Gabriel Tarde e la questione criminale

Autori e curatori
Livello
Studi, ricerche
Dati
pp. 176,   1a ristampa 2009,    3a edizione, ampliata  2004   (Codice editore 290.13)

Gabriel Tarde e la questione criminale
Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 17,00
Disponibilità: Discreta


Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788846427342

Presentazione del volume

Gabriel Tarde, filosofo di prim'ordine, psicologo accorto e grande sociologo, ha sviluppato la propria produzione scientifica, rilevante e significativa da qualsiasi punto di vista la si consideri, alla fine del XIX secolo. Attento ai problemi scientifici della sua epoca, le sue idee sono correlate a tutte le discipline: matematica, botanica, astronomia, linguistica, economia, storia e scienze politiche. Di criminologia egli si interessa dopo altre esperienze scientifiche, quando entrerà, per motivi professionali, ancor più in contatto con i problemi della criminalità.

Questo ambito disciplinare viene affrontato da Tarde avvalendosi di una particolare concezione del mondo e della vita, di una visione universale delle cose e del loro divenire che si esprime con pensiero originale e con intuizioni nuove.

Il volume, dopo un'analisi iniziale dei presupposti teorici alla base del sistema filosofico e sociologico di Tarde, ripercorre la polemica che ha posto a confronto Tarde e Durkheim. Successivamente, si esamina l'acceso dibattito che si è sviluppato tra Tarde e i positivisti nel momento in cui Gabriel Tarde si dedica allo studio della questione criminale. Infine vengono analizzati alcuni temi - la grafologia, il rapporto con la stampa, il problema della pena di morte - ai quali Tarde ha rivolto la sua attenzione.

Roberta Bisi , dottore di ricerca in criminologia, è ricercatore confermato presso il Dipartimento di Sociologia dell'Università di Bologna. È docente di sociologia della devianza presso la Facoltà di Scienze politiche di Bologna e di Forlì; in quest'ultima sede insegna Criminologia al corso di Diploma universitario per operatore della sicurezza e del controllo sociale. Autrice di diversi saggi e volumi, ha pubblicato per i nostri tipi: Criminologia applicata per la investigazione e la sicurezza (con A. Balloni, 1996); Con gli occhi della vittima (con P. Faccioli, 1996); Percorsi per un'età difficile (1998).

Indice


Approccio al sistema socio-psicologico di G. Tarde
(Per conoscere G. Tarde: un profilo biografico; Alla base del sistema filosofico e sociologico di Tarde; Invenzioni, scoperte e progresso; L'imitazione e le sue cause sociali; La moda e il costume; La città futura; Le coppie filosofiche)
Le cause del crimine tra ipotesi, conflitti e polemiche
(La prolungata polemica tra Tarde e Durkheim; Scacco al positivismo: la requisitoria all'opera di Cesare Lombroso; Controversie e dibattiti con i positivisti; Obiezioni e dissenso a proposito della follia morale; Fattori economico-sociali, criminalità e suicidio; Il problema della responsabilità; Crimine, ambiente e società; Criminalità giovanile e trasformazioni sociali)
Rapide incursioni su dispute del tempo
(La grafologia; L'affaire Chambige; Il ricatto e la stampa; La pena di morte; La folla e i comportamenti collettivi).
Gabriel Tarde: un criminologo del suo tempo aperto a prospettive future
Riferimenti bibliografici

Pubblicità