Risultati ricerca

La ricerca ha estratto dal catalogo 82 titoli

Ivy Daure, Maria Borcsa

Il Genogramma nella pratica sistemica contemporanea

Sviluppi e prospettive

“Ivy Daure e Maria Borcsa hanno fatto un grande lavoro nel setacciare il mondo sistemico italiano ed europeo a caccia dello stato dell’arte, delle novità, delle buone pratiche che ruotano attorno ad uno strumento emblematico del movimento della terapia familiare” (dalla Presentazione di Matteo Selvini).

cod. 1249.1.45

Maurizio Andolfi, Camillo Loriedo

Depressioni e sistemi.

Il peso della relazione

Il volume esprime l’impegno dei terapeuti familiari ad approfondire la depressione nelle varie fasi del ciclo di vita e i suoi legami con le dinamiche familiari e di coppia. L’obiettivo è di mostrare strategie terapeutiche in grado di affrontarla.

cod. 1249.1.25

Camillo Loriedo, Farida Acri

Il setting in psicoterapia

Lo scenario dell'incontro terapeutico nei differenti modelli clinici di intervento

Rivolto sia a quanti stanno per iniziare l’attività di psicoterapeuti sia al professionista, il volume propone una panoramica ampia e autorevole della pratica psicoterapeutica in Italia ed esplora tematiche delicate e cruciali, dalle limitazioni della relazione terapeutica alla libertà di espressione emotiva all’interno del contesto terapeutico.

cod. 1143.25

Giuseppe De Benedittis, Camillo Loriedo

Trattato di ipnosi

Dai fondamenti teorici alla pratica clinica

Un volume autorevole e aggiornato per clinici, quali medici, psicologi, psicoterapisti, odontoiatri e altri operatori sanitari. Realizzato e curato dai massimi esperti del campo nel nostro paese, questo testo ambisce a diventare la pietra angolare e il punto di riferimento a venire per l’ipnosi clinica e psicoterapica.

cod. 751.15

Michael D. Yapko

Lavorare con l'ipnosi

Volume 2. Ipnosi clinica, competenze necessarie e istruzioni per l'uso

Lavorare con l’ipnosi si propone come manuale di riferimento per tutti coloro che desiderano apprendere l’ipnosi clinica e le competenze indispensabili per applicarla. Per i terapeuti più esperti rappresenta invece un modo per “tornare indietro e rimettere ordine”. Questo secondo volume insegna un processo, quello per agire terapeuticamente utilizzando l’ipnosi attraverso l’acquisizione di una struttura da poter applicare ad ogni paziente (e non alla sua etichetta diagnostica) con modalità sempre nuove, diverse e creative.

cod. 751.13

Michael D. Yapko

Lavorare con l'ipnosi

Volume 1. Le basi teoriche per comprendere e utilizzare l’ipnosi

Che cos’è l’ipnosi? Qual è la sua rilevanza per l’intervento clinico? E come si può acquisire l’abilità necessaria per inserire l’ipnosi nella propria pratica terapeutica? Lavorare con l’ipnosi si propone come manuale di riferimento per tutti coloro che desiderano apprendere l’ipnosi clinica e le competenze indispensabili per applicarla. Per i terapeuti più esperti rappresenta invece un modo per “tornare indietro e rimettere ordine”.

cod. 751.12

Giuseppe De Benedittis

Il magico incontro

Dalla fisica quantistica all'ipnosi quantica: una prospettiva innovativa

Le moderne acquisizioni suggeriscono che la fisica quantistica possa rappresentare il ponte tra Mondo Esterno e Mondo Interiore, del quale l’ipnosi costituisce una presenza altamente significativa. Se il Magico Incontro tra fisica quantistica ed ipnosi sarà dimostrato non solo come possibile ma inevitabile, si apriranno nuove e stupefacenti prospettive sul cruciale problema mente/corpo. Alcuni esempi di applicazioni cliniche e scripts di ipnosi simil-quantica completano utilmente la trattazione del volume.

cod. 751.11

Camillo Loriedo, Giorgio Nardone

Strategie e stratagemmi della psicoterapia

Tecniche ipnotiche e non ipnotiche per la soluzione, in tempi brevi, di problemi complessi

Si avverte sempre più la necessità di rivedere i concetti che hanno contraddistinto la rivoluzione pragmatica della terapia breve. Il volume risponde a questa necessità offrendo risposte nuove e che promettono di anticipare ulteriori sviluppi.

cod. 751.5

Enrico Visani, Camillo Loriedo, Santo Di Nuovo, Renato Menichincheri, Federica Seravelli, Claudia Agostino, Carla Ferrara

Differenze e somiglianze fra famiglie cliniche e non cliniche. Uno studio con il Faces IV

TERAPIA FAMILIARE

Fascicolo: 122 / 2020

Lo studio che presentiamo si propone di valutare le differenze nel funzionamento familiare fra un campione di famiglie in cui il figlio presenta un disturbo diagnosticato come psichiatrico (anoressia nervosa, bulimia nervosa e un primo episodio a rischio di psicosi) e famiglie dove nessun membro presenta un disturbo psichiatrico. Metodo. Il campione delle famiglie non cliniche è costituito da 50 famiglie e quello clinico da 60 famiglie, per ogni nucleo familiare sono stati raccolti i dati di ambedue i genitori e di un figlio. Strumenti: una scheda socio-demografica, una scheda clinica per il campione clinico e il questionario Faces IV validato nella versione italiana. Il questionario Faces IV valuta la famiglia attraverso un punteggio in 8 scale: Coesione bilanciata, Flessibilità bilanciata, Disimpegno, Ipercoinvol-gimento, Rigidità, Disorganizzazione, Comunicazione e Soddisfazione. Risultati: Il confronto fra famiglie non cliniche e quelle cliniche per gli indicatori riguardanti il funzionamento familiare globale ha mostrato una differenza minore di quella attesa mentre i valori relativi agli accordi genitoriali, alla percezione della famiglia da parte di ogni singolo membro e fra i valori delle singole scale del questionario hanno mostrato differenze risultate statisticamente significative. Conclusioni. Le famiglie cliniche e non cliniche seguono dei percorsi evolutivi diversi, anche se le differenze nel funzionamento della famiglia sono minori di quanto atteso.

Claudio Mammini, Emanuele Mazzone

Il rapport: una relazione speciale che cura

Responsività, reciprocità e sincronismo nella psicoterapia naturalistica ericksoniana

In questo volume, ventisei autori con studi e orientamenti differenti affrontano il tema del rapport contribuendo, ognuno con la propria peculiarità, a illustrarne le caratteristiche. Lo scopo è di fornire al lettore nozioni teoriche, cliniche e tecniche in merito alla costruzione di quella speciale relazione terapeutica chiamata rapport ipnotico che consente all’interazione di evolvere in rapporto che cura.

cod. 751.1.2

Enrico Visani, Santo Di Nuovo

Il Faces IV.

Il modello circonflesso di Olson nella clinica e nella ricerca

cod. 4000.8.1

Un testo fondamentale di un grande maestro che ha saputo innovare la psicoterapia, che è riuscito a spiegarla in maniera semplice e soprattutto che ha avuto la capacità di renderla essenziale ed efficace.

cod. 1249.1.24

La psicoterapia nasce con Sigmund Freud, ma in poco tempo la sua crescita concettuale, le diversificazioni applicative, la sua diffusione nel mondo hanno rappresentato uno dei grandi fenomeni del ‘900. Alla grandiosa opera di Freud si sono progressivamente associati i contributi di insigni ricercatori. Ne è derivata un’incredibile diversificazione di orientamenti e di modalità applicative che, allo stato attuale, fanno di questa disciplina una vera giungla – sia nel senso delle risorse che delle insidie – con conseguente difficoltà di orientarsi in un mondo incredibilmente complesso e diversificato. Questo volume si propone di raccogliere una sintesi sui diversi orientamenti nella psicoterapia che l’esperienza e la consistenza dei percorsi formativi ha accreditato come maggiormente validated, per usare il termine generalmente utilizzato a livello internazionale, nell’arduo compito di differenziare i diversi approcci almeno in una fase intermedia o quantomeno sino a quando non saranno applicabili, semmai lo saranno, criteri di valutazione “scientifica” in un ambito così complesso.
Scritti di: Cionini Lorenzo; Chiari Gabriele; Nuzzo Maria Laura; Lo Verso Girolamo; Pontalti Corrado; Ferrara Antonio; Rosselli Massimo; Russell Margo; Nguyen Tan; Giusti Edoardo; Zerbetto Riccardo.

cod. 1250.86

Jeffrey K. Zeig

L'induzione dell'ipnosi.

Un approccio ericksoniano evocativo

Questo libro presenta un’interpretazione di alcuni metodi ipnotici ericksoniani e si occupa principalmente di induzione dell’ipnosi. In particolare, propone il modello ARE, la spina dorsale dell’approccio ericksoniano all’induzione.

cod. 751.9