Le nostre spedizioni verranno sospese per la pausa estiva dal 27 luglio al 21 agosto (inclusi). Buone vacanze!
I servizi per l'impiego

A cura di: Pier Antonio Varesi

I servizi per l'impiego

Un nuovo ruolo delle strutture pubbliche nel mercato del lavoro

Edizione a stampa

45,00

Pagine: 384

ISBN: 9788846414021

Edizione: 3a edizione 2000

Codice editore: 1137.21

Disponibilità: Discreta

Il dibattito sul riordino dell'intervento pubblico in materia di mercato del lavoro ha dedicato ampio spazio all'importanza che possono assumere la formazione professionale ed i servizi all'impiego, in particolare i servizi di informazione, orientamento e per favorire l'incontro tra domanda ed offerta di lavoro.

Non è un caso che il tema abbia conquistato l'attenzione degli operatori proprio nel momento in cui cambiano radicalmente la disciplina e l'assetto istituzionale della materia. L'ammissione dei privati all'esercizio di attività di mediazione e di intermediazione tra domanda ed offerta di lavoro costituisce una sfida per le strutture pubbliche in generale ed in particolare per le Regioni e per gli enti locali.

L'attivazione di efficaci servizi all'impiego va poi strettamente connessa con le politiche attive del lavoro. Già venti anni fa si cominciò a parlare per la prima volta in Italia di strutture pubbliche (le agenzie del lavoro) che avrebbero dovuto operare secondo modelli attivi e promozionali e non più meramente burocratici. Durante il dibattito, che rimase per altro circoscritto, con un'immagine felice si disse che tali agenzie avrebbero dovuto essere come Proteo, cioè strutture in grado di cogliere una realtà multiforme e sfuggente quale quella del mercato del lavoro. Commentando alcuni anni fa il deludente avvio della riforma delineata dalla legge n. 56/87, non restava alla dottrina che constatare che Proteo non era ancora arrivato nel mercato del lavoro italiano.

Ora siamo di fronte ad una scadenza ben più importante perché l'innovazione che si prospetta è molto più radicale.

Le esperienze locali raccolte in questo volume, per diffusione, qualità ed ampiezza di interventi, costituiscono un importante punto di partenza per alimentare fondate speranze per il futuro. I contributi riportati entrano nel merito di questioni centrali, anche operative, per la costruzione del nuovo sistema. Le soluzioni sperimentate sono a volte diverse, ma la direzione verso cui si dirigono è univoca: attrezzare le strutture pubbliche affinché possano offrire servizi all'impiego in grado di competere con quelli offerti dai soggetti privati che opereranno nel campo della mediazione tra domanda ed offerta di lavoro e specificamente orientati alle esigenze dell'utenza più debole o con maggiori difficoltà occupazionali.


Introduzione
Emilio Reyneri, Verso i nuovi servizi per l'impiego: aspettando Proteo venti anni dopo
Pier Antonio Varesi, I nuovi poteri delle regioni in materia di lavoro alla luce della legge 15 marzo 1997, n. 59 e del decreto legislativo 23 dicembre 1997, n. 459
Parte I. Le strutture di erogazione dei servizi all'impiego: integrazione e modelli organizzativi
Pier Giovanni Bresciani, Alessandra Selvatici, I servizi per l'impiego: perché, per chi e che cosa integrare
Marco Carcano, Organismi per la gestione delle politiche attive del lavoro: appunti per un modello organizzativo a livelli sub-regionali
Sergio Rosato, Il sistema informativo lavoro
Parte II. I servizi di sostegno dell'incontro fra domanda e offerta di lavoro
Mauro Ghirotti, Le attività a sostegno dell'incontro fra domanda ed offerta di lavoro in Italia: l'esperienza ed il contributo dell'Agenzia del lavoro di Trento
Romano Calvo, Metodologie e tecnologie per i servizi a supporto dell'incontro fra domanda e offerta di lavoro
Parte III. Riflessioni ed esperienze a livello regionale e locale
Andrea Stuppini, I nuovi servizi per un mercato del lavoro dinamico
Maura Franchi, Giuseppe Drei, La riforma dei servizi per l'impiego nella costruzione di politiche del lavoro regionali
Elisabetta Donati, Maria Teresa Franco, Servizi all'impiego e questione di genere: alcune riflessioni
Marco Maiello, I Centri per il lavoro promossi dalla Provincia di Milano
Marina Rossignoli, La realizzazione di politiche attive del lavoro nella esperienza della Provincia di Varese
Stefano Morri, La gestione del collocamento mirato. Il modello lombardo

Contributi: Pier Giovanni Bresciani, Romano Calvo, Marco Carcano, Elisabetta Donati, Giuseppe Drei, Maura Franchi, Maria Teresa Franco, Mauro Ghirotti, Marco Maiello, Stefano Morri, Emilio Reyneri, Sergio Rosato, Alessandra Selvatici, Andrea Stuppini

Collana: Politiche del lavoro: studi e ricerche

Argomenti: Economia del lavoro

Livello: Studi, ricerche

Potrebbero interessarti anche