)
Pier Cesare Rivoltella, Scuola, impresa e politiche educative. Il Caso Samsung
(Le ragioni di una diffidenza; Le sfide di oggi; Verso una nuova alleanza; Il caso Smart Future)
Manuele De Mattia, Chiara Merigo, Il progetto Smart Future. Numeri, sviluppo, comunicazione
(La Corporate Social Responsability: le azioni di Samsung; Scuola e tecnologie: la situazione del Paese e il progetto Smart Future; Pensare per agire: il ruolo dell'Advisory Board e l'avvio del progetto pilota; La comunicazione di Smart Future)
Pier Cesare Rivoltella, L'Osservatorio sui Media e i Contenuti Digitali nella Scuola
(I media e la ricerca: un rapporto di lunga data; La ricerca su scuola e tecnologia: natura e funzioni del monitoraggio; La genesi di un modello: una "storia di ricerca"; L'Osservatorio sui Media e i Contenuti Digitali nella Scuola)
Floriana Falcinelli, Pierpaolo Limone, Pier Cesare Rivoltella, La ricerca: impianto, metodologia, strumenti
(L'impianto della ricerca: tra monitoraggio e analisi riflessiva delle pratiche docenti; Metodologia e fasi; Gli strumenti: funzione e usi)
Simona Ferrari, Elena Mosa, La tecnologia in classe: dall'implementazione al training
(Quando la tecnologia abita la classe; Innovazione e comunicazione a scuola; La fase di preistallazione; L'installazione; ICT e pratiche didattiche; Il Training Tecnico)
Alessandra Carenzio, Rosaria Pace, Rappresentazioni e dispositivi di attesa
(Le rappresentazioni della tecnologia: insegnanti e docenti; Le rappresentazioni della tecnologia: il punto di vista dei genitori; Le rappresentazioni della tecnologia: il punto di vista degli studenti; La suite Samsung e le aspettative di cambiamento; Rilievi conclusivi)
Simona Ferrari, Chiara Laici, Etnografia del lavoro didattico
(Il setting della Smart Classroom; Le attività in classe; I ruoli; La tecnologia)
Pierpaolo Limone, Rosaria Pace, Pier Cesare Rivoltella, La community degli insegnanti. Dal clinic al Web
(Il costrutto della "comunità di pratica" e la "formazione" degli insegnanti; Il clinic. Definizione, metodo, studio di caso; La community di Smart Future)
Bibliografia.