Lo sviluppo organizzativo. Una guida per curare l'efficienza e la qualità
 
Autori e curatori: Lenny T. Ralphs
Collana: Cinquanta minuti - Le guide rapide d'autoformazione
Argomenti: Principi di organizzazione
Dati
bibliografici:
pp. 144,   figg. 34,   2a edizione   2001  (Cod.564.82)
 
Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 21,50
Disponibilità: Limitata
Codice ISBN 10: 8846403533
Codice ISBN 13: 9788846403537
 
Presentazione
del volume:

Se i profitti della vostra azienda sono in calo, se il livello di performance è scarso, se la concorrenza vi sta sorpassando, la produttività è in diminuzione, le lamentele frequenti, la rotazione del personale è elevata... allora molto probabilmente avete bisogno di interventi di Sviluppo Organizzativo.

Lo Sviluppo Organizzativo non è un esercizio riservato alle aziende più ricche e sofisticate. È un metodo e una pratica di utilizzo generalizzato e una competenza fondamentale nella gestione dei collaboratori.

Questo libro è la prima esposizione agile (ma non per questo meno completa) di quanto si deve sapere se si hanno fini operativi.

È una guida scritta per:

* i nuovi consulenti di Sviluppo Organizzativo: se siete nuovo in questo campo, il volume sarà per voi un utile manuale di agevole consultazione che vi consentirà di impadronirvi dei principi che costituiscono i punti fondamentali di questa professione;

* i manager di linea: se avete responsabilità di linea e dovete selezionare un consulente di Sviluppo Organizzativo e lavorare in stretto contatto con lui questo libro è pure per voi;

* operatori di Sviluppo Organizzativo: anche quanti hanno già operato come consulenti di Sviluppo Organizzativo troveranno questo volume uno strumento ricco di suggerimenti e un punto di riferimento.

Lenny T. Ralphs ha oltre vent'anni d'esperienza in Sviluppo Organizzativo e formazione. Ha ricevuto il Master in Organizational Behavior dalla BYU nel 1974 e il dottorato in Organizational Communication dalla Kent State University nel 1986. All'inizio della sua carriera ha ricoperto l'incarico di responsabile dello Sviluppo Organizzativo di una divisione di una società compresa tra le 500 di Fortune, con oltre 10.000 dipendenti, applicando i principi e le tecniche di Sviluppo Organizzativo sia con la direzione sia con operai e impiegati. Anche successivamente in tutte le posizione che ha ricoperto si è sempre impegnato nella promozione del cambiamento proattivo applicando i principi e le tecniche dello Sviluppo Organizzativo. È stato direttore formazione di una società, docente universitario, vice presidente di un gruppo di consulenza comprendente oltre 30 persone. Attualmente è vice presidente incaricato della realizzazione di seminari della Franklin Quest Co., una società di formazione e consulenza americana.

Indice:

Prefazione all'edizione italiana, di Roberto Merlini
Lo "Sviluppo Organizzativo": una visione d'insieme
1. Che cos'è lo "Sviluppo Organizzativo"?
2. Storia dell'Organization Development
2.1. Laboratory training
2.2. Indagine conoscitiva
2.3. Ricerca-intervento
2.4. Teoria sociotecnica dei sistemi
3. Princìpi del metodo di Sviluppo Organizzativo
4. Come sapete di avere bisogno di un intervento di Sviluppo Organizzativo?
4.1. Organizzazioni sane/malate
I "consulenti" di Sviluppo Organizzativo
1. La scelta dei ' 'consulenti' ' di Sviluppo Organizzativo
1.1. Domande di verifica delle referenze
2. Valori dello Sviluppo Organizzativo
3. Competenze di Sviluppo Organizzativo
4. Ruolo del consulente di Sviluppo Organizzativo
5. Consulenti esterni o interni?
5.1. Lavorare come un team
6. Stili del consulente di Sviluppo Organizzativo
7. Creare un clima di fiducia
8. La riunione per definire il contratto
8.1. Preliminari dell'incontro (faccia-a-faccia o per telefono)
8.2. La riunione
9. Lista di controllo del contratto
10. Segnali ammonitori: qualcosa non ha funzionato
Diagnosi
1. Cos'è la diagnosi?
2. Gap Analysis
3. Costruzione di una fiducia diagnostica
4. Modelli diagnostici
4.1. Un modello di ricerca attiva per lo Sviluppo Organizzativo
5. L'analisi del campo di forze
6. I problemi della fase diagnostica
7. Metodi di raccolta dei dati
8. Il feedback dell'indagine
8.1. Le riunioni di feedback
II cambiamento pianificato
1. Cos'è il cambiamento pianificato?
2. Le fasi del cambiamento: le quattro A
3. Perché la gente resiste al cambiamento?
4. Le dieci maggiori paure legate al cambiamento
5. Le altre ragioni che determinano la resistenza al cambiamento
6. Perché la gente accetta il cambiamento
7. I leader del cambiamento
8. Gli agenti di cambiamento
8.1. I compiti degli agenti di cambiamento
8.2. Le competenze degli agenti di cambiamento
Caso di studio - Parte I: L 'agente di cambiamento
Gli interventi
1. Panorama generale degli interventi
2. Mediazione di un terzo
3. Gruppi di laboratorio
4. Pianificazione di carriera e di vita
5. Consulenza di processo
6. Il team building nel gruppo familiare
7. Il team building diagnostico
8. Team building tra gruppi
9. Specchio organizzativo
10. Meeting di confronto
11. Indagine/feedback
12. Pianificazione dei sistemi aperti
Caso di studio - Parte II: L 'intervento
Altri interventi di Sviluppo Organizzativo
1. Lo Sviluppo Organizzativo Grid
2. Sistema 1-4 di Likert
3. Ridisegno dell'attività
4. Training di laboratorio all'aperto
5. Tecnica dell'analisi di ruolo
6. Circoli di qualità
7. Gruppi autodiretti
8. Giochi ed esercizi di formazione
9. Team building elettronico
10. Trasformazione organizzativa
11. Total Quality Management (TQM)
12. Learning Organization
13. Conferenze di ricerca
14. Gestione della performance
15. Ricerca delle positività
16. Reengineering
17. Sviluppo Organizzativo tra organizzazioni
Caso di studio - Parte III: Risultati
Caso di studio - Parte IV: Follow-up
Appendice
1. Test di autovalutazione
2. Risorse per lo Sviluppo Organizzativo