Centri diurni in psichiatria

Problematiche, realizzazioni e prospettive

Collana
Livello
Studi, ricerche
Dati
pp. 560,   figg. 52,     1a edizione  1994   (Codice editore 1225.25)

Centri diurni in psichiatria. Problematiche, realizzazioni e prospettive
Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 51,50
Condizione: fuori catalogo
Disponibilità: Nulla
Codice ISBN: 9788820481049

Presentazione del volume

Nel corso degli ultimi anni, in ambito psichiatrico, si sono moltiplicate le iniziative rivolte al trattamento della fase post-acuta. Sono sorte strutture residenziali e semiresidenziali in grado di svolgere funzioni, terapeutiche e riabilitative, finalizzate ad un progressivo reinserimento del paziente nella propria rete relazionale.

Il volume testimonia della varietà e della ricchezza di queste esperienze per quanto riguarda i Centri diurni. Psichiatri, psicologi, assistenti sociali, infermieri, educatori che operano nei servizi psichiatrici di numerose regioni italiane hanno consentito, con i loro contributi, di delineare un quadro complessivo delle esperienze in atto e delle problematiche ad esse connesse.

I testi raccolti nel volume, infatti, esaminano il tema del centro diurno sia con un taglio generale (epidemiologico, storico, giuridico), sia con un approccio decisamente pratico, focalizzato sulle problematiche organizzative interne ai Centri e quelle relative ai complessi rapporti tra queste strutture e la rete di servizi in cui si trovano inserite.

L'impianto del testo consente poi di seguire il paziente nel lungo percorso che lo porta, attraverso la segnalazione e la presa in carico, alla frequentazione del Centro e infine alla dimissione.

Indice

• Presentazione, di E. Torre

• Introduzione, di A . Cocchi, G. De Isabella

• Parte prima - Questioni generali
* Sensi della psichiatria oggi, di G. Sala
* La riabilitazione in psichiatria ha fondazioni scientifiche?, di E. Borgna
* Strutture intermedie, luogo di incontro fra psichiatria e diritto?, di M. Borghi

• Parte seconda - Processi terapeutici, dinamiche di gruppo, supervisione

* Dalla situazione di impasse alla revisione critica di un modello operativo in un centro diurno per giovani psicotici, di P. Avvenente, T Gravagnuolo
* Il percorso terapeutico in un centro diurno per pazienti psicotici, di M. Di Stani, M. Zanzi
* Centro diurno: réverie, integrazione emotiva, riabilitazione, di L. Fornari, A. Moretti
* Scacco ai gruppi, di E. Franciosi, L. Imparato
* Argomenti per una riflessione metodologica sui differenti tipi di assistenza terapeutica diurna: un problema clinico ancora aperto, di G.C. Galvano, I. Carta, C. Masserini, M. Lammoglia, P. Pazzaglia
* Il centro diurno come area intermedia di esperienza: nuovi modelli di intervento e metodologie cliniche differenziate, di G.C. Galvano, C. Davalli, P. Pazzaglia, I. Carta
* Il significato della supervisione nel progetto del centro diurno, di M. Maccagno, P. Ciancaglini
* I fattori aspecifici di psicoterapia nelle strutture intermedie in relazione al mito del labirinto, di E. Perna, R. Onano
* Centro diurno: terapia e progetto, di G. Poggi, P. Melo, L. Doglio



* Problemi relativi alla definizione dei ruoli nell'équipe del centro diurno, di C. Saffioti, M. Castelli, A. De Giorgi, M.C. Sabbadini, A. Dodesini, C. Moro, G. Biondi, B. Citterio, A.R. Moro, G. Bonetti
* Il ricordo della gente attorno è frastornate ed è un ricordo indelebile (Marina), di G. Russo, A. Bandiera, R. Bertasi, S. Bottazzi, V Castellari, A. Dianati, F. Di Sano, S. Guidoboni, C. Marangoni, A. Meladri, G. Menegatti, R. Nuvoli

• Parte terza - Psicopatologia ed epidemiologia
* Esperienza riabilitativa presso il Cps di Chiavenna, di C. Bassi, U. Larizza, L. Giudici
* Le potenzialità terapeutico-riabilitative di un centro semiresidenziale: analisi del rapporto utente-operatoreservizio, di E Bassoli, G. Boni, C. Gatti, R. Frison, M. Sancini
* Le strutture intermedie: spazio privilegiato di osservazione dell'attuale espressività fenomenica del disturbo schizofrenico, di A. Ferro, N. Mazzoni, D. Moretti
* Parametri di miglioramento e analisi della rappresentazione del tempo in pazienti psicotici trattati in day hospital, di M. Gasseau, C. Occhetto, G. Gasca
* La «rimozione» impossibile dello «psicotico che non guarisce», di G. Pittini
* Attività di centro diurno e sistema informativo: i primi passi per un approccio di tipo valutativo, di E. Violanti, M. Rinaldi, A. Lora

• Parte quarta - Selezione, presa in carico e dimissioni
* La selezione dei pazienti al centro diurno di Reggio Emilia, di E Asioli, D. Berni
* Riflessioni su alcuni criteri generali di selezione e inserimento dei pazienti psichiatrici nelle strutture intermedie, di M.A. Balzola
* Modalità di invio e criteri di selezione dei pazienti in un day hospital psichiatrico (Il): risultati preliminari di un follow-up clinico, di G.C. Galvano, G. Bianconi, P. Rossi, E Poterzio, I. Carta
* Vecchia e nuova cronicità in un day hospital psichiatrico: discussione di problemi metodologici e presentazione di una casistica clinica, di G.C. Galvano, M. Lazzari, G. Bianconi, A. Lucchin, I. Carta
* L'accesso e la dimissioni da un centro diurno, di R. Ghirardelli

* Il «dentro» e il «fuori» e l'essere «sulla soglia» nell'attività di un centro diurno, di G. Morandini, E Nosé, A. Pasqualini, C.A. Robotti, L. Speri
* L'inserimento dei pazienti nei centri diurni: selezione, afflusso, invasione o stanzialità?, di G. Pittini
* Quando termina la riabilitazione?, di G. Rezzonico
* Organizzazione della presa in carico e prevenzione di drop-out e burn-out nell'équipe psichiatrica, di R. Siani
* Caratteristiche e bisogni dei pazienti del centro diurno di Lugano, di M. Tomamichel, A. Rolli


• Parte quinta - Centro diurno, unità operativa di psichiatria e rete sociale
* Il day hospital tra Cps e famiglie: necessità di un'integrazione, di L. Agalbato, A. Albano, A. Castelnovo, F. Cova, G. Piola, G. Pisaniello
* Il centro diurno, l'unità operativa e la rete sociale, di A. Ballerini
* Modello teorico e pratico di riferimento ed utenza, di S. Cagiada, D. Jacchetti, G. Primerano
* Modello organizzativo del centro diurno e bisogni dei pazienti, di R. Cozzi, E. Razzini
* Il centro terapeutico diurno del settore di salute mentale di Rovereto, di G. Di Marco, A. Vivaldelli
* Il centro diurno-day hospital e la sua organizzazione, di M. Gasseau
* Centro diurno, unità operativa e rete sociale, di A. Giannelli
* Le attività diurne nelle strutture di una unità operativa, di A. Lora, M. Rinaldi, E. Violanti
* Il centro diurno nella rete dei servizi del dipartimento di salute mentale, di P. Martini
* Il cerchio magico, di N. Muzio, M. Macchi, D. Marino
* Il paziente nelle strutture intermedie: note sulla collaborazione tra operatori a diverso orientamento teorico, di P. Ornati
* Riabilitazione psichiatrica e rapporto con la rete sociale, di R. Paterniti, E Chellini, G. Sacchetti, M. Tognelli
* Esperienze di interventi coordinati tra Servizio psichiatrico di diagnosi e cura e centro diurno, di S. Podrecca, G. De Isabella, R. Lorenzi
* Un centro diurno part-time: riflessioni su limiti e vantaggi, di E. Risso, P. Marchese, G. Giusto, G. Manganiello, L. Nicolini, G. Buscaglia
* Nel nostro giardino coltiveremo le margherite, di G. Russo, A. Melandri, C. Marangoni
* Centro psicosociale e centro di promozione riabilitativa: luoghi, momenti, articolazioni in strutture di terapia psichiatrica, di F Termini, G. Longoni

• Parte sesta - Attività di gruppo/1
* Alcune riflessioni sul contatto con i familiari di un paziente ricoverato all'interno di un progetto riabilitativo, di A. Berti, P.E Peloso
* Il «gruppo genitori»: appunti di viaggio, di G. Cupello
* Il gruppo multigenitoriale del CRP di Rho: alcune riflessioni sulla dimensione di auto-aiuto, di S. Galantini, C. Terrevazzi, G. De Isabella
* La famiglia nel processo terapeutico: interferenza o risorsa? Gli incontri con i familiari dei pazienti del centro diurno, di I. Gallorini, V Neri
* Intervento familiare sistemico e centro diurno: ipotesi di integrazione, di R. Pasquino, C. Pessina
* Un'esperienza di rapporto con le famiglie dei pazienti di un centro diurno, di S. Pepe

• Parte settima - Attività di gruppo/2
* Teatro e musica: i primi passi verso un laboratorio, di S. Adorno, N. Felisati
* Cronaca di un percorso istituzionale, di S. Adorno, M. Piuri, M. Maggi
* Utilizzo di una tecnica non verbale. Quando la comunicazione è difficile, di L. Baldo, M. Castelli
* Curare lo psicotico lungodegente: la mediazione corporea, di L. Baldo, N. Perosino
* Interferenze cognitive e fattori di cura in un gruppo di training assertivo per pazienti nevrotici in un Cps, di I. Caspani

* Momenti residenziali associati ad un trattamento diurno: l'esperienza del centro per la riabilitazione delle psicosi di Rho, di L. Costa, S. Besozzi, R. Crespi
* Il ruolo dell'attività espressiva nel percorso riabilitativo terapeutico psichiatrico: considerazioni preliminari sulla ricerca di metodologie di conduzione e di osservazione: modalità di verifica e funzione dell'attività espressiva nel centro semiresidenziale, di R. Frison, E Bassoli.
* Il day hospital: ipotesi terapeutiche per un gruppo nel passaggio dal concreto