La provincia di Varese negli anni Trenta

Istituzioni, società civile, economia

Contributi
Giuseppe Armocida, Bruna Bianchi, Giorgio Bigatti, Aldo Carera, Marina Cavallera, Giacomo Corna Pellegrini, Giulio Ernesti, Daniela Franchetti, Francesco Gallina, Livio Ghiringhelli, Sergio Giuntini, Elisabetta Merlo, Michela Minesso, Claudia Morando, Giuseppe Nigro, Giancarlo Peregalli, Pierluigi Piano, Marco Pippione, Roberto Romano, Ada Gigli Marchetti, Carlo G. Lacaita
Collana
Livello
Studi, ricerche
Dati
pp. 464,      1a edizione  2002   (Codice editore 1792.30)

La provincia di Varese negli anni Trenta. Istituzioni, società civile, economia
Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 43,50
Disponibilità: Discreta


Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788846439581

Presentazione del volume

Il convegno tenutosi a Varese presso la Camera di commercio il 21-22 gennaio 1999 ha rappresentato l'occasione per riesaminare un periodo cruciale per il consolidamento e l'identità dell'attuale provincia di Varese, sorta nel 1927.

La querelle, storiografica e civile, sul rapporto tra dittatura fascista e modernizzazione trova qui nuovi dati e nuova linfa: nella storia delle amministrazioni locali (di Varese, ma anche di Gallarate e Saronno), nella storia urbanistica o delle nuovissime infrastrutture (nel campo dei trasporti, della sanità, delle attività ludico-sportive), nelle modernissime forme di disciplinamento e di costruzione del simbolico (esemplare la politica dello sport) o di repressione (la cosiddetta "fascistizzazione") e propaganda politica.

Gli anni Trenta invitano tuttavia a ripensare anche ai fattori strutturali dello sviluppo di queste plaghe lombarde. La Grande crisi permette di misurare sia il grado di maturità a cui è giunta la prima industrializzazione (e le sinergie di lunghissimo periodo, di carattere anche extraeconomico, che hanno concorso a innescare il decollo industriale del Varesotto e dell'Alto Milanese), sia la preparazione e la gestazione - non esaurito ancora il Ventennio - del nuovo balzo in avanti, normalmente identificato con il boom del secondo dopoguerra.

Renzo Paolo Corritore è docente di Storia economica presso la Facoltà di Economia dell'Università degli studi dell'Insubria, a Varese. Il rapporto tra istituzioni e strutture socio-economiche è al centro dei suoi lavori, focalizzati prevalentemente sull'area padana. Ha condotto ricerche sulla popolazione, sui consumi, sui trasporti e le vie di comunicazione, sugli scambi e la produzione manifatturiera fra tardo Medioevo e Ottocento. Fra i suoi lavori, La naturale "abbondanza" del Mantovano. Produzione, mercato e consumi granari a Mantova in età moderna , Pavia 2000.

Enzo Rosario Laforgia è autore di numerose pubblicazioni, in volumi e in riviste, dedicate alla storia e alla cultura letteraria dell'Italia fra Otto e Novecento. Si è occupato, fra l'altro, di Capuana, Malaparte, Ungaretti, di Corradini e del nazionalismo, dei rapporti tra cultura e imperialismo. Componente dell'équipe di ricerca "Identités, représentations, échanges" della Maison de la recherche en sciences humaines dell'Università di Caen (Francia), lavora attualmente per l'Istituto varesino per la storia dell'Italia contemporanea e del movimento di liberazione.

Indice


Presentazione del Rettore dell'Università dell'Insubria
Presentazione del Preside della Facoltà di Economia dell'Università dell'Insubria
Presentazione del Presidente dell'Istituto varesino per la storia dell'Italia contemporanea e del movimento di liberazione
Giuseppe Armocida
, Qualche osservazione sugli ospedali, la medicina e la sanità pubblica nella nuova Provincia di Varese
Bruna Bianchi , Occupazione, salari, costo della vita negli anni Trenta in provincia di Varese
Giorgio Bigatti , Settori industriali e dimensioni di impresa negli anni della Grande depressione: evidenze empiriche, problemi aperti
Aldo Carera , Vie di comunicazione e sviluppo locale: il Varesotto fra Otto e Novecento
Marina Cavallera , Una provincia e la sua identità. Permanenze e condizionamenti del passato
Giacomo Corna-Pellegrini , L'evoluzione economica e sociale del territorio varesino dalla fine dell'Ottocento
Giulio Ernesti , Varese 1926-1933. Dal progetto di un piano regolatore generale all'esecuzione di uno stralcio: impoverimento del piano, unica via percorribile o lucida scelta?
Daniela Franchetti , Gli antifascisti
Francesco Gallina , "Sventolio di bandiere, fremiti d'ali e canti di guerra". Riflessi dell'avventura coloniale nella società varesina
Livio Ghiringhelli , Fascismo e Azione cattolica nel 1931: ripercussione dello scontro a Varese
Ada Gigli Marchetti , Tipografi ed editori nella provincia di Varese negli anni Trenta
Sergio Giuntini , Sport e fascismo a Varese negli anni del consenso
Enzo Rosario Laforgia , Niccolò Giani: un mistico alla direzione della "Cronaca prealpina"
Elisabetta Merlo , La filiera del cuoio
Michela Minesso , Ingegneri e società a Varese fra le due guerre
Claudia Morando , Per una storia del turismo a Varese
Giuseppe Nigro , La vita politica e amministrativa a Saronno agli albori degli anni Trenta: la fascistizzazione dell'apparato amministrativo
Giancarlo Peregalli , La legge De Vecchi e i suoi riflessi sul Varesotto e l'Alto Milanese
Pierluigi Piano , Quelle difficili carte. Annotazioni e considerazioni generali sulla legislazione e su di un titolario delle carte della Regia Prefettura di Varese del febbraio 1938
Marco Pippione , Politica, economia e società nella Gallarate degli anni Trenta
Roberto Romano , Di qua e di là del confine: percorsi diversi di sviluppo nel Varesotto e nel Canton Ticino.