Risultati ricerca

Franco Amicucci, Gabriele Gabrielli

Oltre lo smart working

Modelli di lavoro agile e sostenibile

Questo testo ci porta a riflettere sul concetto del lavoro oggi, guidandoci verso un’applicazione completa, consapevole ed efficace del lavoro agile, visto come strumento di miglioramento delle organizzazioni e della vita lavorativa degli smart worker. Il volume raccoglie prospettive e testimonianze di chi quotidianamente esprime in azioni concrete questo nuovo modo di concepire il lavorare.

cod. 33.17

Stefano Rossi

La salute mentale tra libertà e dignità

Un dialogo costituzionale

L’ingresso del diritto nel campo della salute mentale rappresenta uno dei fattori dell’evoluzione realizzatasi in questo ambito, che, incluso nel circuito normativo, prima costituzionale e poi legislativo, è divenuto moltiplicatore trasformativo e stabilizzatore sociale delle conquiste raggiunte. Si tratta di cambiamenti che incidono sull’impalcatura istituzionale, sulle basi cognitive delle istituzioni, sulle grammatiche di giustizia e sui modi in cui le norme sono praticate, toccando inevitabilmente anche il diritto nel suo insieme.

cod. 1590.12

Elisabetta Conte, Marilena Senatore, Maria Mione, Anna Ravenna, Stefano Rossi

Il caso di Michela: lo sguardo clinico di tre psicoterapeuti della Gestalt of Three Gestalt Psychotherapists

QUADERNI DI GESTALT

Fascicolo: 2 / 2021

Il lavoro qui proposto vuole offrire una possibilità di riflessione sulle similitudini e le di-versità di lettura del processo terapeutico così come pensata da tre terapeuti della psicoterapia della Gestalt appartenenti a scuole diverse. A questo scopo, è stato chiesto a Maria Mione (Istituto di Gestalt HCC Italy), Anna Ravenna (Istituto Gestalt Firenze IGF) e Stefano Rossi (Istituto Gift di medicina integrata), di commentare, secondo il loro punto di vista, la sintesi di uno stesso verbatim di una prima seduta di psicoterapia seguendo la traccia di alcune domande guida. Con tali domande, si è cercato di far emergere nei vari commenti l’ottica di lettura della relazione terapeuta-paziente, le modalità di fare diagnosi, gli aspetti del processo terapeutico considerati salienti dai vari autori.

Federico Marcucci, Iacopo Belcari, Martina Rossi, Stefano Rossi, Antonella Ciaramella

Relazione tra fenomenologia della coscienza ed effetti di un intervento ipnotico: studio preliminare di un programma integrato di self-management per il dolore cronico

IPNOSI

Fascicolo: 1 / 2021

L’ipnosi è uno stato di coscienza in cui l’aumentata capacità di rispondere alle suggestioni ne modifica la fenomenologia associata al suo stato ordinario. Scarsa è la letteratura che evidenzia una relazione tra lo stato di coscienza e la risposta alle cure. Sono riportati dei risultati preliminari di una indagine della relazione tra la fenomenologia della coscienza, indagata attraverso il Pekala Consciousness In-ventory (PCI) e l’efficacia di un trattamento integrato di self management per il controllo del dolore e dell’ansia che include un programma di autoipnosi.

Fulvio Cortese, Corrado Caruso

Alla ricerca del metodo nel diritto pubblico

Vittorio Emanuele Orlando reloaded

In un momento in cui la dottrina giuridica si interroga su quale ruolo assumere nella società e nelle istituzioni che essa esprime, questo volume invita a guardare alla figura di Vittorio Emanuele Orlando, cui si è soliti attribuire la fondazione di una moderna scuola giuspubblicistica, non tanto per rievocarne le teorie o gli insegnamenti, ma per capire se in quell’importante e cruciale itinerario di pensiero si possano scorgere le tracce per ritrovare la via di una nuova spinta propulsiva, coordinata con le istanze del presente.

cod. 1590.2.7

Costantino Cipolla, Andrea Antonilli

La sicurezza come politica

Prevenire significa predisporre un’azione tempestiva in grado di impedire a un fenomeno di scarso allarme sociale di trasformarsi in una problematica da affrontare. Realizzare un tale mutamento di prospettiva comporta uno sforzo culturale, sociale e operativo non indifferente, soprattutto in termini di flessibilità delle prassi e di riorganizzazione delle politiche da adottare. È in tale ottica che si struttura il volume.

cod. 1049.18

Stefano Rossi

Psicoterapie della Gestalt

Come la sensibilità percettiva modula il setting terapeutico

Frutto di oltre dieci anni di analisi e di elaborazione teorica di un gruppo di supervisione di colleghi senior, questo volume propone una rilettura originale del setting e suggerimenti concreti per una pratica terapeutica adeguata a intercettare il continuo cambio di modo.

cod. 1252.2.5

Fulvio Cortese, Corrado Caruso

Immaginare la Repubblica.

Mito e attualità dell'Assemblea Costituente. 70 anni dell'Assemblea Costituente e della Costituzione

Per i settant’anni della Costituzione italiana, un gruppo di studiosi si è interrogato sui metodi e sugli indirizzi inaugurati con la nascita della Repubblica, al fine di isolarne i momenti concettualmente più significativi e i perduranti insegnamenti. L’analisi intreccia il ricordo dei lavori dell’Assemblea Costituente a un ragionamento plurale sulle ricadute odierne delle riflessioni svolte in quella sede.

cod. 1590.2.3

Ufficio Studi IPE

I project work dei master IPE 2016.

Strumenti, ricerche applicative e casi aziendali

Il libro raccoglie i contributi di sintesi dei Project Work redatti dagli allievi dei Master in Finanza Avanzata, Bilancio e Shipping della Business School dell’I.P.E. Principale obiettivo dei Project Work è favorire una stretta collaborazione tra gli allievi e le organizzazioni partner – aziende, società di consulenza e di revisione, banche, studi professionali e organizzazioni non profit – che permetta agli studenti di fare una prima significativa esperienza del mondo del lavoro.

cod. 365.1143

Barbara Pezzini, Stefano Rossi

I giuristi e la Resistenza.

Una biografia intellettuale del Paese

Attraverso le biografie di giuristi formatisi nel periodo della dittatura, e che poi parteciparono – in varie forme – alla lotta di Liberazione, il libro intende non solo coltivare una cultura della memoria, ma soprattutto mantenere vivi quei valori – emersi nell’esperienza resistenziale – che, in Assemblea Costituente, si trasformarono in risorse giuridiche e civili indispensabili per la costruzione e il rafforzamento della democrazia repubblicana.

cod. 1590.2.2

Jenny Capuano, Massimo de Marchi, Sara Franch, Stefano Rossi, Paolo Rosso

"Trentino con": la valutazione della cooperazione decentrata trentina tra sistema degli obiettivi e pratiche organizzative

RIV Rassegna Italiana di Valutazione

Fascicolo: 60 / 2014

Since the early 1990s Decentralised Cooperation (DC) has stepped into the international development arena as a cooperation modality considered able to promote relationships not focused on the paradigm of aid rather than on mutual interests of institutions and persons who despite living in distant places face common challenges. At the end of the 1990s Trentino (Italy) started four DC programmes with Prijedor (Bosnia and Herzegovina), Peja Pec (Kosovo), Caia (Mozambique) and Kraljevo (Serbia). DC in Trentino is called "cooperation between communities" to emphasize the relationships between the institutions involved. These programmes, supported by the Autonomous Province of Trento and implemented by civil society organizations, represent one of the most significant international cooperation policies in Trentino. The article analyses how the system of objectives has evolved in relation to the political and institutional contexts of the territories in which "Trentino with" works. The analysis focuses on the relationships between the evolution of the objectives and the organizational structures of the four programmes. The research aims at reconstructing the history of these programmes, identifying significant practices and providing guidance for future planning through a learning process for the actors involved in the programmes.

Stefano Rossi

Sulle tracce degli attentatori di Boston: il ruolo delle nuove tecnologie

SICUREZZA E SCIENZE SOCIALI

Fascicolo: 1 / 2014

Starting from the bombing attack occurred in Boston, April the 5th, 2013 the author points out the importance of using new technologies against terrorist attacks. He, moreover, deeply analyses the advantages in using drones both during war operations and in the war on terrorism both in preventing and neutralize the threat. Finally, the paper deals with all the doubts and critics, raised at international level, concerning the of use of drones.

Ferdinando Azzariti, Maurizio Bortali

Le imprese che imparano

Teorie, metodi e casi aziendali di knowledge management

Il ruolo che la conoscenza e l’apprendimento costituiscono oggi per gli imprenditori ed il management alla luce di una serie di casi di successo (Actv, Riello, Geox, Chiesi, Tecnica, Nice) raccontati in presa diretta.

cod. 1075.4

Ferdinando Azzariti

Capire il Nord-Est

Scenari, sfide e modelli d'impresa tra Old e New Economy raccontati dai protagonisti

cod. 1046.38