L’informativa non finanziaria dopo il D. Lgs. 254/2016

Evoluzione della normativa e implicazioni nelle pratiche aziendali

Contributi
Stefano Bianchi, Laura Bini, Valeria Fazio, Carlo Luison, Roberto Mannozzi
Livello
Studi, ricerche
Dati
pp. 160,      1a edizione  2020   (Codice editore 1811.2)
Peer reviewed content
Peer Reviewed Content

L’informativa non finanziaria dopo il D. Lgs. 254/2016 Evoluzione della normativa e implicazioni nelle pratiche aziendali
Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 23,00
Disponibilità: Discreta




Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788891790781
Informazioni sugli e-book

Clicca qui per provare l'e-book
Tipologia: E-book (PDF) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 16,00
Possibilità di stampa:  No
Possibilità di copia:  No
Possibilità di annotazione:  Si
Formato: PDF con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788835101307
Disponibile anche in:
Informazioni sugli e-book


Clicca qui per provare l'e-book

In breve

Il volume ha l’obiettivo di trattare il tema dell’informativa non-finanziaria integrando aspetti teorici e pratici e considerando il recepimento della Direttiva in Italia con il D.Lgs. 254/2016. Lo sviluppo di riflessioni di tipo più teorico, relative principalmente all’evoluzione nel corso del tempo della regolamentazione e delle linee-guida nazionali e internazionali, si associa all’analisi delle ricadute che tale evoluzione ha avuto sui comportamenti delle imprese in tema di reportistica non-finanziaria.

Presentazione del volume

La Direttiva Europea 95/2014 ha introdotto l'obbligo di comunicare informazioni di carattere non finanziario da parte di imprese e gruppi di grandi dimensioni. L'obbligo introdotto dalla Direttiva rappresenta il riconoscimento dell'importanza che hanno assunto temi quali l'ambiente, le risorse umane, i diritti umani e la lotta alla corruzione passiva ed attiva nelle prassi gestionali delle imprese. Questo riconoscimento ha determinato il passaggio dell'informativa non finanziaria da volontaria ad obbligatoria, e dimostra come le informazioni non finanziarie siano fondamentali per i vari portatori di interesse e per le imprese stesse.
Il lavoro ha l'obiettivo di trattare il tema dell'informativa non-finanziaria integrando aspetti teorici e pratici e considerando il recepimento della Direttiva in Italia con il D.Lgs. 254/2016. Lo sviluppo di riflessioni di tipo più teorico, relative principalmente all'evoluzione nel corso del tempo della regolamentazione e delle linee-guida nazionali e internazionali, si associa all'analisi delle ricadute che tale evoluzione ha avuto sui comportamenti delle imprese in tema di reportistica non-finanziaria.

Michela Cordazzo
, Professore associato di Economia aziendale presso il Dipartimento di Management dell'Università Ca' Foscari di Venezia. È stata visiting scholar presso l'Università di Melbourne e la China Europe International Business School a Shanghai. I suoi interessi si indirizzano verso i metodi quantitativi applicati alla ragioneria internazionale e comparata, la reportistica e l'informativa societaria di natura obbligatoria e volontaria, l'analisi di bilancio, e i modelli di valutazione d'azienda. È autore di monografie e di pubblicazioni in ambito nazionale ed internazionale.

Giuseppe Marzo
, Professore associato di Economia aziendale presso il Dipartimento di Economia e Management dell'Università di Ferrara. È docente di Economia aziendale e di Financial management. Svolge attività di ricerca nell'ambito della teoria aziendale e di impresa, della finanza d'impresa e della valutazione e misurazione degli intangibili. Su tali temi ha pubblicato monografie e articoli e svolto presentazioni a convegni in ambito nazionale ed internazionale.

Indice

Gli Autori e i Curatori
Roberto Mannozzi, Presentazione
Michela Cordazzo, Giuseppe Marzo, Gli obiettivi della ricerca e la struttura del volume
(Istanze sociali, ambientali e responsabilità sociale di impresa tra etica e performance aziendale; La struttura del lavoro)
Laura Bini, Michela Cordazzo, Giuseppe Marzo, La regolamentazione dell'informativa non finanziaria: il quadro di riferimento nazionale ed internazionale
(Introduzione; 2.2. Il Decreto Legislativo n. 254 del 30 dicembre 2016; Il quadro internazionale; Il quadro nazionale; Conclusioni)
Laura Bini, Michela Cordazzo, Giuseppe Marzo, L'interpretazione del D.Lgs. n. 254/2016 da parte delle imprese quotate italiane
(Introduzione; Il campione di imprese; La rilevazione e la misura delle informazioni nella Dichiarazione consolidata di carattere non finanziario; L'analisi delle informazioni nella Dichiarazione consolidata di carattere non finanziario; Conclusioni
Stefano Bianchi, Carlo Luison, Assurance dell'informativa non finanziaria secondo gli standard internazionali e italiani
(Introduzione; Riferimenti internazionali; Quadro normativo italiano; Conclusioni)
Valeria Fazio, Carlo Luison, Testimonianze dell'evoluzione
(Introduzione; Il caso Campari; Il caso Geox; Il caso IMA; Il caso OVS)
Michela Cordazzo, Giuseppe Marzo, Conclusioni
Appendici
Appendice A - Il campione di imprese quotate alla Borsa Italiana al 1° aprile 2019 che pubblicano la Dichiarazione consolidata di carattere non finanziario (DNF consolidata) al 31 dicembre 2018
Appendice B - Il modello di rilevazione delle informazioni nella Dichiarazione consolidata di carattere non finanziario (DNF consolidata) al 31 dicembre 2018
Bibliografia.