Pedagogia dell’infanzia

Teorie, metodi, contesti

Contributi
Marta Vidoz
Livello
Textbook, strumenti didattici
Dati
pp. 144,      1a edizione  2022   (Codice editore 292.1.33)

Pedagogia dell’infanzia Teorie, metodi, contesti
Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 20,00
Disponibilità: Buona


Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788835136156

In breve

Indirizzato a educatori e insegnanti in formazione e in servizio, il testo promuove una cultura dei servizi educativi della fascia 0-6 anni legata a dimensioni squisitamente pedagogiche, attente allo sviluppo dei bambini e delle bambine nei contesti reali. Uno strumento essenziale per accompagnare le professionalità educative che lavorano con l’infanzia alla rivisitazione continua e appassionata di quei fondamenti che quotidianamente possono irrobustire la progettazione educativa in una temperie sociale e culturale complessa.

Presentazione del volume

Quale idea di infanzia sta oggi alla base delle pratiche educative ad esse dedicate?
Quali sono i contesti educativi che accolgono i bambini e le bambine da 0 a 6 anni e le loro famiglie? Quale fondamento teorico costituisce il corpus di saperi essenziali ed irrinunciabili su cui si costruisce il profilo professionale di quanti operano con l'infanzia?
Indirizzato a educatori ed insegnanti in formazione e in servizio, il testo promuovere una cultura dei servizi educativi della fascia 0-6 anni legata a dimensioni squisitamente pedagogiche, attente allo sviluppo dei bambini e delle bambine nei contesti reali. In un continuo rispecchiamento tra dimensione teorica e dimensione pratica, il testo accoglie e sviluppa i territori interdisciplinari che si muovono tra la pedagogia dell'infanzia e le più recenti teorie sullo sviluppo del bambino, tracciando itinerari di pensiero, ma anche di ripensamento delle modalità metodologiche acquisite come "prassi", utili a fondare ed esercitare posture riflessive di quanti operano in educazione.
Uno strumento essenziale per accompagnare le professionalità educative che lavorano con l'infanzia alla rivisitazione continua e appassionata di quei fondamenti che quotidianamente possono irrobustire la progettazione educativa in una temperie sociale e culturale complessa.
Il volume si avvale di un contributo di Marta Vidoz.

Francesco Bossio insegna Pedagogia generale, Pedagogia interculturale e Pedagogia dell'infanzia nel Corso di Laurea in Scienze della Formazione Primaria nell'Università della Calabria. Le sue ricerche vertono in particolare sulla formazione della persona nel corso dell'esistenza umana, sulla dimensione sociale e interculturale dell'educazione e sulla pedagogia dell'infanzia. Su questi temi ha pubblicato le monografie, Formazione e quarta età. Prospettive pedagogiche (Anicia, Roma 2002); Il divenire della forma. Riflessioni pedagogiche sulla senescenza (Anicia, Roma 2008); Fondamenti di pedagogia interculturale. Itinerari educativi tra identità, alterità e riconoscimento (Armando, Roma 2012); L'anziano attivo nella società complessa. Educazione e formazione nella quarta età (Aracne, Roma 2015) e numerosi articoli e saggi.

Elisabetta Madriz insegna Pedagogia della famiglia e Pedagogia dell'Infanzia nell'Università degli Studi di Trieste. Tra i suoi interessi di ricerca, il ruolo delle figure educative, professionali e non, e i nuovi scenari e contesti educativo-formativi. Tra le sue ultime pubblicazioni, Prendere forma per dare forma. L'azione educativa professionale (Armando, Roma, 2011) e, con M. Cornacchia, Le responsabilità smarrite. Crisi e assenze delle figure adulte (Unicopli, Milano 2014).

Indice

Elisabetta Madriz, Introduzione. Ridisegnare la cultura dei servizi educativi per l'infanzia
Parte I. Le teorie
Francesco Bossio, Il pianeta bambino: educazione e imago infantile nella paideia greca e cristiana
(Premessa; Il ruolo dell'educazione infantile tra Sparta e Atene; Il bambino nella riflessione platonica; L'infanzia di Gesù: un modello pedagogico; Il bambino nella paideia cristiana: i modelli educativi di Clemente alessandrino, Origene e San Girolamo; Il bambino è persona: la riflessione di San Agostino)
Marta Vidoz, Osservare e comprendere lo sviluppo dell'infanzia: contenuti e posture di analisi
(Premessa; Il bambino oggetto di indagine; Dall'origine della vita la pieno sviluppo motorio; Quando nascono i cinque sensi?; Parlare e comunicare, tra linguaggio e cognizione; I pilastri delle relazioni: emotività e socialità; Il lungo percorso di crescita verso una moralità strutturata)
Parte II. I metodi
Elisabetta Madriz, Le esperienze educative dei grandi autori: tracce e direzioni di professionalità
(Premessa; Questioni di metodo: dal concetto all'esperienza educativa; Johann Heinrich Pestalozzi: la Pedagogia dell'amorevolezza; Friedrich Wilhelm Fröbel: il giardino di infanzia; Rosa e Carolina Agazzi: la nascita della scuola materna; Maria Montessori: la scoperta del bambino)
Parte III. I contesti
Francesco Bossio, Prospettive pedagogiche e categorie della formazione in età infantile
(Premessa; L'esperienza come educazione attiva: il bambino nella prospettiva di John Dewey; L'età infantile nella visione personalista e fenomenologica di Romano Guardini; Crescita, educazione, maturazione e sviluppo. Le categorie della formazione in età infantile)
Elisabetta Madriz, Le forme dell'educazione nei servizi dedicati all'infanzia. Uno sguardo attento alle declinazioni professionali
(Premessa; Dentro un servizio educativo; Nido e micronido: saperi delicati e sottili; Sezioni primavera: la cerniera tra nido e scuola; Scuole dell'infanzia: una lunga storia tra educazione e didattica; Spazi gioco: dalla sperimentazione all'identità pedagogica; Centri per bambini e famiglie: genitori e bambini crescono insieme; Servizi educativi in contesto domiciliare: educare nella casa; Comunità mamma-bambino e Comunità familiari: una relazione educativamente familiare; Servizi di educativa territoriale-domiciliare: il ruolo di guida, cornice e completamento)
Bibliografia.