La Scuola più bella d'Europa. Le azioni di ricerca e sviluppo della Scuola Regionale di Ristorazione della Romagna
Contributi
Cesare Bentivogli, Daniele Callini, Mario Catani, Luigi Cremona, Sara Masi, Deborah Morgagni, Giuliana Morini
Livello
Studi, ricerche
Dati
pp. 208,      1a edizione  2001   (Codice editore 488.8)

Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 21,00
Disponibilità: Discreta


Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788846430816

Presentazione del volume

Il concetto di ristorazione è oggi profondamente mutato. Dall'antica esigenza di rifocillare il viandante si è passati al costume diffuso di mangiare fuori casa per mangiare meglio e per non affaticarsi ai fornelli, dal bisogno di nutrirsi all'esigenza moderna di mangiare poco, ma cibi di alta qualità: la ristorazione intesa quindi come "luogo" di cucina, ma anche come occasione di incontro e scambio sociale. Per questo oggi essa va vista come un'attività relazionale, dove, assieme al pasto, il cliente chiede e riceve un articolato servizio di accoglienza.

Il modo in cui il cibo è annunciato, presentato e consumato, la successione delle portate, la loro presentazione, la disposizione dei coperti, le modalità del servizio, le caratteristiche dell'ambiente e dei suoi arredi, in una parola, l' ospitalità : è questo il modello che guiderà la Scuola Regionale di Ristorazione e Turismo della Romagna. Cucina, sala, ricevimento; animazione, guida, accoglienza: tutti i segmenti professionali saranno esaminati, attraverso corsi di specializzazione e di formazione continua, nonché di aggiornamento degli operatori e dei manager, e l'organizzazione di master e di un corso di laurea.

L'attività della Scuola Regionale dell'area romagnola non si limiterà però al settore turistico alberghiero "tradizionale". L'intervento di ricerca e progettazione per la formazione di nuove figure professionali e l'aggiornamento lavorativo riguarderà anche la ristorazione, la ricettività e lo sviluppo dei nuovi turismi : i turismi "di nicchia", il turismo verde, le nuove espressioni del turismo alberghiero (Bed & Breakfast), i turismi emergenti da nuovi modi di intendere e praticare vacanza e tempo libero. Una Scuola, quindi, intesa come un vero e proprio centro di ricerca e sviluppo.

Pierluigi Maltoni , romagnolo tenace e caparbio, è il responsabile dello Ial Emilia-Romagna nel territorio romagnolo delle Province di Forlì-Cesena e Rimini.

Lubiano Montaguti , esperto di turismo e ristorazione, è project leader dello Ial Emilia-Romagna, per la progettazione, gestione e realizzazione di interventi di formazione per le imprese.

Indice


Luigi Cremona , Formazione e Ristorazione
Pierluigi Maltoni, Lubiano Montaguti , La Scuola più bella d'Europa - Pierluigi Maltoni , Manifesto ai Giovani
Parte I. La Scuola dell'accoglienza
Lubiano Montaguti , Natura e finalità del progetto
Daniele Callini, Cesare Bentivogli, Sara Masi, Giuliana Morini , Il sistema locale di competenze nell'area romagnola nel settore dell'accoglienza turistica
(Modello di analisi delle competenze locale; Modello Isfol di progettazione degli standard formativi; Modelli di valutazione delle competenze locali; Il ruolo strategico dell'accoglienza nelle organizzazioni turistiche; Le pratiche di analisi della customer satisfaction e della management satisfaction; Le pratiche di assessment delle competenze; Le pratiche di bilancio delle competenze; Le differenze tra pratiche di bilancio delle competenze e pratiche di assessment; Analisi "sul campo" delle competenze attese ed agite; La progettazione delle UFC di accoglienza; Alcune proposte di intervento; Allegato: Verbali dei focus group)
Parte II. La Scuola dell'Europa
Lubiano Montaguti, Natura e finalità del progetto
Mario Catani, Lubiano Montaguti , Promozione e sviluppo delle iniziative transnazionali
(L'analisi delle potenzialità di intervento progettuale con i partners europei; La mappatura dei progetti già realizzati; Una prima sintesi; La classificazione e mappatura degli elementi distintivi delle relazioni di partnership; L'analisi delle esperienze: indicazioni per l'ideazione di interventi futuri; Uno schema interpretativo conclusivo sulle dimensioni della transnazionalità; Lo sviluppo della progettualità e delle relazioni europee della Scuola Regionale di Ristorazione e Turismo della Romagna; Il livello strategico; Il livello culturale; Il livello metodologico e operativo; Conclusioni: "best practices" nella progettazione della transnazionalità) -
Parte III. Il Comitato della Scuola
Lubiano Montaguti , Natura e finalità del progetto
Daniele Callini, Cesare Bentivogli, Lubiano Montaguti, Deborah Morgagni , Linee guida e dispositivi per l'attivazione del Comitato Tecnico Scientifico della Scuola regionale specializzata area romagnola
(Ordinamento; Composizione; Dispositivi).







newsletter facebook rss

Linkedin Facebook Twitter RSS Informatemi