Cantando sotto la pioggia

Insicurezza e sicurezza urbana

Contributi
Ada Becchi, Massimo Briccoli, Francesco Indovina, Iolanda Romano, Marianella Sclavi, Rossella Selmini, Enrico Tedesco, Maria Antonietta Trasforini
Livello
Studi, ricerche. Saggi, scenari, interventi
Dati
pp. 208,      1a edizione  2001   (Codice editore 1740.86)

Cantando sotto la pioggia. Insicurezza e sicurezza urbana
Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 23,50
Disponibilità: Limitata


Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788846429681

Presentazione del volume

Nel corso degli anni '90 il tema della sicurezza urbana ha assunto un peso sempre crescente: la gente lo sente spesso come il problema principale della propria vita e, di conseguenza, è diventato una delle principali questioni della politica nazionale e locale.

La questione sicurezza comprende un ampio spettro di problemi che vanno dalla microcriminalità predatoria alle nuove forme di conflittualità giovanile, dall'inquietudine sociale legata alle nuove povertà e all'emarginazione ai problemi di integrazione e di presenza degli immigrati, dalla prostituzione allo spaccio di droga.

Un calderone di problemi diversi ma che ha conquistato una inedita rilevanza sui mezzi di comunicazione di massa, nella competizione politica, nella mobilitazione dei cittadini, nella costruzione di concreti programmi di azione anche da parte dei governi locali.

L'attualità del tema è quindi evidente. È necessario piuttosto aprire una riflessione critica sulle modalità di costruzione e definizione dell'emergenza sicurezza e sulle sue ricadute sulle politiche pubbliche urbane.

Il volume intende offrire alcune riflessioni per una migliore interpretazione del problema che tenga conto sia dell'andamento della criminalità sia della percezione sociale della sicurezza.

Il volume indaga, inoltre, il carattere specificatamente locale delle nuove politiche di sicurezza: alcuni enti locali sono infatti protagonisti di esperimenti, alternativi alla semplice repressione, che si ispirano ai principi dell'inclusione sociale, al rafforzamento del legame sociale con il territorio, all'ampliamento dei diritti di cittadinanza, al trattamento integrato delle singole cause di insicurezza.

Elena Milanesi , è dottore di ricerca in Pianificazione territoriale - Politiche pubbliche del territorio e titolare di un assegno di ricerca presso il Dipartimento di Analisi economica e sociale del territorio dell'Istituto Universitario di Architettura di Venezia.

Alessandra Naldi , è dottore di ricerca in Sociologia dei fenomeni culturali e dei processi normativi presso la Facoltà di Sociologia dell'Università degli studi di Urbino.

Indice


Elena Milanesi, Alessandra Naldi (a cura di), Città e sicurezza
(Le ragioni dell'insicurezza urbana; Interventi e politiche per la sicurezza urbana; La dimensione contestuale e soggettiva dell'insicurezza urbana)
Alessandra Naldi , La sicurezza vista da Palazzo di Giustizia: conversazione con Francesco Maisto
Ada Becchi , Problema criminale e sicurezza urbana
(La criminalità straniera; Criminalità organizzata e allarme sicurezza)
Rossella Selmini , Il contributo delle Regioni alle politiche di sicurezza. L'esperienza del progetto "Città sicure" della Regione Emilia-Romagna
(Alle origini di "Città sicure"; Il quadro teorico di riferimento del progetto; Dalla ricerca all'azione amministrativa; Il ruolo di "Città sicure" nella costruzione delle forme di collaborazione istituzionale; Le politiche regionali della sicurezza: strumenti legislativi e amministrativi; Il sostegno alle attività locali)
Massimo Bricocoli, Iolanda Romano , Sicurezza urbana e periferie: politiche di integrazione o integrazione delle politiche?
(Una breve sintesi di alcune delle politiche di maggiore rilevanza che hanno contrassegnato le scelte dei due assessorati; Intervista a Eleonora Artesio; Intervista a Paolo Del Debbio; Una chiave di lettura "diagonale" e "territoriale": la sicurezza a partire dalle periferie e le periferie a partire dalla sicurezza!)
Enrico Tedesco , Sicurezza urbana e convivenza civile. L'esperienza di Napoli
(La città: luogo e soggetto di sicurezza; L'Unione Europea e la sicurezza urbana; Il Forum europeo per la sicurezza urbana; Il Forum italiano per la sicurezza urbana; La città di Napoli e la sicurezza urbana; Il progetto "Sicurezza e solidarietà")
Massimo Bricocoli, Marianella Sclavi , Etnografia della sicurezza urbana. Il ruolo dell'ascolto attivo e della gestione creativa dei conflitti nell'amministrazione del territorio
(I nuovi "Vigili di quartiere": l'avventura dell'ascolto attivo)
Alessandra Naldi , Come si costruisce l'emergenza sicurezza: il caso dell'immigrazione straniera
(Le cause dell'associazione "immigrazione/sicurezza"; Il ruolo dei media nella costruzione dell'immagine dell'immigrato straniero; La costruzione quotidiana della "questione immigrazione" "immigrati", "clandestini" e "criminali": come nasce un'emergenza)
Maria Antonietta Trasforini , La trama dei luoghi. Retoriche del pericolo, corpi e spazi di genere
(Corpi sociali, corpi fisici e corpi di genere; Spazi, sintomi e costruzione del femminile; Per una storia delle percezioni; Geografia della paura e geografie del pericolo; Conclusioni: corpi e appartenenze sociali)
Francesco Indovina , Post-fazione. Una città sicura, come?
(Insicurezza e qualità della vita urbana: una questione conflitti; Conflitti e bisogni; La costruzione dell'"insicurezza"; Il dato "oggettivo" dell'insicurezza; La percezione dell'insicurezza; Il trattamento; Alcuni paradossi; Per una città più sicura).