Risultati ricerca

Valeria Iannilli

Fashion Retail

Visualizzazione e rappresentazione del sistema-prodotto moda

Nel costante interesse verso le pratiche di consumo e dei relativi spazi di vendita, si riconosce un sempre più crescente coinvolgimento del design come strumento di conoscenza necessario per la definizione progettuale del sistema di relazioni nell’ambito del sistema-prodotto. Il testo riflette sul contributo del design alla progettazione dei nuovi luoghi della moda e dei relativi spazi di vendita.

cod. 84.8

Michele Trevisan, Massimo Pegoraro

Retail design

Progettare la shopping experience

Il volume presenta la figura del retail designer, una professione che ha come obiettivo la definizione di nuovi linguaggi di comunicazione commerciale e di nuove forme di coinvolgimento dei consumatori. Il libro presenta: uno spaccato sulla conoscenza del mercato (motivazioni dei consumatori, competitors, valori del brand, influenze culturali); le regole fondamentali per una corretta progettazione degli spazi retail; l’analisi di due categorie di spazi retail: un retail store monomarca (il Diesel store di New Bond st. a Londra) e un department store (Selfridges a Birmingham).

cod. 84.1

Jacopo Filippo Bargellini

Design trendsetting.

Capire le tendenze per creare prodotti di successo

Che cos’è una tendenza? Chi fa tendenza? Come si fa a trasformare una tendenza in un prodotto o in un servizio? Il primo testo che spiega in maniera chiara quale sia il percorso che un design trendsetter deve intraprendere per capire la dinamica delle tendenze e tradurle in suggerimenti per prodotti innovativi.

cod. 1060.265

Enrico Redaelli, Manuela Rubertelli

Design del prodotto moda

Dal tessuto alla passerella

A partire dall’esperienza professionale degli autori, che vantano carriere pluridecennali nel settore tessile-abbigliamento-moda alto di gamma, il libro analizza tutto il ciclo produttivo, approfondendo fasi di processo e professionalità coinvolte. Un libro unico nel suo genere, destinato agli studenti dei corsi e master di Moda, ma anche a quei professionisti del settore tessile che intendano approfondire e aggiornare le proprie competenze.

cod. 84.13

Stazione sperimentale per la seta, Unitex …

Sinossi delle norme tessili internazionali e nazionali

Synoptical Table of International and National TextileTechnical Standards

Un ausilio specialistico per buyer, commerciali e tecnici delle aziende del settore tessile-moda, una visione d’insieme delle norme tessili relative a materie specifiche e che hanno come fonti paesi diversi (Italia, Germania, Francia, Inghilterra, Cina, India e Giappone) od organismi di normazione internazionali (CEN, ISO). Il testo permette inoltre di conoscere le corrispondenze o le identità fra fonti diverse sullo stesso argomento.

cod. 2000.1233

Tarcisio Mizzau

Un marchio condiviso per aziende d'eccellenza

SERI.CO e il suo team di produttori italiani di tessuti serici

Un contributo alla conoscenza delle modalità con cui un marchio può essere utilizzato per garantire l’eccellenza di un gruppo di aziende che operano lungo una data filiera. Seri.co è un marchio in grado di comunicare i valori di un cluster di aziende tessili italiane, unite da legami deboli, costituiti da una tradizione comune di eccellenza produttiva, in passato specializzate in attività concernenti la sola seta, oggi impegnate anche con fibre sintetiche e artificiali simili alla seta.

cod. 2000.1231

Dalia Gallico

Design in-formazione

Rapporto sulla formazione al design in Italia

Uno studio sulla formazione al design in Italia, l’occasione per riflettere su cento scuole pubbliche e private, sui diversi approcci, sulle caratteristiche, sul futuro. Si approfondiscono dati quantitativi relativi a: didattica, numero degli studenti, tasse di iscrizione, numero dei laboratori ecc. Inoltre una serie di interviste a imprenditori, dirigenti, docenti, esperti e progettisti, che aprono un sipario tra formazione, futuro professionale e mondo del lavoro.

cod. 7.4

Il libro descrive i rapporti tra moda e design, attraverso le testimonianze dei designer e degli stilisti che hanno tenuto le Open Lectures di Moda e Design alla Facoltà del Design del Politecnico di Milano. Emerge un intenso intreccio di relazioni, da cui si dipanano i numeri significativi del PIL italiano. Filo rosso è il progetto dell’eccellenza, su cui si innesta un dibattito serrato come quello sul metodo, la formazione, il tessuto industriale e i rischi delle reciproche invasioni di campo.

cod. 84.2

Flaviano Celaschi, Alba Cappellieri …

Lusso versus design.

Italian design, beni culturali e luxury system: alto di gamma & cultura di progetto

cod. 308.1