Alcol, quando il limite diventa risorsa

Un approccio formativo multidisciplinare all'alcolismo

Contributi
Marina Balestra, Cristina Brumat, Ugo Calzolari, Carla Castelli, Corrado Celata, Ornella Cesati, Antonio Conte, Franca Ferrario, Giovanni Luca Galimberti, Cosetta Greco, Silvia Kanizsa, Alfio Lucchini, Fabio Madeddu, Laila Malnati, Vincenzo Marino, Clorinda Minerva, Monica Nocentini, Paola Ranalletti, Luigi Regoliosi, Michele Sforza, Marco Vittadini
Collana
Livello
Studi, ricerche
Dati
pp. 336,   figg. 1,     2a edizione  1999   (Codice editore 752.1.7)

Alcol, quando il limite diventa risorsa. Un approccio formativo multidisciplinare all'alcolismo
Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 38,50
Condizione: esaurito
Disponibilità: Nulla
Codice ISBN: 9788846407696

Presentazione del volume

Questo testo propone la rielaborazione di un'esperienza formativa sul problema, promossa dalla Regione Lombardia e organizzata dall'Iref in diverse edizioni. Intende aiutare a riflettere su temi quali: il limite, le ambivalenze, le contraddizioni e le fatiche dell'alcolista e dell'operatore alcologo, fornendo spunti, testimonianze, metodologie ed il quadro più aggiornato della situazione, in particolare milanese e lombarda.

Diventare alcoldipendenti è infatti una delle tante vie di fuga per far fronte alle tensioni esistenziali e per soddisfare bisogni che spesso non si comprendono o non si interpretano correttamente. D'altra parte affidarsi ad una sostanza è sicuramente meno complicato che sostenere qualsiasi relazione personale, anche se ovviamente, più tossico ed inutile.

Far comprendere la sete reale che spinge al bere diventa perciò tecnica professionale specifica per ogni operatore alcologo che, tramite la relazione terapeutica, vuole accompagnare l'alcolista nel viaggio di rielaborazione e riappropriazione dei bisogni. Riconoscerli e legittimarli permette infatti di trovare appagamenti maggiormente funzionali e dipendenze più costruttive. Una ricerca nella quale l'operatore è coinvolto e, specularmente, lo spinge ad elaborare il suo bisogno di certezze e di trovare risposte oggettive, meno idiosincratiche.

La formazione diventa allora il luogo ideale per valorizzare lo sforzo di professionalizzarsi, senza scivolare nelle soluzioni tecnicistiche; l'ambiente in cui aumentare la capacità di tolleranza dell'ansia prodotta da un lavoro fortemente relazionale che necessita di individuare costantemente metodi e interventi.

Indice

Prefazione, di Carla Castelli
Introduzione, di Giorgio Cerizza e Rosa Ronzio
1. I caratteri dell'alcolismo
L'alcol come problema sociale, di Cristina Brumat
Il quadro legislativo ed istituzionale, di Alfio Lucchini
2. La diagnosi dell'alcolismo
Eziopatogenesi dell'alcolismo, di Ornella Casati e Giovanni Luca Galimberti
La diagnosi alcologica, di Cosetta Greco
Personalità e alcolismi, di Fabio Madeddu
Alcol e famiglia, di Vincenzo Marino
3. Il trattamento dell'alcolismo
La relazione come strumento terapeutico, di Giorgio Cerizza
I1 modello multimodale integrato nel percorso progettuale di un servizio per le alcoldipendenze, di Ornella Casati e Marco Vittadini
Il percorso terapeutico, di Giorgio Cerizza
I1 trattamento farmacologico, di Marco Vittadini
I gruppi di self-help nel trattamento dell'alcoldipendenza, di Vincenzo Marino
4. La prevenzione dell'alcolismo
Orientamenti generali, di Luigi Regoliosi
Prevenire è meglio che curare, di Silvia Kanizsa
Una proposta di strategia operativa, di Ugo Calzolari
5. Multidisciplinarietà, lavoro di rete e integrazione
Professioni, servizi e approccio di rete, di Franca Ferrario
I1 ruolo del medico, di Clorinda Minerva
I1 ruolo dell'assistente sociale, di Monica Nocentini
I1 ruolo dell'educatore, di Paola Ranalletti
6. Dipendenza e autonomia
La storia di Eleonora, di Michele C. Sforza
Un'ambivalenza costitutiva, di Vincenzo Marino e Laila Malnati
I1 limite e l'abuso, di Ornella Casati
7. Miti e metafore
Funzioni simboliche delle bevande alcoliche, di Cosetta Greco
La formazione tra immaginario e realtà, di Marina Balestra
Ordine apollineo e caos dionisiaco nei processi formativi, di Antonio Conte
Appendice
I programmi delle varie edizioni, di Manuela Meazzi
I corsi in cifre, di Laura Carcano
La cartina dei luoghi raggiunti, di Laura Carcano
I docenti ed i conduttori, di Manuela Meazzi
Tavole statistiche sull'alcolismo, di Corrado Celata