La Società sostenibile

Manuale di Ecologia Umana

Contributi
Massimo Scalia
Collana
Livello
Studi, ricerche
Dati
pp. 296,      2a edizione, nuova edizione  2021   (Codice editore 1520.585.1)

La Società sostenibile Manuale di Ecologia Umana
Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 29,00
Disponibilità: Discreta


Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788835109341

In breve

Questa nuova edizione, completamente rinnovata e aggiornata, del Manuale di ecologia, sostenibilità ed educazione ambientale contribuisce al consolidamento della cultura ecologica, ispirata alla scienza della sostenibilità. Un libro rivolto a un pubblico sempre più ampio di studiosi e militanti, interessati e mobilitati a sostegno di politiche volte alla costruzione di una nuova società sostenibile, in armonia con le risorse naturali, sostenuta da un’economia circolare, ecologica e solidale.

Presentazione del volume

La nuova edizione, completamente rinnovata e aggiornata, del Manuale di ecologia, sostenibilità ed educazione ambientale contribuisce al consolidamento della cultura ecologica, ispirata alla scienza della sostenibilità.
Esce dagli scaffali delle biblioteche universitarie per giungere a un pubblico più vasto di studiosi e militanti, sempre più interessati e mobilitati a sostegno di politiche volte alla costruzione di una nuova società sostenibile, in armonia con le risorse naturali, sostenuta da un'economia circolare, ecologica e solidale.
Il libro conduce lungo un percorso di scoperta dei fondamenti della fisica, della biologia e dell'ecologia, dei principi della sostenibilità economica e socio-ambientale e dei paradigmi del pensiero dell'ecologia profonda. Le tre parti in cui è strutturato, Conoscere e tutelare la natura, La scienza della sostenibilità e L'educazione al cambiamento, sono reciprocamente interconnesse e consentono al lettore di comprendere le origini e l'ampiezza della crisi ambientale, così come gli strumenti economici, sociali e culturali per invertire la rotta verso una nuova alleanza tra uomo e natura.

Aurelio Angelini
, professore ordinario di Sociologia dell'ambiente e del territorio, è co-presidente del Comitato Nazionale Educazione Sostenibile-Agenda 2030, che opera sotto l'egida della CNI-UNESCO. È presidente della Commissione regionale in Sicilia delle Valutazioni Ambientali e componente del Comitato tecnico scientifico dell'Autorità di Bacino del Distretto Idrografico della Sicilia. Tra le ultime pubblicazioni: Risorse culturali, ambientali e turismo sostenibile (con A. Giurrandino, 2019); Dossier di candidatura, Palermo Arabo Normanna e le cattedrali di Cefalù e Monreale (2018); La sentinella globale. I campi elettromagnetici del MUOS di Niscemi (con M. Scalia, 2017); Place-based. Sviluppo locale e programmazione 2014-20 (con A. Bruno, 2016).

Piergiorgio Pizzuto
, sociologo dell'ambiente ed educatore ambientale, svolge docenze di sociologia dell'ambiente e della sostenibilità presso diversi corsi di laurea. Fondatore dell'associazione Yellow Hop Onlus, impegnata nella diffusione della cultura ecologica, ha diretto centri di educazione ambientale e ha realizzato iniziative di divulgazione e formazione ecologica. Fa parte della rete Weec e cura per il Miur la formazione in educazione alla sostenibilità rivolta ai docenti. Ha al suo attivo circa trenta pubblicazioni, di cui cinque internazionali, nel campo della sociologia dell'ambiente.

Indice

Introduzione
Parte I. Conoscere e tutelare la natura
Complessità e Teoria Generale dei Sistemi
(Il punto di svolta verso l'approccio sistemico; La Teoria Generale dei Sistemi; Ecologia; Complessità e teoria del caos)
L'impatto antropico e lo stato del pianeta
(L'Antropocene; L'impatto antropico globale e lo stato del pianeta; Popolazione mondiale; Agricoltura; L'acqua; Biodiversità; Metalli e minerali; Salute; Povertà, distribuzione del reddito e istruzione)
Energia e clima
(Tra sorgenti e pozzi; Energia e cambiamenti climatici; Le fonti rinnovabili; Cambiamento climatico e politiche di mitigazione; Il buco dell'ozono)
Rifiuti
(Da problema a risorsa; Economia circolare; La strategia unionale; Plastiche)
La conservazione della natura
(La biologia della conservazione; I campi d'intervento della biologia della conservazione; Biocenosi, successioni ecologiche e reti trofiche; Le specie e le risorse chiave per la conservazione; Biodiversità ed ecosistemi; La teoria della biogeografia insulare; Le cause della perdita di biodiversità; Ecologia della popolazione; Forma di accrescimento di una popolazione; Controllo delle popolazioni; La conservazione a livello di specie/popolazione; La conservazione a livello di ecosistemi)
Parte II. La scienza della sostenibilità
La sostenibilità dello sviluppo
(La nascita della coscienza ambientale; Sostenibilità: storia di un'idea; La Conferenza di Stoccolma; La Strategia Mondiale della Conservazione e le convenzioni internazionali; Il Rapporto Brundtland; Beyond the Limits; La Conferenza di Rio; Il Vertice di Johannesburg; Le conferenze delle parti e l'accordo di Parigi)
Quale sostenibilità
(Verso una definizione; Le due scuole della sostenibilità; Gli indicatori dello sviluppo sostenibile; Gli strumenti per la sostenibilità)
Società, globalizzazione e stili di vita
(Il primato della cultura; Una nuova etica per la sostenibilità; La stagione dello sviluppismo; La globalizzazione; Il sistema di Bretton Woods; Gatt, Wto e commercio internazionale; Globalizzazione e agricoltura: lo scontro Nord/Sud; Stile di vita sostenibile)
L'economia della sostenibilità
(L'economia tra crescita e sviluppo; Il reddito come guida per una condotta prudente; Il problema dell'esternalità; Il valore economico della natura; Dall'economia neoclassica all'economia ecologica; Gli indicatori economici per la sostenibilità; La contabilità ambientale; Gli strumenti economici)
Parte III. L'educazione al cambiamento
Educare alla sostenibilità
(Verso una definizione di educazione alla sostenibilità; L'evoluzione del modo di intendere l'educazione ambientale; Il percorso dell'EA a livello internazionale; L'EA strumento di presa di coscienza sulla crisi ambientale; Si passa all'azione: dagli effetti alle cause della crisi ambientale; La ricerca su teorie e pratiche dell'EA: una educazione di qualità; L'UNESCO vede nell'educazione un tesoro: un primo passo verso l'educazione allo sviluppo sostenibile; Rio: un passo indietro?; L'educazione alla sostenibilità; Il Decennio dell'Educazione per lo Sviluppo Sostenibile; L'Agenda globale ONU 2030)
Verso un'ecologia del conoscere e dell'apprendere
(Dalle parti al tutto; L'interdisciplinarietà: un nuovo imperativo categorico; I paradigmi epistemologici di Gregory Bateson; Il contesto fissa il significato; Verso delle linee guida per un'educazione alla sostenibilità; La ricerca della struttura che connette; Dalla quantità alla qualità; Il bello di apprendere; L'emozione d'apprendere)
Massimo Scalia, Postfazione. Quale politica della sostenibilità per affrontare le crisi di ambiente ed economia?
(La crisi economica e la crisi ambientale; Il consumo delle risorse e il "land grabbing"; L'erosione della barriera corallina e l'ampliarsi delle aree di siccità; Il global warming e l'instabilità climatica; L'inizio della fine dell'era dei combustibili fossili; La crisi economica; Il dibattito economico nella "voliera"; La contraddizione essenziale: innovazione tecnologica e globalizzazione. Una crisi di sovrapproduzione; La riconversione ecologica di economia e società; La rivoluzione energetica; Note bibliografiche)
Bibliografia di riferimento.





Pubblicità