Risultati ricerca

La ricerca ha estratto dal catalogo 51 titoli

Oggi il tema dell’innovazione è diventato centrale nel dibattito sul terzo settore e le imprese sociali. Il volume mira a colmare il deficit di conoscenze sull’argomento, fornendo uno spaccato dei processi innovativi in atto, delle caratteristiche e delle condizioni organizzative che spiegano il successo dell’innovazione. Uno strumento fondamentale per chi intende approcciare per la prima volta con uno sguardo consapevole il tema dell’innovazione, ma anche per quanti – dirigenti, consulenti, studiosi e studenti – vogliano approfondire l’argomento con finalità professionali e lavorative.

cod. 1530.98

Che rapporto intercorre tra teoria e pratica nel servizio sociale? Quali sono le principali teorie di riferimento per gli assistenti sociali? E che tipo di concrete implicazioni metodologiche una solida preparazione teorica può avere nel lavoro dell’assistente sociale? Il volume si propone di fornire delle risposte esaurienti a questi interrogativi presentando le principali teorie che informano la pratica del servizio sociale e le relative implicazioni sul piano delle metodologie e delle tecniche utilizzabili nel lavoro quotidiano.

cod. 1130.247

Luca Fazzi

Servizio sociale riflessivo.

Metodi e tecniche per gli assistenti sociali

Il volume analizza le pratiche di servizio sociale riflessivo attraverso il resoconto del lavoro quotidiano degli assistenti sociali. Uno strumento di lavoro per aumentare l’efficacia degli interventi e dell’apprendimento continuo per la promozione della professione di assistente sociale nell’attuale fase di trasformazione e riorganizzazione dei sistemi dei servizi.

cod. 1130.315

Lo scopo di questo articolo è di analizzare empiricamente il ruolo che le imprese sociali giocano all’interno di una più ampia strategia per lo sviluppo rurale in aree del sud Italia afflitte dalla presenza di criminalità organizzata e difficoltà di sviluppo. La ricerca è basata su 20 interviste in profondità con presidenti e dirigenti di organizzazioni di agricoltura sociale in quattro regioni meridionali: Puglia, Calabria, Campania e Sicilia. I risultati mostrano come le imprese sociali sono attori rilevanti per il cambiamento e per lo sviluppo economico e sociale nelle aree rurali. L’indagine mette in luce inoltre come anche altri fattori politici, organizzativi e di contesto sono importanti per rendere capaci le imprese sociali di promuovere sviluppo locale.

Il lavoro di protezione dei minori è svolto tradizionalmente da professionisti specializzati. Negli ultimi anni a causa della crisi economica e dell’aumento della burocratizzazione dei servizi il coinvolgimento della comunità è stato visto da diversi osservatori come uno strumento per aumentare l’efficacia e la sostenibilità degli interventi. L’articolo delinea i principali aspetti del lavoro con la comunità negli interventi di protezione dei minori. Il coinvolgimento della comunità è una pratica ancora poco diffusa in Italia nel campo della protezione dei minori. L’articolo illustra le caratteristiche di tale lavoro, i benefici e le condizioni in base alle quali esso può essere svolto in modo efficace.

Arianna Bazzanella, Carlo Buzzi

Fare politiche con i giovani.

Letture e strumenti

Frutto di un corso per Esperti in dinamiche e politiche giovanili, il volume ripropone alcune tematiche affrontate durante il percorso. Una lettura multidisciplinare a disposizione di educatori e operatori che si occupano di giovani e politiche giovanili, ma anche di genitori, docenti, animatori, amministratori che hanno l’interesse e la volontà di indagare con attenzione l’affascinante quanto variopinto e complesso mondo giovanile.

cod. 1801.26

Luca Fazzi

Pubblica amministrazione, governance e terzo settore: i dilemmi del nuovo welfare in Italia

RIVISTA TRIMESTRALE DI SCIENZA DELL’AMMINISTRAZIONE

Fascicolo: 1 / 2014

L’articolo descrive l’evoluzione delle governance dei rapporti tra enti pubblici e terzo settore in Italia. SI tratta di un rapporto complesso caratterizzato da cambiamenti che segnano una forte discontinuità con il passato. L’articolo delinea inizialmente il quadro generale dei rapporti pubblico-terzo settore per concentrarsi successivamente su tre aspetti specifici: i cambiamenti economici che impattano sull’agenda delle politiche sociali; la burocratizzazione dei sistemi di regolazione; e il declino dell’economia pubblica dei servizi. La conclusione è che attualmente manca in Italia un disegno di policy finalizzato a valorizzare il welfare mix come strumento di reale modernizzazione del sistema di welfare.

Luca Fazzi

Imprenditori sociali innovatori

Casi di studio nel terzo settore

Il libro, unico nel suo genere in Italia, analizza le competenze degli imprenditori sociali innovatori e le condizioni organizzative che ne qualificano l’azione. Attraverso un’approfondita analisi di casi e pratiche di innovazione sociale, è gettata un’inedita luce sulle condizioni di successo delle imprese sociali e sulle competenze da acquisire ed esercitare per diventare imprenditori sociali innovatori.

cod. 1530.93

Luca Fazzi

Il terzo settore e i limiti del paradigma dei regimi di welfare

SOCIOLOGIA E POLITICHE SOCIALI

Fascicolo: 1 / 2013

Esping-Andersen’s classification of welfare states seems by now inadequate to grasp the different directions taken by new ways to welfare, which cannot be fully appreciated at the national level of analysis. First of all, some experimental measures are emerging. These innovations are characterized by a reflexive orientation among the different stakeholders involved and inspired by distinctive processes observable in the local dimension of welfare. On the other side, we can examine the strengthening of a platform of activation policies and the new tools for the access to care services defined on a European basis. In this perspective, it can be noted that the distinctive territorial processes suggest that multiple welfare models are operating within specific nation States. Besides, international convergences are defining an agenda of priorities which radically modify the governance of national and local social policies. Territory and personalization are therefore emerging as principles which suggest a double direction assumed by processes of transformation of welfare systems. First, this article shows which distinctions allow a better understanding of some of the directions assumed by the new welfare. Second, it examines the rationale and presuppositions which inspire new relational configurations of local services.

Come stanno reagendo le organizzazioni di terzo settore alla crisi della finanza pubblica? e in che modo si stanno confrontando con l’emergere dei nuovi bisogni e delle nuove diseguaglianze sociali? Il volume cerca di rispondere a questi interrogativi delineando un quadro teorico ed empirico aggiornato sull’evoluzione del terzo settore in Italia.

cod. 1341.2.64

Scopo del testo è di accrescere lo sviluppo delle conoscenze relative alle relazioni tra le disuguaglianze sociali e l’equità nell’accesso ai servizi sanitari, esaminando in particolare alcune categorie di popolazione, come gli anziani, i malati oncologici, coloro che soffrono di malattie cardio-vascolari, i disabili visivi, volgendo altresì lo sguardo allo specifico ruolo del terzo settore.

cod. 1341.1.34

Luca Fazzi

Healthcare Governance and Voluntary Associations in Italy: an Overview

SALUTE E SOCIETÀ

Fascicolo: 1En / 2012

This article develops a theoretical and empirical understanding of the governance processes between voluntary organizations and public health institutions in Italy. In theory, governance process allows to mitigate coordination failures between the public and voluntary agencies and to improve service delivery through community engagement. The article shown that governance between public and voluntary sector can produce very different levels of democratization and improvement of health and social programs. In some conditions, it may be that valorizing the voluntary sector can effectively renew and improve health policies, while in others the exact reverse may happen. The article offers an analysis of the main factors that influenced this result.

This article develops a theoretical and empirical understanding of the governance processes between voluntary organizations and public health institutions in Italy. In theory, governance process allows to mitigate coordination failures between the public and voluntary agencies and to improve service delivery through community engagement. The article shown that governance between public and voluntary sector can produce very different levels of democratization and improvement of health and social programs. In some conditions, it may be that valorizing the voluntary sector can effectively renew and improve health policies, while in others the exact reverse may happen. The article offers an analysis of the main factors that influenced this result.

Colmando una lacuna del mercato editoriale italiano, questo volume è una guida essenziale per i supervisori di tirocinio di servizio sociale che operano come professionisti all’interno dei servizi. Uno strumento di orientamento e formazione per quanti si stanno preparando all’esercizio della professione di assistente sociale.

cod. 1130.1.12

The re-interpretation of local governance in the health-care system is an important social stimulus and also the sign of the growing importance of the community welfare. At the same time, it represents a hallmark of different forms of integration: institutional, professional and social.

cod. 1341.48

La rivisitazione della governance locale, oltre che fattore propulsivo importante e primo indicatore dell’espandersi, da territorio a territorio, del Welfare di comunità, rappresenta un crogiuolo basilare di importanti forme di integrazione: istituzionale, professionale e sociale. Analizzando i vari modelli regionali, con uno sguardo all’Europa e al contesto nazionale, il testo descrive i punti di forza e di debolezza di ogni realtà esaminata.

cod. 1341.47

Il volume presenta la posizione attuale della sociologia italiana, realizzando uno spaccato dei diversi ambiti sociali o scientifici in cui si colloca. Attraverso una ripartizione corrispondente a tre diversi profili sostanziali (metariflessioni sociologiche, sociologia e welfare, sociologia applicata), il testo propone una rendicontazione approfondita dello status corrente della sociologia, definendo le principali affezioni che la attraversano e le possibili soluzioni che la possono rilanciare.

cod. 1571.3

L’evoluzione dei rapporti tra enti pubblici e nonprofit nel settore dell’assistenza in Italia: nodi e prospettive - Since the 1990s Italy has experienced a strong expansion in social enterprises and in the third sector. Empirical literature has focused overall on the economic and employment dimensions of the third sector’s role in the economy of social care. However, in the last years little has been written about the empirical process of evolution of the welfare mix in Italy. To address this need, the paper analyzes the recent dynamics of the relations between public agencies and nonprofit enterprises. The central conclusion emerging from this analysis is that the evolution of nonprofit in Italy still suffers from a number of drawbacks and limitations, while the regulative approach to the welfare mix is only partially appropriate to enforce the advantages of nonprofit enterprises in a modern economy of welfare.

JEL L300