Dopo il familismo, cosa?

Tesi a confronto sulla questione meridionale negli anni '90

Autori e curatori
Contributi
Gianfranco Bottazzi, Antonietta Cammarota, Raimondo Catanzaro, Franco Chiarello, Alessio Colombis, Giacomo Di Gennaro, Mirella Giannini, Paolo Jedlowski, Antonio Mutti, Antonio Perna, Fortunata Piselli, Enrico Pugliese, Piera Rella, Alda Salamone, Amalia Signorelli, Fulvio Tessitore
Collana
Livello
Studi, ricerche
Dati
pp. 224,   figg. 20,     1a edizione  1992   (Codice editore 1520.195)

Dopo il familismo, cosa? Tesi a confronto sulla questione meridionale negli anni '90
Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 33,00
Condizione: fuori catalogo
Disponibilità: Nulla
Codice ISBN: 9788820472719

Presentazione del volume

Sono molti ormai a ritenere giunto il momento di mettere da parte vecchi schemi interpretativi della questione meridionale, comprese vecchie tesi sul "familismo" e sul "clientelismo" meridionale, per procedere invece ad un'analisi più disincantata dei modelli e delle pratiche di relazioni sociali nel Mezzogiorno.

Ciò non può significare, tuttavia, perdere di vista i persistenti condizionamenti e conseguenze che la specifica incorporazione nel sistema economico e politico nazionale ha sulla società meridionale. In particolare non per questo cessa di essere prioritaria la comprensione delle condizioni che sottendono le reti di relazioni sociali nella realtà del Mezzogiorno e sulla base delle quali i soggetti definiscono le proprie strategie di azione.

Tra queste più di ogni altra forse rivestono centralità l'incidenza e le modalità di accesso, di controllo, di uso delle risorse pubbliche. Sono questi i principali fili conduttori delle "tesi a confronto".