Risultati ricerca

La ricerca ha estratto dal catalogo 128 titoli

Natale Bottura, Sergio Bovi …

Comunità terapeutica e comunità locale

Dalla vulnerabilità alla condivisione

Riportare la società a misura d’uomo, uscire dalla logica incrementale del successo e del consumo e ridare vita alla dimensione collettiva sono tra le cose migliori che le comunità terapeutiche tendono a fare, valendosi in realtà di quel millenario patrimonio di cultura contadina di cui il nostro paese è dotato. Le radici delle comunità terapeutiche poggiano sulle radici più profonde della cultura rurale italiana. Prima che sia del tutto tardi, è ora di ritrovarle.

cod. 1563.57

Fabio Gianotti, Vanna Iori

Unosuquattro

Diffusione e significati del consumo di cannabinoidi tra gli adolescenti: una questione educativa

Oggi, nell’epoca delle addictions, il fenomeno del consumo di droghe ha assunto una parvenza di normalità, che in Italia ha posto i cannabinoidi tra le droghe più consumate, dopo l’alcool. Questo volume, che ha origine da una ricerca svolta dal Centro di Prevenzione Sociale di Reggio Emilia tra gli adolescenti delle scuole superiori, fornisce alle comunità educanti un’utile lettura multidisciplinare di un fenomeno che sembra oggi finito sottotraccia: un tema più che mai attuale e problematico che richiama gli adulti alle proprie responsabilità.

cod. 2000.1551

Giuseppe Pellegrini

Voci di salute Quindici anni di peer education in Veneto

Esperienze, risultati e prospettive

La Peer Education rappresenta uno degli interventi più efficaci nell’ambito dei programmi di salute pubblica realizzati a livello internazionale. Dagli inizi degli anni duemila, la Regione Veneto ha avviato numerose attività di Peer Education coinvolgendo migliaia di giovani assieme a centinaia di operatori e insegnanti, diffondendo in tantissimi istituti scolastici l’azione dei peer. Nel volume si presentano i risultati di tale impegno dando voce a tutti coloro che in questi anni hanno contribuito alle numerose iniziative.

cod. 2000.1538

Fabio Lucchini

Il gioco d'azzardo problematico

Politiche e impatti sociali

Il volume intende approfondire l’impatto del gioco d’azzardo problematico, riflettendo sulla riconosciuta associazione tra indicatori di posizione sociale e fenomeni connessi alla salute. Dopo un’attenta descrizione delle politiche sul gambling e un’analisi sociologica del profilo dei giocatori problematici, il libro presenta la più recente ricerca italiana dedicata ai costi sociali del fenomeno. Un testo per gli studenti dei corsi di Sociologia, Scienza Politica ed Economia, ma anche per i policymaker interessati a conoscere dati e acquisire metodologie per affrontare un tema al centro del dibattito pubblico.

cod. 1130.350

Giovanni Pieretti, Gabriele Manella

Uscire stabilmente dalle dipendenze

Indagine territoriale di follow-up sul lavoro di Arca

Lo studio proposto nel volume ha una portata “storica” perché smentisce le fin troppo ricorrenti teorie sulla cronicità in merito alle sostanze psicotrope che circolano da almeno tre decenni. La tossicodipendenza è certamente “una brutta bestia”, ma se affrontata con costanza e con il supporto di una buona rete territoriale può davvero essere domata, come testimonia il caso di Arca – Centro Mantovano di Solidarietà.

cod. 1562.48

Pietro Fausto D'Egidio, Alfio Lucchini

Il buon uso dei farmaci oppioidi

Attraverso le voci di oltre cento professionisti del sistema d’intervento italiano sul tema della sicurezza d’uso, il volume analizza il tema dell’uso dei farmaci oppioidi, i presidi più significativi a disposizione dei clinici nei Servizi delle Dipendenze per curare le persone con dipendenza da eroina e oppiacei in genere.

cod. 231.1.59

Alessandra Augelli

Quando le formiche spostano un elefante.

Genitori di gruppi di auto-mutuo aiuto raccontano le dipendenze e la cura familiare

A partire dall’esperienza concreta e dalla storia di un’associazione che lavora da più di trent’anni sull’uso di sostanze stupefacenti e sulle dipendenze, il libro intende mostrare il valore dell’auto-mutuo aiuto attraverso la narrazione dei vissuti di quanti lo hanno sperimentato.

cod. 1930.13

Il volume si rivolge agli studenti che si accostano allo studio delle discipline e dei percorsi operativi per l’educazione di comunità, cercando di evidenziare lo iato fra una società e una cultura che guardano alla dimensione dell’innovazione scientifica e tecnologica, ai principi di convivenza, ma che fanno fatica a interrogarsi su chi “curi la comunità”, chi si faccia carico di accompagnarla e sostenerla nei complessi processi di trasformazione.

cod. 772.15

Silvana Poloni

Generazione stupefacente.

Gioventù protagonista nella società

Un quadro d’insieme, ma dettagliato, del “fenomeno droga” nella provincia bresciana. Il volume presenta un’analisi sui consumi presunti a partire dai sequestri effettuati a Brescia e provincia dalle forze di polizia con una serie di azioni di ricerca e intervento rivolte a soggetti delle fasce d’età che si considerano particolarmente esposte al fenomeno del consumo e dell’abuso di sostanze.

cod. 1130.309

Gerardo Magro

Sulle ali di Pegaso.

La prevenzione delle dipendenze in ambito scolastico. L'esperienza del progetto "Pegaso"

Genesi, sviluppo e risultati del Progetto Pegaso, una forma di intervento innovativa e sperimentale di prevenzione primaria del fenomeno tossicodipendenza all`interno della scuola secondaria di primo grado. Obiettivo del progetto è di promuovere il benessere psico-fisico-relazionale e favorire criticità, consapevolezza e pensiero positivo.

cod. 2000.1380

Anna Paola Lacatena

Con i tuoi occhi.

Donne, tossicodipendenza e violenza sessuale

Partendo dall’universo femminile, il volume si interroga sulla possibilità di guardare al rapporto tossicodipendente-crimine da un altro punto di vista, ovvero della donna tossicodipendente vittima del crimine. Una donna tossicodipendente, in ragione della propria condizione e vulnerabilità, è più esposta a subire reati, specificatamente di natura sessuale?

cod. 1130.296

Mauro Pini

Febbre d'azzardo.

Antropologia di una presunta malattia

Il saggio intende problematizzare la figura del giocatore patologico, sottraendola sia alla sua naturalizzazione, sia agli approcci riduzionisti che tendono a considerarla una mera espressione delle contraddizioni della società dei consumi, per stimolarne una rappresentazione più complessa e articolata: basti pensare alla presenza di ludopatie in epoche preindustriali o in popolazioni indigene precoloniali e, nel contempo, alla loro assenza in diverse aree del pianeta.

cod. 1420.186

Maria Grazia Cancrini, Silvia Mazzoni

I contesti della droga

Storie di esplorazione, autoterapia e sfida: un approccio psicologico al fenomeno delle dipendenze attraverso la complessità

Il libro è il frutto di un dialogo fra generazioni sul tema delle tossicodipendenze. Gli autori hanno scelto di descrivere i diversi contesti della droga attraverso un lavoro di gruppo che ha permesso di rispettare una pluralità di punti di vista. Questo lavoro è stato possibile attraverso il racconto di storie costruite grazie all’adozione di strumenti che fanno parte della tradizione e del bagaglio culturale dei terapeuti familiari che in questo caso più che terapeuti sono ricercatori di connessioni e significati di comportamenti agiti in una molteplicità di contesti.

cod. 1240.192

Gerardo Magro

Progetto V.I.T.A.

Vinciamo Insieme le Tossicodipendenze con l'Amore

Il volume racchiude la genesi, lo sviluppo e i risultati del Progetto V.I.T.A. (Vinciamo Insieme le Tossicodipendenze con l’Amore), che ha coinvolto 5 paesi (Alberobello, Castellana Grotte, Locorotondo, Putignano, Noci), con lo scopo di promuovere comportamenti e stili di vita tali da evitare l’entrata nel drammatico tunnel delle dipendenze patologiche.

cod. 2000.1317

Marco Riglietta, Giovanni Viganò

Perspectives in alcohol and drug consumption in Europe.

Social and epidemiological outlooks of three European contexts

This volume is an overview of the present situation of the phenomenon of recreational consumption of drugs and alcohol in three different European countries: Scotland, Italy and Denmark. The analysis aim to give rise to and pull for an appropriate and robust awareness of the problem of recreational consumption and poly-consumption among young people in Europe, in order to support new policies and intervention strategies in facing this increasing phenomenon.

cod. 294.32

Enza Sidoti

Promuovere la salute nella comunità

Elementi di pedagogia sanitaria

Il volume si pone come una rilettura di alcuni eventi comunitari e delle loro conseguenze, e analizza alcuni rilevanti momenti di patologia “sociale” e gli aspetti legati all’evolversi dei problemi e dei disagi associati alle diverse età della vita – i minori, la coppia, la famiglia – visti nel loro contesto di costruzione di benessere o, al contrario, di malessere.

cod. 772.8

Gioacchino Lavanco, Maria Isabel Hombrados Mendieta

Lavoro di comunità e intervento sociale interculturale

Il volume, nato dall’esperienza di due gruppi di lavoro, uno spagnolo e uno italiano, promuove un confronto dei modelli di ricerca e di intervento, della progettualità, dei percorsi formativi, delle letture di problemi e processi, e delle best practies sul tema del rapporto fra intervento e processi di sviluppo di comunità.

cod. 772.7

Maurizio Coletti, Francesco Gaudio

Lavorare con i tossicodipendenti

Complessità, sfide e rimozione sociale

Il volume analizza il tema, largamente trascurato, della condizione lavorativa degli operatori dei Servizi socio-sanitari per le dipendenze patologiche in Italia, fornendo ad addetti e policy makers indicazioni sistematiche per dare corpo a politiche urgenti di qualificazione e sviluppo del settore.

cod. 306.15