Nuovi curricoli

Un modello di ricerca. Valutazione dei processi, cooperative learning, modularità, aree disciplinari

Autori e curatori
Contributi
Fabio Alivernini, Nicoletta Barberio, Donatella Bernini, Daniela Bianchi, Mario Comoglio, Carla Degli Esposti, Anna Rosa Guerriero, Paolo Guidoni, Donatella Poliandri, Micaela Ricciardi, Simonetta Rossi, Franca Talone, Fiorino Tessaro, Mariella Verani Borgucci, Maria Brigida Vinciguerra
Collana
Livello
Studi, ricerche
Dati
pp. 224,   figg. 35,     1a edizione  2001   (Codice editore 799.6)

Nuovi curricoli. Un modello di ricerca. Valutazione dei processi, cooperative learning, modularità, aree disciplinari
Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 27,50
Disponibilità: Limitata


Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788846434715

Presentazione del volume

Il recente progetto di riforma della scuola italiana costituisce una risposta all'esigenza di profondo rinnovamento dell'intero sistema di istruzione, di fronte alle rapide e incessanti trasformazioni che investono tutti i settori della società. Le possibilità di successo sono legate soprattutto al sostegno all'innovazione che sapranno dare sia il mondo della scuola, sia le istituzioni. Queste ultime, avviando progetti sui nuovi curricoli e sulle metodologie innovative, e demandando ai docenti la decisione su quali aree intervenire, e attraverso quali modelli e fondamenti teorici.

È sullo sfondo di tali considerazioni che va letto questo volume sul progetto Palmira, progetto animato da originalità di intenti per l'intreccio di sfide intellettuali e formative e per la carica propulsiva al miglioramento e allo sviluppo della professionalità degli insegnanti. Palmira ha coinvolto 250 scuole e centinaia di docenti, un lievito importante per la promozione della scuola.

La forza del progetto risiede in alcuni aspetti fondanti: la cooperazione tra differenti soggetti (Irre - Scuole autonome - Università); l'attivazione di reti di scuole come soluzione alla autoreferenzialità e alla competizione sfrenata tra le istituzioni; l'articolazione di gruppi di ricerca-azione a più livelli - gruppo Irre, gruppi territoriali (reti), gruppi scuola (di progetto, commissioni); le azioni di tutoring e di counseling, garantiti dall'équipe di progetto; l'uso delle reti telematiche per la formazione e l'autoformazione a distanza-.

Questi aspetti definiscono un nuovo modello di sviluppo, coerente con i principi dell'autonomia scolastica: una metodologia in cui i fondamenti teorici e i modelli operativi si corroborano a vicenda. Le quattro aree di ricerca - la valutazione dei processi di apprendimento, la modularità, il cooperative learning , la didattica per mappe disciplinari e per macroaree - sono trasversali ai percorsi curricolari e definiscono il profilo delle competenze di tutti i docenti, dalla scuola per l'infanzia all'Università.

In questo libro c'è la scuola che pensa e che fa ricerca. C'è anche la scuola del disagio, che non si annichilisce, che progetta, che vuole migliorare e lavorare con serenità e dignità.

Il volume è espressione del rigore scientifico e formativo della ricerca in atto: con l'analisi dei modelli d'azione e con la proposta dei fondamenti in continua rivisitazione ermeneutica, rappresenta un contributo significativo e necessario sia per i soggetti che si interessano di ricerca educativa nella scuola, sia per gli stessi insegnanti che intendono progettare una scuola migliore.

Mariella Mozzetti , laureata in Filosofia, abilitata all'insegnamento nei Licei pedagogici, dal '96 è ricercatrice presso l'Irrsae (Irre) del Lazio. Cura, in qualità di responsabile, progetti di ricerca educativa e formazione collegati ai processi di autonomia scolastica, in rapporto con Università, Enti locali e altri istituti. Oltre a numerosi articoli, ha pubblicato Bambini, bambine e qualità della vita nella scuola dell'infanzia (Roma, 1999); La nuova scuola dell'infanzia. Riforme, percorsi, oggetti, Europa (Roma, 2000); Scuola, infanzia, autonomia (Milano, 2000).

Indice


Mariella Mozzetti , Premessa
Fiorino Tessaro , Presentazione
Mario Comoglio , Prefazione
Parte I. Modelli, aree e riferimenti teorici per la ricerca
Mariella Mozzetti , Un modello di ricerca Irre a sostegno dei nuovi curricoli
(L'emergente domanda di ricerca nella scuola dell'autonomia; Nuove metodologie di ricerca; Un rapporto di cooperazione tra esperto e docenti per trasformare gli scenari formativi; Verso un sistema integrato di formazione e ricerca tra Irre, scuole autonome, esperti universitari)
Micaela Ricciardi , Le aree di ricerca in una lettura integrata
I riferimenti teorici per le aree di ricerca
( Mario Comoglio, Nicoletta Barberio , Il Cooperative learning; Paolo Guidoni , Per un curricolo di area scientifica tecnologica; Anna Rosa Guerriero , Curricolo di italiano e competenze trasversali; Fiorino Tessaro , Modulare il curricolo; Fiorino Tessaro , Valutare i processi di apprendimento)
Parte II. Il progetto di ricerca Palmira
Mariella Mozzetti , L'indagine conoscitiva avviata nelle scuole del Lazio: una riflessione
Mariella Mozzetti , L'indagine preliminare nelle scuole del Lazio: una riflessione
(Alcuni dati)
Mariella Mozzetti , Il progetto
La prericerca
( Franca Talone , Cooperative learning; Donatella Bernini , Modularità; Simonetta Rossi , Parole chiave e nodi concettuali della modularità; Micaela Ricciardi , Valutazione dei processi di apprendimento; Carla Degli Esposti, Mariella Verani Borgucci , Mappe disciplinari e macroaree)
La ricerca in situazione: area valutazione dei processi di apprendimento
( Micaela Ricciardi, Area valutazione dei processi di apprendimento: un esempio di ricerca in situazione; Daniela Bianchi, Valutare i processi di apprendimento nella scuola di base; Maria Brigida Vinciguerra , Condividere per valutare)
Fabio Alivernini, Donatella Poliandri, Punti forti e aspetti problematici delle aree nei Pof (Mappe; Modularità; Valutazione dei processi di apprendimento)
Mariella Mozzetti , Le conferenze in rete internet
(Le nuove tecnologie a sostegno della ricerca; Le conferenze first class; Prospettive future)
Allegato. Griglie di valutazione dei processi di apprendimento. Mappa e fasi del progetto Palmira.