LIBRI DI GIUSEPPE SALVIA

Giuseppe Salvia, Marco Boffi, Barbara Ester Adele Piga, Nicola Rainisio, Andrea Arcidiacono, Eugenio Morello

Participatory approach for a sharing city: understanding citizens’ perceptions in a neighbourhood of Milan

TERRITORIO

Fascicolo: 99 / 2021

Sharing cities may limit negative impacts of global urbanisation by connecting more users with distributed assets. Nevertheless, several scholars raised concerns of unintended consequences. With technology at the core of such strategies, marginal is the attention to citizen engagement and perceptions by people in their context. The authors aim to contribute with participatory methods and tools for capturing people’s feelings and habits about sharing. This paper presents the insights of a workshop held in 2017 with 18 residents of the Milan’s neighbourhood of Porta Romana-Vettabbia to identify how sharing is or may be embedded in practice. Negotiation of trust, logistical convenience and monetary saving dramatically resulted to intervene in the integration or consideration of sharing.

Francesca Ostuzzi, Giuseppe Salvia

Il valore dell'imperfezione

L'approccio wabi sabi al design

Il libro indaga il valore attribuibile alle imperfezioni degli oggetti, proponendole come sintomi di un’inequivocabile unicità del prodotto. Ridare valore all’imperfezione significa progettare prodotti capaci di invecchiare, di modificarsi, di essere riparati; significa stimolare il legame emotivo tra utente e prodotto.

cod. 84.20

Alessandro Biamonti

Paolo Ulian

Research Experiences in Design

Il terzo volume della serie RED – Research Experiences in Design è dedicato a Paolo Ulian, designer “un po’ fuori gioco”, come si autodefinisce, attento ai temi del riuso e della sostenibilità. Ha collaborato con Driade, Fontana Arte, Luminara, Zani e Zani, BBB Bonacina, Coop, Azzurra Ceramiche, Skitsch, Officinanove… Nel 2010 la Triennale di Milano ha ospitato la sua seconda mostra personale, curata da Enzo Mari.

cod. 1099.1.3

Giuseppe Salvia, Valentina Rognoli

Il progetto della natura

Gli strumenti della Biomimesi per il design

Le potenzialità dell’approccio biomimetico nella progettazione illustrate attraverso una vasta esemplificazione dei casi applicativi ed espedienti più significativi. Una guida per product designer, fashion designer, ricercatori di tecnologia dei materiali, architetti e ingegneri.

cod. 84.9