LIBRI DI MARA CERQUETTI

Barbara Sibilio, Antonio Matacena

I musei ecclesiastici

Proposte di valorizzazione

Il volume costituisce un percorso di lettura, in chiave aziendale, finalizzato alla valorizzazione del patrimonio culturale dei musei ecclesiastici. Per rendere efficace questo obiettivo è necessario dotarsi di metodologie e strumenti organizzativi e gestionali che consentano di ottimizzare i processi di definizione degli indirizzi strategici, di programmazione e attuazione delle azioni da intraprendere, nonché di valutazione e comunicazione dei risultati, attraverso anche un dialogo con gli stakeholder.

cod. 377.3

Barbara Sibilio, Fabio Donato

Governare e gestire le aziende culturali

Il volume analizza caratteristiche e modalità di funzionamento delle aziende culturali italiane. L’obiettivo è di favorire una crescita della logica manageriale nelle aziende culturali e di contribuire alla loro capacità di raggiungere le proprie finalità istituzionali – culturali e sociali – in condizioni di sostenibilità.

cod. 377.1

Muovendo dalle innovazioni di marketing dell’ultimo decennio, l’articolo vuole fornire un apporto concettuale agli studi di marketing culturale, analizzando la possibile applicazione dell’approccio esperienziale al management del patrimonio culturale di interesse locale. Dopo aver discusso la letteratura sul marketing esperienziale, l’autore si focalizza sull’analisi dell’esperienza museale e, in particolare, dell’innovazione dei servizi al pubblico attraverso l’edutainment e l’uso della tecnologia per la fruizione in loco. Partendo dal presupposto che il vantaggio competitivo del patrimonio culturale italiano consiste nella stretta relazione con il contesto territoriale locale, si porta l’attenzione sulla necessità di innovare non solo gli strumenti, ma anche i contenuti della comunicazione al pubblico, elevando i musei a pivot dell’esperienza della cultura locale. Questo cambio di prospettiva può avere implicazioni nella valorizzazione dei musei locali italiani e delle risorse place-specific, valorizzandone i caratteri distintivi e incontrando il bisogno di autenticità espresso dai nuovi pubblici.