Sistemi spaziali.

Approcci e metodologie

Contributi
C. S. Bertuglia, M. Bielli, Roberto Camagni, R. Capello, P. De Maestri, L. Diappi, G. Goffredo, G. Gorla, S. Grigiulo, S. Macchi, M. Mazzanti, M. Montagnana, A. Moretti, P. Nijkamp, F. Prizzon, A. G. Rabino, A. Reggiani, R. Roscelli, E. Scandurra, L. Senn, M. Sonis, S. Stabilini, M. Stampa, R. Tadei, M. Toniolo Trivellato, P. Villani
Livello
Studi, ricerche
Dati
pp. 384,   figg. 88,     1a edizione  1991   (Codice editore 1390.15)

Sistemi spaziali. Approcci e metodologie
Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 50,00
Condizione: fuori catalogo
Disponibilità: Nulla
Codice ISBN: 9788820471439

Presentazione del volume

Le scienze regionali, dalle origini ad oggi, hanno sempre focalizzato l'attenzione sull'analisi dei sistemi spaziali in diversi settori dell'attività umana: la produzione, la residenza, i trasporti, i servizi. Lo spazio rappresenta infatti l'elemento cardine delle relazioni funzionali che si evolvono nel tempo e, quindi, un riferimento teorico-operativo essenziale per l'analisi dei processi di trasformazione in atto nella nostra società.

La raccolta dei contributi presentati in questo volume, che costituisce una selezione di quelli discussi alla IX Conferenza italiana di scienze regionali tenutasi a Torino, intende offrire un quadro organico degli approcci e delle metodologie applicabili ai sistemi spaziali, articolato secondo tre principali filoni tematici: l'analisi e le informazioni sulle interazioni; la valutazione e la regionalizzazione dei processi; l'organizzazione c la struttura dei processi produttivi.

Tali filoni rappresentano, in particolare, le nuove promettenti direzioni di sviluppo della ricerca italiana sulle più importanti modalità in cui può essere formalizzata ed organizzata l'analisi spaziale. Ciò anche al fine di fornire ulteriori spunti di riflessione sui più recenti strumenti di indagine, cogliendone sia le potenzialità analitico-interpretative sia i limiti operativi.

Maurizio Bielli, ingegnere, è ricercatore presso l'Istituto di analisi dei sistemi ed informatica del Consiglio nazionale delle ricerche.

Aura Reggiani è docente di Teoria delle decisioni presso la Facoltà di economia e commercio dell'Università Degli Studi di Bergamo.

Indice

Introduzione, di Maurizio Bielli e Aura Reggiani
Parte prima
Analisi e informazioni sulle interazioni spaziali
Una famiglia generalizzata di modelli di interazioni spaziale, di Giovanni A. Rabino
Processi spazio-temporali nei modelli logit dinamici, di Peter Nijkamp e Aura Reggiani
L'uso e l'interpretazione di regressione basate su dati territoriali nella modellistica economica, di Giuseppe Arbia
Segmenti di famiglie e soddisfazione residenziale: il Veneto dieci anni dopo, di Silvio Griguolo, Massimo Mazzanti e Mariolina Toniolo Trivellati
Parte seconda
Valutazione e regionalizzazione dei processi spaziali
La valutazione delle azioni in campo urbano in un contesto caratterizzato dall'impiego dei modelli matematici, di Cristoforo R. Bertuglia, Giovanni A. Rabino e Roberto Tadei
Una metodologia per la valutazione di interventi complessi, di Manfredo Montagnana, Franco Prizzon, Riccardo Roscelli e Ferruccio Zorzi
Metodi a confronto per l'identificazione di sistemi metropolitani. Il caso romano, di Enzo Scandurra, Giuseppe Goffredo e Silvia Macchi
Metodologie per l'interpretazione dell'organizzazione spaziale: l'analisi reticolare come superamento dei tradizionali criteri di aggregazione per polarizzazione ed omogeneità. Un'applicazione all'area nord-est di Milano. di Anna Moretti, Paolo Demaestri e Paola Villani
Parte terza
Organizzazione e struttura spaziale dei processi produttivi
Successo e crisi delle economie locali: un approccio diacronico interregionale, di Roberto Camagni e Roberta Capello
La gestione del processo innovative. Strumenti ed ambiti di applicazione, di Maurizio Bielli, Lionello Negri e Marco Stampa
Analisi microeconomica della dismissione dei suoli urbani, di Gianluigi Gorla
Sistemi gerarchici territoriali e teoria della base economica di Lanfranco Senn
La struttura gerarchica del sistema dei luoghi centrali in Lombardia: un'applicazione del calcolo baricentrico e del principio di scomposizione, di Lidia Diappi, Michael Sonis e Stefano Stabilini