La malattia di Alzheimer e le altre forme di demenza

Linee guida per l'assistenza

Autori e curatori
Contributi
Ivana Cucco, Nadia Dalla Longa, Barbara Di Virgiglio, Paola Marcialis
Livello
Testi per psicologi clinici, psicoterapeuti
Dati
pp. 128,   1a ristampa 2004,    1a edizione  2000   (Codice editore 1130.95)

La malattia di Alzheimer e le altre forme di demenza. Linee guida per l'assistenza
Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 17,00
Condizione: esaurito
Disponibilità: Nulla
Codice ISBN: 9788846423580

Presentazione del volume

L'obiettivo del volume è fornire informazioni per chi si trova a dover assistere un paziente affetto da demenze - in particolare dalla malattia di Alzheimer - o per i soggetti stessi che ne sono colpiti.

Il testo è suddiviso in quattro sezioni.

La prima, di carattere medico, descrive la malattia, i sintomi, le terapie e fornisce indicazioni pratiche su come assistere i pazienti.

La seconda parte, psicologica, analizza lo stato emotivo in cui si vengono a trovare sia il paziente sia chi se ne prende cura e fornisce consigli per l'impostazione di una buona relazione.

La parte di metodologia del testo descrive l'organizzazione del lavoro sociale, la legislazione e fornisce indicazioni sulle strutture a cui rivolgersi; illustra inoltre le normative sulla sicurezza declinate in campo socio-assistenziale.

La quarta sezione, infine, è dedicata all'approccio psicomotorio e analizza la relazione corporea che l'operatore instaura con l'assistito.

Il volume vuole essere un testo di base da utilizzare nell'ambito di moduli di aggiornamento studiati per operatori che già svolgono il lavoro di assistenza, ma anche uno strumento usufruibile da chi ha in casa o in istituto un parente affetto da demenze, dalle persone che svolgono attività di volontariato, o da chiunque, svolgendo il lavoro di assistenza, desideri approfondire o aggiornare la propria conoscenza di questa patologia, compreso il paziente stesso.

Gli argomenti vengono trattati da un punto di vista teorico e sono completati da indicazioni pratiche su come intervenire; il linguaggio è volutamente semplice e immediato, pur non mancando di scientificità.

Il testo fa seguito al Manuale per operatori addetti all'assistenza , scritto con lo stesso taglio per la formazione di base, riferito all'assistenza in senso più generale. Segue ora questa prima trilogia dedicata a tre gruppi di patologie purtroppo molto presenti, e che è quindi utile affrontare: l'AIDS, i disturbi psichici e le demenze (in particolare l'Alzheimer).

Margherita Di Virgilio , psicologa, ipnoterapeuta e psicoterapeuta, lavora da anni presso l'E.n.A.I.P. di Milano nell'ambito della formazione di personale addetto all'assistenza, occupandosi di programmazione, organizzazione e realizzazione di corsi di base per A.S.A., corsi di aggiornamento e di formazione continua. Negli stessi corsi effettua docenza relativa all'area psicologica. Ha curato, per lo stesso editore, Manuale per operatori addetti all'assistenza (1999), Disturbi psichici. Nevrosi, psicosi e depressioni: patologie e modalità d'intervento (2000), AIDS: malattia, prevenzione, assistenza (2000).

Indice


Margherita di Virgilio , Premessa
Ivana Cucco , Area medica
(Definizione di demenza; Principali cause di demenza; Malattia di Alzheimer; Demenza multinfartuale (MID); La diagnosi; Il quadro clinico; Stadi della malattia; Come intervenire; Terapie riabilitative)
Margherita Di Virgilio , Area psicologica
(Impostare la relazione; La comunicazione; Ridefinizione e ristrutturazione di significati; I sistemi rappresentazionali; Effetto alone e profezia che si autoavvera; L'approccio transazionale; La condizione psicologica dei soggetti affetti da demenza; La condizione psicologica di chi si prende cura di pazienti affetti da demenza)
Paola Marcialis , Metodologia del lavoro sociale
(Il lavoro socio-assistenziale; La legislazione; I servizi; La sicurezza al lavoro; Indirizzario)
Nadia Dalla Longa , Approccio psicomotorio
(La psicomotricità e il trattamento delle demenze; Il punto di vista psicomotorio nella relazione di cura; Il movimento e l'espressione psicomotoria; L'attività prassica; L'osservazione psicomotoria; L'intervento con la persona affetta da demenza; La stimolazione delle abilità di autonomia; La strutturazione dello schema corporeo e l'immagine di sé; L'organizzazione del tempo e dello spazio).