Il suicidio

Eziopatologia, valutazione del rischio e prevenzione

Autori e curatori
Contributi
Domenico Chindemi
Livello
Saggi, scenari, interventi. Testi per psicologi clinici, psicoterapeuti
Dati
pp. 124,      1a edizione  2020   (Codice editore 1305.270)

Il suicidio Eziopatologia, valutazione del rischio e prevenzione
Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 18,00
Disponibilità: Buona





Clicca qui per acquistare
Tipologia: E-book (PDF) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 12,99
Possibilità di stampa:  No
Possibilità di copia:  No
Possibilità di annotazione:  Si
Formato: PDF con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare
Tipologia: E-book (ePub) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 12,99
Possibilità di stampa:  No
Possibilità di copia:  No
Possibilità di annotazione:  Si
Formato: Epub con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare

In breve

Il suicidio miete nel mondo ogni anno oltre 800 mila vittime. Questo libro nasce dall’esigenza di comprendere meglio un fenomeno ancora troppo sconosciuto, di avere un supporto nello svolgere una valutazione del rischio suicidario oltre che una corretta e mirata azione preventiva. Uno strumento utile per conoscere i processi cognitivi coinvolti nella mente suicida e per riconoscere, in tempo, i segnali di allarme.

Presentazione del volume

Il suicidio è un fenomeno complesso che affonda le radici in diversi contesti, mietendo nel mondo ogni anno oltre 800.000 vittime.
Questo libro nasce dall'esigenza, non soltanto di professionisti del settore affermati ma anche in formazione, di comprendere meglio un fenomeno ancora troppo sconosciuto, di essere supportati nella valutazione del rischio suicidario oltre che di poter approntare una corretta e mirata azione preventiva. Ma si presenta anche come strumento utile per conoscere i processi cognitivi coinvolti nella mente suicida e per riconoscere, in tempo, i segnali di allarme.
Il libro è di supporto anche ai cosiddetti "altri significativi", o survivors, cioè familiari e amici delle vittime, offrendo loro spunti riflessivi per combattere lo stigma sociale e per superare il dolore mentale che a volte può essere più forte e insopportabile di quello fisico. La ricerca di senso della vita costituisce il file rouge dell'opera, attraverso un elogio alla vita e ai valori ad essa legati.

Stefano Callipo, presidente dell'Osservatorio Violenza e Suicidio, psicologo clinico, giuridico, psicoterapeuta ad approccio breve strategico, da molti anni si occupa di suicidologia e di prevenzione del rischio suicidario. È docente della scuola dell'Accademia di Psicoterapia Psicoanalitica (SAPP) e in diversi istituti di formazione clinica e criminologica, responsabile della Linea di prevenzione del rischio suicidario della Cassa di Assistenza Sanitaria Integrativa (Sanimpresa), membro del Collegio Federativo di Cardiologia (CFC). Volto noto in diverse trasmissioni televisive Rai e Mediaset, opinionista di fatti di cronaca nera, bianca e rosa, è autore di diversi articoli in quotidiani nazionali, riviste e pubblicazioni tra le quali: La valutazione del rischio suicidario in età adolescenziale in "Il suicidio in adolescenza" (a cura di Formella e De Filippo, 2011), La valutazione del rischio suicidario (2013), Violenza sulla donna e rischio suicidario in "All'ombra di Caino" (a cura di Cerrato e Pino, 2017), Prefazione in "L'Ago della bilancia" (di Perna, 2018), Prefazione in "Philophobia e philoterapia" di Veneruso (2019), Crisi e rischio suicidario nel mondo del lavoro (2013).

Indice

Domenico Chindemi, Prefazione
Multifattorialità, aspetti eziopatogenetici ed epidemiologici del suicidio e del tentato suicidio
(I tentativi di suicidio; Pregiudizi e falsi miti nel suicidio e nel tentato suicidio)
Fattori di rischio predisponenti e precipitanti ed effetto Werther
(Fattori predisponenti; Fattori precipitanti; L'effetto Werther)
Il fenomeno del Blue Whale
Dinamiche adulte, adolescenziali e i segnali di allarme
(L'ideazione suicidaria; L'impulsività suicidaria; Il tentato suicidio; Adulti e adolescenti suicidari; Differenze di genere nelle condotte suicidarie; I segnali di allarme)
Gli altri significativi
(L'autopsia psicologica e gli altri significativi)
Valutazione del rischio suicidario e assessment
(Suicide assessment scale (SAS); Scale for suicide ideation (SSI); Intent score scale (ISS); Protocollo di valutazione del rischio suicidario)
La prevenzione del rischio suicidario
(Prevenzione primaria; Prevenzione secondaria; Prevenzione terziaria; La prevenzione in famiglia)
Conclusioni
Bibliografia.







  • Psichiatria, neuropsichiatria, neuroscienze, psicofisiologia, psicobiologia
  • Psicologia cognitiva, psicologia della personalità
  • Psicologia sociale, di comunità, politica, ambientale, dell'emergenza, del turismo
  • Scienze e tecniche psicologiche per l'intervento clinico

    Scienze e tecniche psicologiche per il lavoro, l'impresa, le organizzazioni

    Teoria e tecniche dei test, psicometria, psicodiagnostica

    Scienze e tecniche psicologiche dello sviluppo e dell'educazione

    Teoria e tecniche per la riabilitazione

    Prevenzione e clinica delle dipendenze

    Psicologia giuridica, investigativa, forense, criminale, psicologia della devianza

    Psicologia della salute, psicologia del benessere, educazione al benessere

    Psicologia dell’arte e della letteratura, psicologia estetica

    Storia della psicologia

    Professione psicologo

    Servizi di cura


    Pubblicità